Contests e Premi

Concorsi e premi della scena folk, world e cantautorale in Italia...

Aperte le iscrizioni al Premio Alberto Cesa 2021



Il premio Alberto Cesa cresce ancora consolidando la propria formula. Non una semplice competizione fra artisti, ma un premio pensato per valorizzare tutta quella musica che, al di là dell’essere classificata come folk, folk-rock, etnico, etno-jazz, world, new acoustic, minimalista, chitarristico e  canzone d’autore sappia dare voce a una o più radici culturali di qualsiasi parte del mondo. Al vincitore verrà assegnato un importante premio da parte del Nuovo Imaie, per la realizzazione di una tournée. Il concorso è aperto ad artisti e gruppi italiani e si compone di diverse fasi: invio dei materiali; eliminatorie territoriali e selezione dei finalisiti; esibizione a Folkest 2021 per la finale del Premio.

Partecipazione al concorso gratuita
Iscrizioni online dal 15 marzo al 31 ottobre 2020.

Info e regolamento su www.folkest.com
Per tutti i dettagli leggi il bando 
________________________________________________________________________________

Torna “GENOVA PER VOI” 
il talent che ha scoperto grandi autori di canzoni come Federica Abbate e Emanuele Dabbono. 
Sono aperte le iscrizioni
 
Giunta alla ottava edizione, “Genova per Voi” si conferma una realtà importante e consolidata del mondo dell'industria dello spettacolo che contribuisce a creare il successo della musica italiana. Prodotta da ATID, con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, e  la collaborazione del Comune di Genova, ha come premio un contratto editoriale con Universal Music Publishing Ricordi. Tutti i finalisti, indipendentemente dall’età, beneficeranno inoltre dell’iscrizione gratuita per un anno a SIAE. La Direzione Artistica è del cantautore e drammaturgo Gian Piero Alloisio, la Direzione Organizzativa è del giornalista musicale Franco Zanetti. “È un'edizione speciale, quella che si apre oggi. Malgrado le difficoltà oggettive che sta subendo tutto il mondo della musica e degli autori” - dichiarano Alloisio e Zanetti -  “abbiamo voluto dare un segnale di ripresa. Su invito di SIAE, ad agosto abbiamo iniziato a preparare la nuova edizione, confortati anche dalla scelta di Universal Music Publishing che ad aprile 2020, in pieno lockdown, ha firmato un contratto con Alessandro La Cava, giovanissimo finalista della sesta edizione. Segno evidente che “Genova per Voi”, e ne andiamo, crediamo giustamente, orgogliosi, rappresenta una vera opportunità professionale per gli autori di canzoni”. L’ottava edizione si svolgerà su due anni: le Selezioni nel 2020, i Laboratori e la Finale nel 2021.  Per compensare il mancato o ridotto contributo economico, causa COVID, di alcuni enti che negli anni scorsi ci avevano aiutato a sostenere le spese della manifestazione, per la prima volta verrà richiesta una quota di iscrizione (25 euro). Durante i laboratori, i finalisti saranno seguiti dal team di Universal Music Publishing diretto da Klaus Bonoldi.
 
I SUCCESSI DI GENOVA PER VOI
Le precedenti edizioni hanno scoperto grandi talenti come Federica Abbate, l’autrice italiana più venduta di sempre. Ha firmato numerose hit (per Baby K. e Giusy Ferreri, Loredana Berté, Boomdabash, Michele Bravi, Fedez, Fiorella Mannoia, Francesca Michielin, Noemi, Marracash, Eros Ramazzotti..) che le sono valse decine di Dischi di Platino. Firma il singolo più venduto del 2019 "Una volta ancora” di Fred de Palma e Ana Mena conquistando 5 Dischi di Platino in Italia e 4 in Spagna. Nell'estate 2020 continua a dominare le classifiche italiane scrivendo brani come "Karaoke" di Alessandra Amoroso e Takagi e Ketra (3 Dischi di Platino), "Mediterranea" di Irama (3 Dischi di Platino), "A un passo dalla luna" di Rocco Hunt e Ana Mena (2 Dischi di Platino). Per il singolo «Roma-Bangkok» di Baby K. e Giusy Ferreri ha ottenuto il Disco di Diamante. Non da meno è Emanuele Dabbono che ha scritto, con e per Tiziano Ferro, hit come “Incanto”, “Il Conforto”, “Valore Assoluto”, “Lento/Veloce”, “Buona (cattiva) sorte”, ottenendo vari Dischi di Platino. Tra i vincitori delle scorse edizioni, segnaliamo Simone Cremonini, che ha scritto per Emma, Marco Mengoni, Francesco Renga, Benji e Fede, Michele Merlo, Elodie e Marco Masini, e Maria Luisa De Prisco, che ha firmato "Il peso del coraggio" (il brano che Fiorella Mannoia ha presentato al Festival di Sanremo del 2019). Una menzione particolare per Willie Peyote, rapper e cantautore torinese, ormai considerato una delle figure di spicco della scena rap/cantautorale italiana. Sempre in ambito rap-hip hop, vanno citati anche Claver Gold, Dutch Nazari e Murubutu.  Le iscrizioni a “Genova per Voi” si chiudono il 15 dicembre 2020.

La scheda di iscrizione e il regolamento sono sul sito di Genova per Voi
__________________________________________________________________________________


ANNUNCIATI I 10 ARTISTI AMMESSI ALLA FINALE DEL 
PREMIO MUSICA CONTRO LE MAFIE
11^ edizione
Erica Mou, Gabriella Martinelli e Dario Brunori primi 3 “Giudici on Streaming”.


Dopo 22 giorni di votazioni la direzione artistica di Mvsm annuncia i Dieci nomi ammessi alla finale del'11^ edizione del Premio nazionale Musica contro le mafie. Le Finali “Live from Everywhere” si svolgeranno nella terza settimana dicembre 2020 e sarà possibile vivere l'esperienza in streaming collegandosi sulla pagina Facebook musicacontrolemafieofficial e ad una rete di numerosi partner e sostenitori. Il Premio Musica contro le mafie 11^ edizione giunge alle Fasi Live che quest’anno saranno realizzate tra virtuale e reale, nella modalità che sta sempre più diventando cifra stilistica dell’organizzazione. 709 i brani candidati per questa edizione straordinaria, 312 artisti quelli ammessi al voto di tre giurie (Giuria Responsabile, Giuria Social e Giuria Studentesca) che hanno selezionato i 10 Finalisti. Il lungo percorso si avvicina sempre più verso l’importante momento conclusivo della premiazione che si terrà a “Casa Sanremo” durante la settantunesima edizione del festival della Canzone Italiana. “Si preannuncia una finale diversa da quelle che siamo abituati a vivere da 10 anni a questa parte, circondati da migliaia di studenti provenienti da ogni parte d’Italia” - dice il Presidente Gennaro de Rosa -  “Ne conserviamo dentro l’energia da sempre e ci servirà per trasformare l’emergenza in opportunità di maggiore diffusione. Siamo i protagonisti di un cambiamento epocale, ne siamo stati tutti, per un po’,  di mesi attori impreparati. Oggi abbiamo invece il dovere di essere consapevoli e soprattutto capaci di interpretare la nostra parte. Sarà una edizione davvero straordinaria ed indimenticabile”.   

I primi due "Giudici On Streaming” annunciati sono Gabriella Martinelli e Dario Brunori che insieme ad una "Giuria Social" ed una novità assoluta rappresentata dalla "Giuria Generation Z”, decreteranno il vincitore del concorso che ha come obiettivo la valorizzazione della musica che diffonde Buone Idee e Buone Prassi.
[puzzle foto o link alle foto dei principali giurati]

La "Giuria Generation Z" impegnata a dare un'ulteriore punto di vista critico che nasce da giovanissime musiciste che hanno già un importante percorso artistico. I primi tre “Giudici On Streaming” annunciati sono Erica Mou, Gabriella Martinelli e Dario Brunori che insieme ad una “Giuria Social” ed una novità assoluta rappresentata dalla “Giuria Generation Z”, decreteranno il vincitore del concorso che ha come obiettivo la valorizzazione della musica che diffonde Buone Idee e Buone Prassi. 
La “Giuria Generation Z” impegnata a dare un’ulteriore punto di vista critico che nasce da giovanissime musiciste che hanno già un importante percorso artistico. La "Giuria Generation Z", impegnata a dare un'ulteriore punto di vista critico che nasce da giovanissime musiciste che hanno già un importante percorso artistico, è composta da: Giovanna Camastra (Semifinalista Sanremo Young), Noemi Bruno (Premio Critica Mia Martini, Finalista Musicultura), Bianca Provenzano (Finalista All Togheter Now, Next Generation 2019), Giulia Aloia (Premio Gianni Ravera, dal 2019 lavora in USA con Royal Caribbean come Broadway Performer e Lead Vocalist). Questi i Finalisti e i titoli dei brani della 11^ Edizione del Premio Musica contro le mafie: Davide Ambrogio con "A San Michele" [Roma]; Cobram con "Rivoluzione" [Torino]; Emanuele Conte con "Ridono" [Povegliano (TV)]; Lucio Leoni con "Francesca" [Roma]; Joseph Foll con "Sbadiglio" [Mondragone (CE)]; Daniele De Gregori con "Prima gli Italiani" [Roma]; Donix con "Siriana" [Napoli]; Marte con "Fiesta" [Genova]; De Almeida con "Rosalia" [Palermo]; Alessandra Chiarello con "My Gun is my voice" [Rende (CS)]. I finalisti si contendono i seguenti premi: 0.000 euro per l'organizzazione di un tour. Premio che viene dal bando premi e concorsi di Nuovo Imaie grazie alla legge (93/92) e ancora: 2 Concerti Retribuiti in Europa: Lille (Francia) - Bruxelles (Belgio) grazie alla partnership con Smart. Esibizione sul palco dell'Uno Maggio Libero e Pensante di Taranto 2021. Esibizione presso "Casa Sanremo” 2021. Esibizione sul palco della giornata nazionale della legalità di Palermo 2021 con brano ri-arrangiato ed eseguito dalla banda della Polizia di Stato. Tour all’interno dei Festival del Circuito Keepon Experience. (https://www.musicacontrolemafie.it/11edizione/i-premi/). Tanti gli altri Premi Speciali che verranno assegnati dalla giuria: la possibilità di partecipare direttamente alle fasi finali live del contest 1MNEXT, iniziativa ufficiale che da diritto ad un slot per il palco del Concerto del Primo Maggio di Roma 2021. Inoltre la  Menzione Speciale del Club Tenco, il Premio Officine Buone che darà la possibilità di fare un tour in una serie di Strutture Ospedaliere ed essere ospiti della Finale Nazionale di Special Stage 2021. Inoltre verrà assegnata una borsa di produzione o studio grazie ad Acep e Unemia.  Altra novità assoluta di questa edizione il premio “Once Upon a Star” con la collaborazione di TIMMUSIC, che da quest’anno sarà dedicato ai grandi artisti del passato e riservato ai 10 finalisti. In occasione del 40° annniversario della sua morte Musica contro le mafie ha deciso di celebrare uno dei più grandi artisti del secolo scorso: John Lennon.  Musicista, attivista, voce sempre fuori dal coro e sognatore di un mondo più giusto, assassinato all’ingresso del Dakota Building l’8 dicembre del 1980. I 10 finalisti saranno chiamati, oltre ad eseguire il loro brano, a interpretare una cover del repertorio di John Lennon che sarà assegnata dall’organizzazione e dovrà essere eseguita dal vivo. Sarà TIMMUSIC a scegliere il vincitore ! #Mvsm11 gode delle partnership di Casa Sanremo, Uno maggio Taranto, Club Tenco, Primo Maggio Roma, Officine Buone, KeepOn Live, Michele Affidato, Smart, Avviso Pubblico, Legambiente, Unione degli Studenti, Polizia di Stato, RaiNEws24, TimMusic, PoliziaModerna, FeeLLove  E con il Supporto di: NUOVO IMAIE, AFI, ACEP, UNEMIA, OmniaEnergia, Edizioni Emmekappa.

Per info:  premio11@musicacontrolemafie.it
 
Associazione Musica contro le mafie on line
email: premio10@musicacontrolemafie.it
____________________________________________________________________________________



Concorso Internazionale “Musica Sacra” 2020
XV edizione
I premiati saranno i protagonisti del progetto europeo "Let’s Sing Oratorio Music!" che farà conoscere a bambini e ragazzi l’oratorio "La Creazione" di Haydn

A conclusione di una kermesse iniziata il primo settembre si è svolta la Finale in forma di Concerto di Gala del Concorso Internazionale di Musica Sacra 2020 nella suggestiva Basilica dei SS. Apostoli di Roma, che ha selezionato i solisti per il progetto europeo co-finanziato dal programma "Europa Creativa" dell’Unione Europea, dal titolo "Let’s Sing Oratorio Music": un’iniziativa ideata da Daniela de Marco, direttore artistico dell’Accademia Musicale Europea e dedicata alle migliori voci del settore. La finale, svoltasi seguendo le normative sul distanziamento sociale, ha ospitato alcuni illustri rappresentanti istituzionali, che hanno voluto sottolineare con la loro presenza la valenza internazionale dell’evento. Erano infatti presenti in prima fila l’Assessore alla Cultura della Regione Moravia Slesia della Repubblica Ceca signora Karin Vesela, Ambasciatore della Repubblica Ceca presso la Santa Sede Václav Kolaja, l'Ambasciatore della Lettonia presso il Quirinale Sig.ra Solvita Aboltina, il Ministro Consigliere dell’Ambasciata di Slovenia Santa Sede sig.ra Elizabeta Kirn Kavčič, il Primo Segretario dell'Ambasciata croata preso la Santa Sede Igor Surdich, il Terzo Segretario Affari Culturali della Repubblica di Germania in Italia Petra Hergl e Mihaila Raluca, dell'Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Romania. Tra gli ospiti italiani il presidente europeo del Centro Europeo Turismo e Spettacolo Giuseppe Lepore, l’attrice Anna Marcello, l’imprenditore Giuseppe Russo, Carlotta Duma, stilista delle star americane a Hollywood, Claudio Lavanga, corrispondente di NBC NEWS e EURONEWS, il tenore Fabio Andreotti e la soprano Diana Trivellato. Tra i quindici finalisti selezionati, hanno vinto sei cantanti lirici per il doppio cast dei tre ruoli da protagonista negli spettacoli basati su "La Creazione" di Haydn. Ad essere premiati sono stati infatti la soprano statunitense Leigh Michelow, la soprano inglese Sophie Gallagher, il tenore polacco Tomasz Tracz ed il tenore libanese Joseph Dahdah, i bassi-baritoni Leonard Geiger e Johannes Schwarz.
La serata è stata impreziosita da Vincenzo Bocciarelli, novello mattatore della manifestazione che ha condotto la manifestazione ed intrattenuto il pubblico con letture di Dante, Guido Cavalcanti e Giacomo Leopardi tratte dalla sua recente esperienza del "Bocciarelli Home Theatre", esperimento sociologico culturale da cui ha tratto il libro “Sulle ali dell’arte!. La Giuria del Concorso era composta dal Soprano Chiara Taigi, dai direttori d’orchestra Leonardo Quadrini, Fabrizio Da Ros e Nikos Efthimiadis e da Elsa Galasio della InArt Management. Collegati in remoto a causa dell’impossibilità di arrivare a Roma, il Sovrintendente del Teatro di Opava Ilja Racek, il regista Luděk Golat ed il Direttore della Filarmonica di Bacau Pavel Ionescu Ambrosie. La trasmissione della Finale sarà trasmessa integralmente da Telepace in mondovisione il 20 settembre ed in sintesi da Radio Vaticana. La direttrice artistica Daniela de Marco ha sottolineato come i vincitori si metteranno al servizio delle nuove generazioni per far conoscere e diffondere la cultura dell’Oratorio e per farlo hanno sfidato i timori e le difficoltà di arrivare a Roma in questa difficile epoca.
 
Info su classifiche e punteggi presto online sul sito