Numero 473 del 18 ottobre 2020

Il cartellone di questa settimana parte da Riccia, Molise, dove Giuseppe “Spedino” Moffa è il maestro-orchestratore della rilettura di canzoni dialettali locali contenute nell’album “Pu Sone e Pu Ballà” del Gruppo folkloristico "Giuseppe Moffa, intitolato all’omonimo compositore vissuto tra XIX e XX secolo. “Spedino” racconta a #foolkmagazine questo nuovo e sorprendente progetto di patrimonializzazione del canzoniere riccese. Ricordiamo, poi, il sommo artista iraniano Mohammad Reza Shajarian nelle parole dell’etnomusicologo Giovanni De Zorzi e con una retrospettiva curata da Alessio Surian e Edoardo Marcarini. Il nostro disco consigliato della settimana è “Glsah Sanaanea with Shiran“ della cantante ebreo-yemenita SHIRAN. A seguire, il raffinato e palpitante “Erzulie” della violinista, cantate e compositrice cubano-svizzera Yilian Cañizares. Approdiamo in Portogallo con “Cante” dell’Ensemble Darcos & Coro Ricercare. Torniamo in Italia per la rilettura dell’opera mozartiana "Il Flauto Magico" dell’Orchestra di Piazza Vittorio, colonna sonora del film omonimo che gli è valsa il prestigioso David di Donatello nella categoria “Miglior Musicista”. Abbiamo raggiunto Riccardo Tesi, nelle vesti di docente, per parlare del corso di Musica Tradizionale, aperto al Conservatorio “Tchaikovsky” di Nocera Terinese (Cz). Ci occupiamo, poi, del doppio album “Resonance & Rhapsodies” inciso dal sassofonista pugliese Roberto Ottaviano con Extended Love & Eternal Love e del sontuoso cofanetto “Inescapable”, che celebra i quarant’anni di attività artistica del pianista Wim Mertens. Chiude il numero 473 il batterista Fabio Rondanini nello scatto di Valerio Corzani.

Editor's Note
This week's programme starts in the small town of Riccia, Molise, where Giuseppe "Spedino" Moffa is master-orchestrator in the reinterpretation of local dialect songs contained in the album “Pu Sone e Pu Ballà” by the "Gruppo folkloristico Giuseppe Moffa", named after the composer of the same name who lived between the 19th and 20th centuries. #foolkmagazine hears from “Spedino” what is behind the barnd new and surprising project of recognition and patrimonization of Riccia songbook. We then remember the supreme Iranian artist Mohammad Reza Shajarian in the words of Giovanni De Zorzi and with a retrospective curated by Alessio Surian and Edoardo Marcarini. Our recommended album of the week is Yemeni Jew singer SHIRAN’s “Glsah Sanaanea with Shiran”. It follows the refined and pulsating “Erzulie” from the Cuban-Swiss violinist, singer and composer Yilian Cañizares. We land in Portugal for by the Ensemble Darcos & Coro Ricercare new release “Cante”. We return to Italy for Mozart’s opera "Il Flauto Magico" revisited through the music of multi-ethnic Orchestra di Piazza Vittorio. It is the soundtrack of the homonymous film which was awarded the prestigious David di Donatello Prize in the "Best Musician" category. We managed to have a chat with Riccardo Tesi, as an educator in the Traditional Music course, which has been launched at the "Tchaikovsky" Conservatory in Nocera Terinese (Cz). Further crop of reviews with the double album “Resonance & Rhapsodies2 from the Apulian saxophonist Roberto Ottaviano with Extended Love & Eternal Love and the sumptuous box set "Inescapable" celebrating the forty years of artistic activity of the pianist Wim Mertens. Issue #473 ends with drummer Fabio Rondanini in Valerio Corzani's pic.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
WORLD MUSIC
ACCADEMIA
SUONI JAZZ
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES

L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Nessun commento