Stages

Corsi, Stage e tutto ciò che riguarda la formazione musicale in ambito folk e world

CORSO DI PIZZICA E TARANTELLE
SCUOLA DI PIZZICA DI SAN VITO 
(SEZIONE ROMA)

Ripartono i corsi di pizzica e tarantelle della Scuola di Pizzica di San Vito a Roma con Andrea De Siena.  La danza non si ferma insomma, nonostante i disagi dovuti alla pandemia, e ricomincia a tessere le sue trame con tutte le misure di prevenzione nelle varie strutture che ci ospiteranno. Saremo presenti con 3 sedi nella capitale (The Living, Renato Greco Dance School e Roma Uno), un corso attivo ad Ostia (Artificio Ostiense presso Affabulazione) ed uno a Lanuvio (Associazione Semplicemente Donne). I corsi sono rivolti a tutti coloro i quali vogliono iniziare o proseguire un percorso nel mondo delle danze di tradizione del Meridione. In particolare il focus sarà posto sulla pizzica (Salento), sulla tammurriata della zona dell'agro nocerino (Campania) e su alcune tarantelle calabresi. L'obiettivo sarà quello di evidenziare le differenze tra le danze delle varie aree, mantenendo allo stesso tempo uno sguardo d'insieme che permetterà di tenere unito un filo coreutico a cui daremo il nome di Tarantella. Una parte importante sarà dedicata al ballo e alla pratica degli elementi che vengono fuori nel corso della lezione. Il metodo utilizzato prevede una sorta di stratificazione che fa sì che le varie fasi della lezione non siano staccate ed indipendenti, ma conseguenti. Il corso sarà diviso per livelli e avrà cadenza settimanale:
Il corso Base - un percorso adatto a tutti quelli che intendono affacciarsi per la prima volta al mondo della danza tradizionale: musiche, passi e caratteristiche del ballo saranno elementi introdotti gradualmente rispettando il livello medio del gruppo, cercando di addentrarsi nella cultura del sud Italia. Obiettivo del corso sarà quello di rendere autonomi gli allievi nei confronti della danza tradizionale, fornendo gli strumenti necessari per un ballo comodo e consapevole.
Il corso Intermedio - le specificità delle danze studiate andranno di pari passo allo studio della tecnica ed all’ascolto delle differenze musicali. Variazioni sui passi, studio della tecnica individuale, ricerca dell’approccio al ballo di coppia saranno i temi da affrontare con sempre maggiore profondità per coloro i quali hanno iniziato da poco un percorso nella danza tradizionale.
Il corso Avanzato - un percorso di approfondimento per tutti coloro i quali hanno una esperienza pluriennale con la danza tradizionale e la danza in generale. Il corso prevede di addentrarsi nelle specificità del metodo messo a punto dalla Scuola di Pizzica di San Vito, analizzando le variazioni più complicate dei passi e le innumerevoli varianti nello spazio. La ricerca costante sarà l’intenzione della danza, declinata secondo le possibilità tecniche di ognuno.
Proseguiranno non appena possibile gli appuntamenti dedicati al ballo con le pratiche guidate, appuntamenti dedicati alla sperimentazione di quanto appreso durante le lezioni.
In continuità con gli anni passati e dopo l’interruzione dovuta alla pandemia, anche quest’anno continueremo con il laboratorio coreografico stabile nel quale sarà possibile sperimentare nuove forme di danza collettiva. La novità è che si terrà due volte al mese presso la Renato Greco Dance Studio.
Infine la Scuola di Pizzica di San Vito farà da piattaforma, insieme ad altre realtà, per cercare di intercettare i migliori artisti in circolazione per workshop e concerti, in collaborazione con Pianeta Sonoro, Scuola di Musica e Arti diretta da Davide Conte.
I corsi regolari sono tenuti da Andrea De Siena e Ludovica Morleo.

SEDI E ORARI

Ogni martedì presso la Renato Greco Dance Studio (via Ruggero Leoncavallo 16), zona Salaria/Nomentana
20:00/21:15 corso base
21:15/22:30 corso intermedio

Ogni mercoledì presso The Living (via del Mandrione 103), Pigneto
19:00/20:15 corso base
20:15/21:30 corso avanzato

Ogni giovedì presso Roma Uno (largo Ascianghi 4), Trastevere
19:30/20:45 corso base
20:45/22:00 corso intermedio

Lab. Coreografico Stabile due volte al mese (da concordare) presso Renato Greco Dance School (il giorno e l’orario potrebbe cambiare a seconda delle necessità che emergono dal gruppo).

Inoltre saranno attivi due corsi distaccati nelle sedi di Ostia e Lanuvio.
Ostia - Per info contattare la segreteria di Affabulazione: 06 4543 2479 
Lanuvio - 3314364362 o 3497096683 

Scuola di Pizzica Di San Vito (Roma)
direzione: Andrea De Siena
scuoladipizzicadisanvito@worldmusicacademy.it
_____________________________________________________________________________________

SCUOLA DI MUSICA POPOLARE
Teatro Verdi, Centro Culturale Polivalente, Piazza Fratti Forlimpopoli
Corsi individuali, collettivi, workshop di Musica, Danza e Strumenti della tradizione popolare
Serata di apertura dell’anno scolastico 2019/2020


Un vecchio album live di Enzo Jannacci si intitolava “30 Anni senza andare fuori tempo”. Sarebbe perfetto per noi della Scuola di Musica Popolare se non fosse che, in realtà, da oltre trent’anni, ormai, abbiamo scelto di andare alla ricerca della musica e degli strumenti “fuori” dal tempo o meglio “che hanno fatto ed accompagnato il tempo degli uomini”. Per oltre trent’anni, all’affacciarsi dell’autunno, la SMP ha aperto le sue aule a persone che avevano voglia di condividere il sapere antico della musica popolare. Giunta al trentunesimo compleanno, questa piccola magia che ha avvicinato e riavvicinato migliaia di persone alla musica, si ripete e, per un altro autunno, un altro inverno ed un’altra primavera ancora, i dintorni della Rocca risuoneranno di quei suoni antichi ed inusuali che hanno fatto di Forlimpopoli una, se pur piccola e provinciale, “capitale” Europea della musica popolare. Oltre trent’anni passati, come si fa con un terreno da cui si voglio ricavare buoni frutti, a lavorare, seminare curare la passione per le tante musiche del mondo. Trent’anni di semine che ci hanno portato anche tanti buoni raccolti, raccolti di cui ci siamo nutriti in tanti. Oltre trent’anni passati a Pane e Musica 
Marco Bartolini

CORSI 2019/2020

ARPA CELTICA Aiko Taddei
BANDONEóN Giampiero Medri
BODHRáN IRLANDESE, CUCCHIAI Fiorenzo Mengozzi
BOMBARDA BRETONE Walter Rizzo
CHITARRA, TRES, UKULELE Filippo Lucchi
CLARINETTO Giampiero Medri / Andrea Branchetti
CORNAMUSE FRANCESI ED A IMPIANTO CELTICO Walter Rizzo
DIDJERIDOO Filippo Fiorini
FISARMONICA Bardh Jakova
GHIRONDA Walter Rizzo
FLAUTO DOLCE E OCARINA Emanuela Di Cretico
NEY, KAVAL, GAJDA, TAPAN Fabio Resta
ORGANETTO DIATONICO Giampiero Medri / Andrea Branchetti
OUD TURCO Marco Nervegna
PERCUSSIONI AFRO E LATINOAMERICANE: DARBOUKA, CONGAS, BONGOS, DJAMBÈ, TIMBALES, BATÁ, BATTERIA LATINA, HANG DRUM Paolo Marini
PLETTRI: MANDOLINO, MANDOLA, BANJO TENORE, BOUZOUKI Fabio Briganti
SASSOFONO Giampiero Medri
SEGA MUSICALE Giampiero Medri
SITAR, RAGA DEL NORD INDIA Marco Nervegna
TABLA INDIANA Andrea Cantarelli
TAMBURELLI ITALIANI, TOMBAK, TAMBURI A CORNICE, DARBOUKA Gian Luca Babini
UILLEANN PIPES Corso di base per cornamuse
irlandesi a mantice Matteo Rimini
VIOLINO Gioele Sindona
VIOLINO POPOLARE Fabio Briganti
ZAMPOGNA A CHIAVE ITALIANA Marco Tadolini

Corsi di Musica d’insieme (per strumentisti e principianti):
FOLKLORE CUBANO E RITMI DELLA SANTERIA (AVANZATO) Paolo Marini
LABORATORIO DI MUSICA PER CONCHIGLIE Antonio Coatti
LABORATORIO MUSICHE DEI BALCANI Bardh Jakova
MUSICHE DEL CENTRO FRANCIA E BRETAGNA Walter Rizzo
MUSICHE DI AREA CELTICA Davide Castiglia
ORCHESTRONA DELLA SMP Davide Castiglia

Corsi Collettivi 
A PIù VOCI  Sperimentazioni polifoniche sul canto politico e popolare PAOLA SABBATANI
LA CANZONE RINASCIMENTALE Jule Bauer
Dedicato all’interpretazione del repertorio vocale rinascimentale e del primo barocco
QUATTRO PASSI NEL FOLK Stile di coppia e di gruppo nelle danze popolari Antonella Giorgini / Nadir Pepoli
TEORIA MUSICALE E SOLFEGGIO Gioele Sindona, Giampiero Medri, Andrea Branchetti
VIDEOSCRITTURA ED EDITORIA MUSICALE Filippo Lucchi

Corsi pluriennali
EUROPEAN NYCKELHARPA NETWORK (www.nyckelharpa.eu)
(Per viola d’amore a chiavi) _Marco Ambrosini, Didier François, Annette Osann, Ditte Andersson, Jule Bauer

Workshop
ARTE DEL PALCO, LABORATORIO DI PRESENZA SCENICA Fabio Ambrosini
GETTING THE GROOVE Tra Francia e Irlanda, si balla con l’arpa (brani, tecniche, accompagnamenti Antonella Pierucci, Adriano Sangineto
L’ORCHESTRA VOCALE seminario di canto Luisa Cottifogli
VOCI DI TERRA Laboratorio teorico pratico sui canti di tradizione orale Gabriella Aiello 

24 – 25 Ottobre 2020
Scuola di Musica Popolare – Forlimpopoli
Workshop di Arpa con Ailie Robertson
“Miglior musicista irlandese donna dell’anno 2019”

“Vieni e innamorati del marchio unico della cultura celtica scozzese. La musica scozzese emana l’energia vibrante e il dinamismo caratteristici della regione e si è sviluppata in uno degli stili musicali più amati nel mondo celtico. La Scozia ha una ricca tradizione di arie dolorosamente belle, oltre a meravigliosi brani dance, tra cui Strathspeys e Reels. Saranno esplorate vecchie e nuove composizioni, mentre ti ritroverai trasportato nelle sale da ballo degli altopiani! Partirai con le dita che volano, i tuoi piedi che battono e il tuo cuore pieno di musica!!”
 
Scansione oraria:
GIORNO 1 – Sabato 24 ottobre
10-11:30  Introduzione alle danze scozzesi
11:30 – 12:00 BREAK
12:00-13:30 The Strathspey
13:30 – 14:30 PRANZO
14:30 – 16:00 Scottish Slow Airs
GIORNO 2 Domenica 25 Ottobre
10-11:30  Introduzione alla musica irlandese
11:30 – 12:00 BREAK
12:00-13:30 Polka’s
13:30 – 14:30 PRANZO
14:30 – 16:00 Musiche di O’Carolan
 
COSTI: Euro 75,00
 
AILIE ROBERTSON 
Ailie Robertson è una musicista nel senso più ampio: compositrice, insegnante, improvvisatrice e virtuosa dell’arpa. Insignita del titolo di “Miglior musicista irlandese donna dell’anno 2019”, la sua sintesi della tecnica scozzese, irlandese e contemporanea in uno stile peculiare rappresenta la realizzazione di “possibilità inimmaginabili per l’arpa celtica!” (Niall Keegan). Si può fregiare di alcuni dei riconoscimenti più importanti nel mondo dell’arpa scozzese. Per cinque volte medaglia d’oro al concorso nazionale, ha vinto anche il primo premio alla competizione arpistica inaugurale di Londra ed è stata nominata migliore musicista alla competizione dell’ Edinburgh Festival. Ha rappresentato Commun na Clarsach per la Scozia al Pan Celtic Festival in Irlanda, ha ricevuto una borsa di studio come riconoscimento del suo “stile virtuoso sull’arpa celtica” e ha vinto il prestigioso premio St. Albans New Roots. E’ stata la vincitrice del Live Ireland Award come “strumentale dell’anno” per il suo album di debutto “First Things First” e ha vinto il premio per “L’innovazione della musica tradizionale” nel 2019 allo Scottish Award for New Music. Si è esibita in giro per il mondo, ed è acclamata per il suo stile unico a cavallo tra radici scozzesi, irlandesi e tecnica contemporanea. Ha pubblicato 6 volumi di musica per arpa, che sono usati da molti studenti nel mondo ed ha insegnato in svariati festival d’arpa in Europa, Canada, USA e Australia. La Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli è un associazione di promozione sociale aderente all’ARCI. Per partecipare a tutte le iniziative organizzate all’interno della nostra sede è necessario essere soci e quindi in possesso della tessera.

Da Ottobre 2019 a giugno 2020 corsi individuali, collettivi e stage
Iscrizioni sempre aperte, rivolgetevi alla segreteria
Tel.: +39 338 3473990 + 39 0543 444621
Scuola di Musica Popolare APS, Piazza Fratti, 2 47034 Forlimpopoli (FC)
www.musicapopolare.net - info@musicapopolare.net
SKYPE: musicapopolare
_________________________________________________________________________________

FRANCO MORONE
Stage di Chitarra Acustica
da Mercoledì 28 Ottobre al Domenica 1 Novembre
Osimo (An)

Tutte le info
_____________________________________________________________________________________


SIENA JAZZ
Al via il Seminario “Kind of Blue” con il concerto inaugurale
Annunciate le modifiche al programma della 50ª edizione dei Seminari Internazionali ed i concerti collaterali

KIND OF BLUE
Prende oggi il via l’11ª edizione del Seminario nazionale “Kind of Blue”, i corsi di introduzione e perfezionamento dei linguaggi della musica Jazz e delle tecniche d’improvvisazione organizzati da Siena Jazz. Nonostante il periodo di incertezza causato dall’emergenza Covid-19, il seminario ha ottenuto una ottima adesione da parte di studenti provenienti dai licei musicali toscani ed italiani e dagli istituti scolastici secondari. Un grande successo e un grande coraggio dimostrato da parte di tutti, studenti, docenti e personale, visto il momento veramente delicato che stiamo attraversando. Le misure di sicurezza saranno rispettate integralmente dando la massima serenità a tutti i partecipanti e alle loro famiglie. Il successo del seminario “Kind of Blue”, un titolo che rende omaggio al capolavoro di Miles Davis, pietra miliare del jazz moderno che avvicinò e fuse un nuovo modo di suonare Jazz con alcuni stilemi vicini al Rock, deriva dalla sua unicità nel panorama nazionale perché è un seminario dedicato a tutti quei musicisti curiosi di allargare le proprie competenze musicali verso una musica che vive da sempre di contaminazioni con tutte gli altri generi musicali. Anche quest’anno si terranno due concerti collegati al Seminario “Kind of Blue”. Entrambi ad ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili, con inizio alle ore 20,00 presso il Bastione San Domenico - Fortezza Medicea a Siena. Il concerto inaugurale, oggi Martedì 25 Agosto, sarà tenuto dai docenti del Seminario e vedrà succedersi sul palco due distinte formazioni.
Primo Set: Maria Laura Bigliazzi, voce; Stefano Franceschini, sax; Giulio Stracciati, chitarra; Franco Fabbrini, basso; Francesco Petreni, batteria.
Secondo Set:  Mariano Di Nunzio, tromba; Mirco Mariottini, clarinetto; Alessandro Giachero, pianoforte; Franco Fabbrini, basso; Francesco Petreni, batteria.
Il concerto conclusivo, Domenica 30 agosto 2020, vedrà l’esibizione di sei gruppi di studenti dei corsi di Musica d’insieme del Seminario, ciascuno con il proprio docente come leader della formazione. Si esibiranno i gruppi che avranno lavorato con: Mariano Di Nunzio, Stefano Franceschini, Alessandro Giachero, Giulio Stracciati, Franco Fabbrini, Francesco Petreni e Maria Laura Bigliazzi.

SEMINARI INTERNAZIONALI 2020
La 50ª edizione dei Seminari Internazionali di Siena Jazz per il 2020 ha subito delle variazioni nel suo programma a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria. Gli interventi formativi saranno organizzati in cinque “Mini - residenze” di tre giorni ciascuna, ognuna delle quali si svolgerà in stretta collaborazione con il Comune di Siena che metterà a disposizione, con il minimo di spese possibile, il Teatro dei Rozzi sia per lo svolgimento delle lezioni, sia per il concerto finale di ogni residenza. Prima di queste nuove mini-residenze vi sarà un prologo d’eccezione rappresentato dalla Master Class di Enrico Rava che si terrà nei locali di Siena Jazz il 13, 14 e 15 Settembre. La Master Class si concluderà per la prima volta con una esibizione storica in cui Rava suonerà come leader del gruppo di giovani musicisti che hanno studiato con lui, presentando il lavoro svolto nella sua prestigiosa classe di alta formazione. Il concerto si svolgerà il 15 Settembre, come riportato nell’elenco seguente, a chiusura delle attività musicali. Questo il programma dei Laboratori di mini-residenza “SJU-STAGE” che costituiranno, con le consuete attività collaterali ai corsi, la nuova organizzazione della 50ª edizione dei Seminari Internazionali di Siena Jazz 2020. Tutti i concerti saranno il risultato del lavoro svolto e del repertorio prodotto durante i corsi e si svolgeranno a Siena, presso il Teatro dei Rozzi, alle ore 21,30 ad ingresso libero, fino all’esaurimento dei posti disponibili.
4, 5 e 6 Ottobre, il Laboratorio sarà tenuto dal docente sassofonista Jasper Bloom, del Conservatorio di Amsterdam. Concerto finale, Martedì 6 Ottobre.
18, 19 20 Ottobre, il Laboratorio sarà tenuto dal docente bassista Ronan Guilfoyle, del Conservatorio di Dublino. Concerto finale Martedì 20 Ottobre.
1, 2 e 3 Novembre, il Laboratorio sarà tenuto dal contrabbassista Joe Sanders. Concerto finale Martedì 3 Novembre.
22, 23 e 24 Novembre, il Laboratorio sarà tenuto dal sassofonista Logan Richardson. Concerto finale Martedì 24 Novembre.
7, 8 e 9 Dicembre, il Laboratorio sarà tenuto dal sassofonista Seamus Blake. Concerto finale Martedì 9 Dicembre.

Siena Jazz Accademia Nazionale del Jazz, Fortezza Medicea, 10, 53100 – Siena

Per tutte le informazioni sui corsi e le attività: www.sienajazz.it
_________________________________________________________________________________

Corso di formazione alla cultura musicale
il 30 ottobre il primo incontro

Venerdì 30 ottobre alle ore 20.15 presso la sede di Digressione a Molfetta, prende il via il Corso di formazione per adulti. Per esigenze sanitarie dettate dall'emergenza COVID-19 soltanto 20 persone vi potranno partecipare. Il ciclo di lezioni prenderà in esame l’arco temporale entro cui nasce e si sviluppa la cultura musicale occidentale. Partendo dall’esperienza della cultura classica greca per giungere alle soglie del XX secolo, si cercherà di delineare lo sviluppo e la codificazione del linguaggio musicale, che, integrato perfettamente con le altre espressioni artistiche, ha caratterizzato e configurato l’esperienza artistica dell’Occidente. Le lezioni saranno svolte con modalità differenti: lezioni frontali dialogate; ascolti guidati; esecuzioni musicali dal vivo; uscite sul territorio, che consentano di riappropriarsi degli spazi e delle opere d’arte (musicali in modo particolare) presenti in città e non solo. Il corso si concluderà con due viaggi nei luoghi della musica. Il corso di terrà a cadenza settimanale, di norma il venerdì dalle ore 20.15 alle ore 21.30 a partire dal 30 ottobre 2020 e sara tenuto dal m° Gaetano Magarelli. Le iscrizioni posso essere effettuate presso la sede di Digressione a Molfetta in Via Santa Colomba 6, tutti i giorni dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 18 alle 20.

GAETANO MAGARELLI nato a Molfetta (Ba), ha iniziato gli studi musicali con la prof.ssa Maria Luigia Tutalo sotto la guida della quale ha conseguito nel 1996 il Diploma in Pianoforte presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Nel 2000 si è diplomato in Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso nella classe del M° Francesco Di Lernia. Presso lo stesso Conservatorio, nel 2006, ha conseguito il titolo finale del Biennio Specialistico (II livello) in Discipline musicali, Indirizzo Interpretativo-Compositivo, corso di Organo. Nel 2010 ha conseguito il Diploma in Clavicembalo nella classe del M° Marco Bisceglie presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli (Ba). In qualità di allievo effettivo, ha partecipato a vari corsi di perfezionamento organistico, in Italia e all’estero, con W. van de Pol, M. Radulescu, B. Winsemius, M. Haselböck. Ha studiato Organo presso la Facoltà di Musica dell’Accademia delle Arti di Utrecht (Olanda) nella classe del M° B. Winsemius. È laureato in Scienze Religiose presso l’istituto Superiore di Scienze Religiose “Odegitria” di Bari. Tiene regolarmente concerti (da solista e con ensemble vocali e strumentali) per varie rassegne e festival. Ha collaborato con la FENIARCO, in qualità di organista e continuista. Nel 2007, in collaborazione con il M° Antonio Magarelli, ha fondato la Cappella Musicale Corradiana, con la quale collabora stabilmente come organista e curatore dell’attività artistica. Ha effettuato alcune incisioni discografiche (Bottega Discantica, Digressione Music, Fe.N.I.A.R.Co.) tra cui, in collaborazione con il M° Francesco Di Lernia, i CD editati da “La Bottega Discantica” e da “Digressione Music” per la valorizzazione del repertorio organistico di scuola napoletana e del patrimonio storico dell’organaria pugliese. Si dedica, inoltre, alla ricerca musicologica; ha curato l’edizione critica della Passio D.N.I.C. secundum Ioannem, composta nel 1816 dal sacerdote e musicista molfettese Vito Antonio Cozzoli (1777-1817), una perla sconosciuta della Scuola Napoletana, che si inserisce a pieno titolo nella rassegna delle omonime composizioni di Gaetano Veneziano, Alessandro Scarlatti, Francesco Feo, Giovanni Paisiello, Fedele Fenaroli. In collaborazione con il prof. Giovanni A.del Vescovo ha pubblicato alcuni saggi sull’arte organaria della scuola napoletana dedicandosi anche all’analisi dei codici liturgici notati degli archivi pugliesi. Dal 2007 è Organista e Maestro di Cappella della Cattedrale di Molfetta, nonché membro della Commissione Diocesana di Arte Sacra (settore Organi storici).

Per informazioni: info@digressionemusic.it - tel. 080 9143318 - 3474250444
_________________________________________________________________________________


“La Fondazione, le Accademie e le iscrizioni all’anno accademico 2020-2021”

La Fondazione Accademia Internazionale di Imola “Incontri con il Maestro” ha ulteriormente rafforzato la sua organizzazione didattica articolandola in otto Accademie specializzate nella formazione musicale dei diversi strumenti, tanti quanti sono gli indirizzi dei corsi di Laurea attivati,nominandone i rispettivi Direttori:

Accademia Pianistica: Direttore Franco Scala
Accademia del Violino: Direttore Boris Belkin
Accademia del Violoncello: Direttore Enrico Bronzi
Accademia della Viola e Quartetto: Direttore Antonello Farulli
Accademia del Flauto: Direttore Andrea Manco
Accademia della Chitarra: Direttore Giovanni Puddu
Accademia della Musica da Camera: Direttore Marco Zuccarini
Accademia della Composizione: Direttore Marco Di Bari

Ogni Accademia si avvale della docenza di musicisti di grande spessore e professionalità che garantiscono, con continuità, i valori e le linee guida della Fondazione, con l’intento di formare giovani talenti capaci di inserirsi nel mercato del lavoro e di vivere con alta professionalità il proprio mestiere. L’offerta formativa di ciascuna Accademia è oggi così articolata:

CORSI TRADIZIONALI
• Corsi Pre-accademici di durata pluriennale fino al raggiungimento dei 19 anni
• Corsi Triennali dai 19 ai 26 anni
• Corsi Post Diploma e Senior oltre i 26 anni

CORSI UNIVERSITARI
• Corsi di Laurea Triennale e Laurea Magistrale articolati in otto indirizzi, equipollenti alle Lauree Universitarie L3 e LM 45, e ai Diplomi Accademici di Conservatorio ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici (art. 1, co. 102-107, legge di stabilità 2013 L. 228/2012).


All’ elenco si aggiungono, il Corso di Fortepiano tenuto dal docente Stefano Fiuzzi, realizzato in collaborazione con l’Accademia Bartolomeo Cristofori di Firenze, e il Corso di Direzione d’Orchestra tenuto dal docente Marco Boni, realizzato in collaborazione con la Young Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. I valori che caratterizzano tutte le Accademie della Fondazione sono quelli che Franco Scala fissò trent’anni fa creando nel 1989 l’Accademia Pianistica di Imola, e che hanno consentito all’istituzione di qualificarsi come scuola d’eccellenza nel panorama musicale nazionale ed internazionale. La Fondazione promuove il nuovo anno accademico 2020.2021 aprendo le procedure di iscrizione dal 1 maggio al 1 settembre. Gli esami di ammissione avverranno a partire dal 15 settembre.

Tutte le info su www.imolamusicacademies.org
info@imolamusicacademies.org +39 054230802 (10-12/15-17)