Festival World e Trad

I principali festival folk, world e trad 

_________________________________________________________________________________

Al via la rassegna “Arte e Musica nella terra del mito” Monte di Procida
(direzione artistica Fiorenza Calogero)
8 dicembre Marcello Colasurdo e Biagio de Prisco
accensione luminarie natalizie
al via “Monte in Contest” il concorso di idee per un cortometraggio

Riprende la rassegna "Arte e Musica nella terra del mito" che si terrà a Monte di Procida da dicembre fino ad aprile e che, per la sezione invernale, denominata “Nomoi Solstizio d’Inverno”, prevede una serie di appuntamenti gratuiti di arte, musica e cultura. Si parte  l’8 dicembre nel segno della “Tradizione” con il concerto di Marcello Colasurdo e Biagio De Prisco a il Casale ( borgo antico di Cappella). Un appuntamento che prenderà il via alle 17, 30 in cui il ritmo del suono di tammorra coinvolgerà grandi e piccini, turisti e abitanti del luogo in una grande festa che culminerà con l’accensione delle luminarie natalizie. Con Biagio de Prisco ci immergeremo nella storia della danza Marzanese, attraverso i suoi racconti, i suoi aneddoti, il suo canto e il suono del suo tamburo. Con Marcello Colasurdo, definito la "Voce del Vesuvio" si spazierà dai canti rituali, "a fronna", per raggiungere, attraverso miriadi di accenti e sonorità, alla tarantella contemporanea. Elemento fondamentale di ogni concerto di Colasurdo è il "canto sopra al tamburo", italica tradizione della "tammurriata". Ci saranno inoltre le visite guidate alla Necropoli.  Appuntamento quindi alle ore 17,30 presso il Casale, il Borgo antico di Cappella. Il festival , ideato dall’amministrazione comunale di Monte di Procida con la direzione artistica di Fiorenza Calogero,è realizzato grazie ai fondi POC Campania 2014-2020. Nella rassegna spazio anche per “Monte in Contest” il concorso di idee per un cortometraggio che ha lo scopo di promuovere il territorio ed il patrimonio culturale e delle tradizioni di Monte di Procida attraverso le immagini del suo paesaggio, del suo popolo, delle associazioni e di quanti, in particolare dall’estero, giungono sul posto per l’estate. Sono previste due tipologie di corti:
Categoria Corto: durata dell’opera non superiore ai 10 minuti compresi i titoli di coda; Categoria Impact: durata dell’opera dai 15 ai 30 secondi compresi i titoli di coda  Il cortometraggio potrà essere girato anche tramite il cellulare. Il tema sarà: “Monte di Procida”, da interpretare e declinare liberamente.  Saranno particolarmente incentivati i lavori volti a raccontare il luogo, le tradizioni e le sue risorse socio - culturali in chiave esperienziale. I finalisti saranno, poi, valutati da una giuria qualificata presieduta da Alessandro D'Alatri che valuterà insindacabilmente le opere e decreterà a maggioranza di voti il vincitore che, in data 26 gennaio 2020, si aggiudicherà un premio di euro 500,00. I tre corti giudicati migliori saranno proiettati pubblicamente durante l’evento del 26 gennaio 2020, per le celebrazioni dell’anniversario dell’autonomia comunale, con un collegamento in streaming/web TV con la comunità montese d’America. La manifestazione di proiezione e premiazione si svolgerà presso la Casa Comunale di Monte di Procida. L'iscrizione è gratuita e dovrà essere effettuata entro il 05/01/2019, compilando in ogni sua parte ed inviando il modulo allegato al bando e divulgato tramite i canali web e social del Comune di Monte di Procida e del progetto “Arte e ..musica nella Terra del Mito”.Inviare i cortometraggi tramite wetransfer all'indirizzo monteincontest@gmail.com entro e non oltre il 17 gennaio 2020. Altri appuntamenti Nomoi Solstizio d’Inverno


21 dicembre ore 17
‘A paranza d’ ‘O tramuntano 
P.zze XVII Gennaio/ Sant’Antonio San Giuseppe

22 dicembre ore 20 
Donnamadonna con Fiorenza Calogero e Marcello Vitale
Chiesa di S.Maria Assunta

26 gennaio ore 18 
Premiazioni del concorso Monte In Contest
Mostra Fotografica “ I Volti delle donne” a cura di Mina Fioreaula consiliare del Comune di Monte di Procida
________________________________________________________________________________

La Musica dei Cieli 2019
Voci e musiche nelle religioni del mondo
con
Antonella Ruggiero, Noa, Raiz & Radicanto, Ambrogio Sparagna & Peppe Servillo, Ballaké Sissoko e molti altri
Dall’11 dicembre a Milano e in Lombardia

In un’attualità che sembra lasciar poco spazio al dialogo e all’intercultura, da mercoledì 11 dicembre torna La Musica dei Cieli, il festival realizzato da BeatMi con il contributo del MIBAC, della Regione Lombardia e del Comune di Milano. Dal 1996, La Musica dei Cieli promuove la conoscenza e il dialogo tra le culture attraverso le musiche della spiritualità, presentando una serie coordinata di concerti – quasi tutti gratuiti – nei luoghi di culto, teatri e sale da concerto di Milano e della Lombardia. Antonella Ruggiero, Noa, Raiz & Radicanto, Ambrogio Sparagna & Peppe Servillo, Ballaké Sissoko sono solo alcuni dei nomi che parteciperanno proponendo la propria musica e lasciando lo spazio alla riflessione e al confronto sui nessi antropologici, come il sacro e la religiosità, che i nostri tempi tendono a semplificare e a omologare ai processi di comunicazione. Non solo un festival ma una riaffermazione dell’importanza della curiosità verso ciò che è diverso e verso ciò che non si comprende passando dall’incommensurabile profondità del sacro. La Musica dei Cieli sfida le frontiere e l’appiattimento sulla dimensione del materiale dettate dalla crescente spinta verso l’individualismo della società contemporanea proponendo la via delle emozioni e della musica che spesso è in grado di superare con empatia le distanze più incolmabili.

LA MUSICA DEI CIELI 2019

11 dicembre – Chiesa San Martino di Bollate (Mi)
Antonella Ruggiero
“Sacra Armonia”

13 dicembre – Centro Pastorale Papa Giovanni XXIII di Seriate (Bg)
3MA - Ballaké Sissoko, Driss El Maloumi e Rajery

14 dicembre – Chiesa Madonna di Fatima di Milano,
3MA - Ballaké Sissoko, Driss El Maloumi e Rajery

15 dicembre – Chiesa San Guglielmo di Castellazzo di Bollate (Mi)
Redi Hasa + Rocco Nigro
“Lutja E Adriatikut”

16 dicembre – Complesso San Giuseppe di Brescia
Redi Hasa + Rocco Nigro
“Lutja E Adriatikut”

17 dicembre – Chiesa del Carmine di Milano
Noa
“Letters To Bach”
 ingresso a pagamento

18 dicembre – Teatro Sociale di Como
Noa
“Letters To Bach”
 ingresso a pagamento

 18 dicembre – Chiesa San Carlo di Novate Milanese (Mi)
Raiz & Radicanto
“Neshama”

19 dicembre – Teatro Sociale di Como
Dennis Reed & The Gap
 ingresso a pagamento

20 dicembre – Auditorium S. Antonio di Morbegno (So)
Dennis Reed & The Gap
ingresso a pagamento

20 dicembre – Chiesa dell’Immacolata di Suzzara (Mn)
Ambrogio Sparagna & Peppe Servillo
“Fermarono I Cieli”

21 dicembre – Chiesa Valdese di Milano
Ambrogio Sparagna & Peppe Servillo
 “Fermarono I Cieli”

21 dicembre – Teatro Monteverdi di Cremona
Ensemble Calixtinus 
“Ararat”
  ingresso a pagamento

22 dicembre – Parrocchia San Michele di Oreno di Vimercate
Ensemble Calixtinus
“Ararat”

22 dicembre – Chiesa Cristiana Protestante di Milano
Redi Hasa + Rocco Nigro
“Lutja E Adriatikut”

22 dicembre – Parrocchia SS. Gervaso e Protaso di Novate Milanese (Mi),
Ensemble Testori & Coroseduto - “Concerto di Natale”

30 dicembre – Blue Note di Milano
Harlem Gospel Choir

_________________________________________________________________________________

LOCUS WINTER - VIII edizione
Locorotondo (BA) 28, 29, 30 dicembre 2019



VIII edizione di LOCUS WINTER, il 28, 29 e 30 dicembre 2019 a Locorotondo. Con i concerti di Remo Anzovino e di Lula Pena, e con il film “Frida Viva la vida”.

Mentre già si annunciano i primi nomi del grande Locus festival estivo, le strade antiche di Locorotondo si vestono a festa per il Natale e ospitano l’ottava edizione del Locus Winter, con tre eventi ricchi di suggestioni musicali e visive. Si comincia con un film in prima visione, sabato 28 dicembre alle ore 17:00.nel Cinema Auditorium Comunale di Locorotondo: "FRIDA - VIVA LA VIDA", è il nuovo docufilm sulla rivoluzionaria artista messicana Frida Kahlo, proiettato in esclusiva al Locus Winter alla presenza del regista Giovanni Troilo e dell’autore della colonna sonora Remo Anzovino. Lo stesso compositore e pianista si esibisce in concerto il giorno successivo: domenica 29 nella Chiesa Madre alle 21, REMO ANZOVINO propone un viaggio intenso nel suo mondo musicale e nel suo vasto repertorio, fra cui i temi del film Viva La Vida che stanno per essere pubblicati in un nuovo album. Infine lunedì 30 dicembre ci spostiamo nell’antica e suggestiva chiesa della Madonna della Greca con LULA PENA, straordinaria cantante portoghese, grande interprete e innovatrice della musica Fado, per un intenso concerto con una delle voci più originali nel panorama della world music attuale. La manifestazione è prodotta da Bass Culture srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il supporto di Regione Puglia.
L'ingresso è libero per tutti gli eventi.

Cinema Auditorium Comunale, via Vittorino da Feltre
Chiesa Madre di San Giorgio, piazza Rodio
Chiesa Madonna della Greca

INGRESSO LIBERO
Info-line 393 9639865
_________________________________________________________________________________

LUNEDI’ 6 GENNAIO A MONTECAROTTO (AN) 
LA TRENTASEIESIMA RASSEGNA NAZIONALE  DELLA “PASQUELLA”
PRIMA “STORICA” MANIFESTAZIONE DEL GENERE NELLE MARCHE

La Rassegna della Pasquella, questa ormai “storica” manifestazione, la prima del genere nelle Marche, fondata sul recupero e sulla rivitalizzazione di una delle testimonianze vive della nostra comune cultura popolare, legata ai rituali di questua del solstizio d’inverno ed alle sue forme di propiziazione legate a credenze pre-cristiane ed antichi riti di fertilità, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale di Montecarotto, e curata dal Centro Tradizioni Popolari e dal Gruppo “La Macina”,con la collaborazione , della locale Pro-Loco, e della Protezione Civile Comunale, con l’alto patrocinio della Regione Marche e della Provincia di Ancona, arrivata alla trentaseiesima edizione si svolgerà, lunedì 6 Gennaio 20020 (Giorno dell’Epifania), con il seguente tradizionale Programma. Nel corso dell’intera mattinata, gruppi di autentici portatori della tradizione, provenienti da tutte le Marche e da altre regioni italiane, arriveranno sin dalle otto del mattino, accolti e “presi in carico” da altrettanti accompagnatori locali e da loro “presentati” casa par casa, in tutte le zone della campagna e del paese di Montecarotto, dove porteranno, alla maniera di una volta, secondo l’antico rito, il canto augurale della Pasquella. La gente, come al solito, accoglierà con simpatia tutti i Gruppi, “ripagandoli” con generose offerte di denaro e soprattutto con abbondanti libagioni.  Così per tutta la mattinata, Montecarotto, sarà letteralmente inondato di musiche, di canti e di suoni, che renderanno ancora più magica e surreale, questa incredibile festa popolare di inizio anno. Dopo la questua del mattino, i Gruppi presenti alla Rassegna, si ritroveranno in Piazza del Teatro, dove da mezzogiorno e trenta all’una (prima del pranzo comunitario di ringraziamento offerto a tutti gli “artisti” popolari e ai loro collaboratori, dall’Amministrazione Comunale) daranno vita al solito, spontaneo, gioioso “concerto popolare”, per la gioia di tutti i presenti.

Nel pomeriggio, ore 16,00-19.00, Teatro Comunale 
LA PASQUELLA DALLA PIAZZA AL TEATRO / DAL TEATRO ALLA PIAZZA 
Rassegna di canti e danze della tradizione popolare.
Coordinamento: Giorgio Cellinese
Cura e presentazione di Gastone Pietrucci 
(ingesso libero sino ad esaurimento dei posti)

Dalle 15,00 alle ore 20,00, Piazza del Teatro 
ESIBIZIONE ESTEMPORANEA, TRA LA GENTE IN PIENA LIBERTA’ DI TUTTI I GRUPPI
 riscaldati da caldarroste e “vin-brulè” e … dal “calore” della gente.
Questo momento comunitario e “libero” dei pasquellari darà modo al pubblico di poterli ascoltare nelle condizioni ideali, dal vivo, senza l’ausilio di nessuna amplificazione, in un’atmosfera molto serena, divertente e coinvolgente di festa e di musica di strada.

Attualmente, grazie a questa Rassegna ed al lavoro continuo e costante di Gastone Pietrucci e de La Macina sul territorio, assistiamo da alcuni anni, ad una nuova “rinascenza” del fenomeno ed al crescere e proliferare inevitabile, di iniziative, più o meno spontanee, per lo più imitative, più o meno valide, ma comunque attestante un certo interesse o perlomeno curiosità per il fenomeno. Quindi davvero importante e meritoria questa Rassegna della Pasquella di Montecarotto, perché fa rivivere una tradizione, che altrimenti la civiltà tecnologica rischia di far dimenticare per sempre. Ma l’annuale appuntamento di Montecarotto è anche un modo per ritrovarsi e rinnovare, anno dopo anno, legami di rapporti sociali e culturali condivisi. Un paese in musica, ricco di interessi e di suggestioni, che ogni anno coinvolge sempre più il pubblico, in una festa popolare, che per la “libertà” e la spontaneità con cui viene vissuta, si distingue nettamente dall’attuale sconfortante panorama di falsificazione e di massificazione operate sulla cultura tradizionale e sulla civiltà popolare. La foto del manifesto ufficiale de La Paquella di quest’anno è opera di Susan Vici e ritrae Emidio Bigi, organettaro di Montecarotto, fotografati durante la Rassegna della Pasquella 2018. Anche quest’anno è indetto il SETTIMO CONCORSO FOTOGRAFICO A PREMI (Tema libero) (per ulteriori informazioni, consultare sito del Comune di Montecarotto: www.comune.montecarotto.an.it).

________________________________________________________________________________

Fairport’s Cropredy Convention
Line-up announced for 2020 festival
Tickets on sale for Christmas

Fairport's Cropredy Convention three-day open-air music festival announces the line-up for the 2020 event

Now in its forty-first year, the festival will take place on Thursday 13, Friday 14 and Saturday 15 August 2020 on its usual farmland site in north Oxfordshire. "We're really pleased with this year's line-up," says Fairport bassist Dave Pegg. "It consolidates Cropredy’s core appeal, celebrates Fairport’s rich heritage and also introduces a wide and diverse range of music. It'll be a particular pleasure to have Richard Thompson playing with us again during our three-hour headline set on the Saturday evening." Cropredy will feature two sets by host band Fairport Convention. On Thursday 13 August they will open the festival with a short acoustic set. On Saturday they will close the event with their customary extended headline performance. Fairport’s Saturday set will include a fiftieth anniversary celebration of Full House, the band’s acclaimed 1970 LP. The Full House line-up of Simon Nicol, Richard Thompson, Dave Mattacks, and Dave Pegg will be joined by Chris Leslie (standing in for the late Dave Swarbrick) to play the whole album.

Thursday 13 August

Fairport Convention
Host band Fairport will open the festival on Thursday with a short acoustic set

Thumping Tommys
This London-based bluegrass outfit plays barn-storming blues-infused Irish, American, and English folk music.

Edward II
Cropredy favourites Edward II play a fusion of world music, folk and reggae blending the rhythms of the Caribbean with traditional British songs.

Clannad
Multi-award winning band Clannad has arguably done more than any other band to bring Irish music to a worldwide audience.

Trevor Horn Band
One of the most influential producers in popular music, Trevor has worked with Frankie Goes To Hollywood, Grace Jones, Pet Shop Boys, Seal and Robbie Williams among many others.

Friday 14 August

Maddie Morris
Cropredy will present a set by singer-songwriter Maddie, winner of the 2019 BBC Radio 2 Young Folk Award.

Emily Barker
A Cropredy debut for this acclaimed Australian singer-songwriter and multi-instrumentalist whose repertoire encompasses Americana, country and folk.

Home Service
Co-fronted by John Tams and John Kirkpatrick, Home Service is one of the UK’s best-loved folkrock groups and is characterised by a distinctive brass sound and great repertoire.

Martyn Joseph
Legendary singer/songwriter Martin returns to Cropredy with his rich voice and spellbinding songs.

The Slambovian Circus of Dreams
Hillbilly meets Pink Floyd in this surreal New York band. Rootsy psychedelia from the cool end of Americana.

The Sharon Shannon Quartet
Irish musician Sharon is known for button accordion, fiddle and whistle. Springing from Irish folk, her music reveals wide-ranging influences.

Turin Brakes
Indie folk rockers Turin Brakes are making their first appearance at Cropredy. They have seven studio albums and a million record sales to their credit.

Steve Hackett – Genesis Revisited
One of the most Britain’s most accomplished and celebrated guitarists returns to Cropredy. Steve's extraordinary musical versatility draws on influences as diverse as jazz, world and blues to recreate the unique sound of prog-rock legends Genesis.

Saturday 15 August

Richard Digance
BAFTA nominee Richard returns to his traditional Saturday slot to get the day off to a flying start.

Holy Moly & The Crackers
Fronted by vocalist Ruth Patterson, this Newcastle sextet mixes British folk with dollops of rock’n'soul, indie, balladeering and a touch of psychedelia. They describe their sound as “riotous party music for the masses.”

The Bar-Steward Sons of Val Doonican
This comedy folk and parody band from Barnsley completely stole the show when they played Cropredy in 2018 and are back by popular demand.

Rosalie Cunningham
Rosalie Cunningham is an English singer/songwriter with a distinct style who has appeared on Later with Jools Holland and supported Jack White's UK tour.

Matthews Southern Comfort
Fronted by ex-Fairport singer Iain Matthews, Matthews Southern Comfort plays melodic laid-back Americana.

Richard Thompson
Virtuoso guitarist and renowned songwriter Richard will take the Cropredy stage twice in 2020; in his own solo set and as part of the fiftieth anniversary of the Full House album.

Fairport Convention
Saturday’s traditional extended headline set from Fairport will include the band’s 1970 line-up playing the whole of Full House in album order plus the current line-up performing a wealth of material old and new.

Cropredy tickets on sale
Cropredy three-day tickets are on sale from Monday 2 December 2019. The first 1,000 orders will receive a Christmas card signed by all five members of Fairport Convention the first 2,000 will get a souvenir Cropredy car window sticker.
Tickets are available via Fairport Convention's website www.fairportconvention.com