Contests e Premi

I comunicati stampa relativi ai concorsi e premi della scena folk, world e cantautorale in Italia...


Al Teatro Ariston di Sanremo (Imperia)
La rassegna della canzone d’autore – Premio Tenco 2024
17–18­–19 ottobre 2024
 
TARGHE TENCO 2024

I VINCITORI

MIGLIORE ALBUM IN ASSOLUTO
“È inutile parlare d’amore” – PAOLO BENVEGNÙ
 
MIGLIORE ALBUM IN DIALETTO 
“Assamanù” – SETAK
 
MIGLIORE ALBUM OPERA PRIMA
“Curami l'anima” – ELISA RIDOLFI
 
MIGLIORE ALBUM DI INTERPRETE
“Hasta Siempre Mercedes” – SIMONA MOLINARI
 
MIGLIORE CANZONE SINGOLA
“La Mia Terra” – DIODATO
 
MIGLIORE ALBUM A PROGETTO
“Sarò Franco – Canzoni inedite di Califano”
 
Annunciate oggi, lunedì 8 luglio, le opere vincitrici delle Targhe Tenco 2024: Migliore album in assoluto “È inutile parlare d’amore” di PAOLO BENVEGNÙ, Migliore album in dialetto “Assamanù” di SETAK, Migliore album opera prima “Curami l'anima” di ELISA RIDOLFI, Migliore album di interprete “Hasta Siempre Mercedes” di SIMONA MOLINARI, Migliore canzone singola “La Mia Terra” di DIODATO e Migliore album a progetto “Sarò Franco – Canzoni inedite di Califano”. Risultato record nella fase del ballottaggio con la partecipazione di 239 votanti! Il prestigioso riconoscimento viene assegnato dal 1984 a “I migliori dischi dell’anno” di canzone d’autore pubblicati nel corso dell’anno, ovvero resi disponibili in qualunque modo al pubblico dal 1° giugno 2023 al 31 maggio 2024. Le opere degli artisti candidati per le Targhe sono votate da una giuria vasta e competente formata da esperti, giornalisti e addetti ai lavori scelti dal Club Tenco, che esprime i suoi voti nei modi e tempi che vengono comunicati ai giurati dell’associazione. Le informazioni relative alle Targhe Tenco e il regolamento sono online sul sito del Club Tenco (Targhe assegnate fino a oggiregolamento:). Di seguito il numero dei voti ottenuti da ciascun finalista delle Targhe Tenco 2024 suddivisi nelle 6 sezioni previste:
Paolo Benvegnù con l’album “È inutile parlare d’amore” (Woodworm, Distribuzione Universal) si aggiudica la targa del MIGLIORE ALBUM IN ASSOLUTO con 62 voti. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, sono: Vasco Brondi con “Un segno di vita” (50 preferenze); Calcutta con “Relax” (45 preferenze); Daniele Silvestri con “Disco X” (44 preferenze); La Crus con “Proteggimi da ciò che voglio” (35 preferenze).
Per la targa MIGLIORE ALBUM IN DIALETTO (o lingua minoritaria parlata in Italia) l’opera più apprezzata è “Assamanù” di Setak con 74 voti.
Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, sono: Davide Van De Sfroos con “Manoglia” (53 preferenze); Eleonora Bordonaro con “Roda” (47 preferenze); Massimo Silverio con “Hrudja” (33 preferenze); Mesudì con “Nodi” (9 preferenze).
Elisa Ridolfi con l’album “Curami l'anima” (Squilibri Editore) si aggiudica la targa MIGLIORE ALBUM OPERA PRIMA con 64 voti. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, sono: Lamante con “In memoria di” (54 preferenze); Marta Del Grandi con “Selva” (50 preferenze); Andrea Satta con “Niente di nuovo tranne te” (43 preferenze); Coanda con “Le vite altrove” (6 preferenze).
Per la targa MIGLIORE ALBUM DI INTERPRETE l’opera più votata è “Hasta Siempre Mercedes” (BMG) di Simona Molinari con 60 preferenze. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, sono: Perturbazione con “La Buona Novella (dal vivo)” (56 preferenze); Joe Barbieri con “Vulío” (39 preferenze); Chiara Raggi e Giovanna Famulari con “In punta di corde” (31 preferenze); Agnese Valle con “I miei uomini” (29 preferenze); Alberto Patrucco con “AbBrassens” (19 preferenze).
La targa MIGLIORE CANZONE SINGOLA, che va agli autori del brano, è assegnata a “La mia terra” (Carosello Records) di Diodato con 83 voti. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, sono: “L'oceano” di Paolo Benvegnù feat. Brunori Sas (59 preferenze); “L'uomo nel lampo” di Paolo Jannacci e Stefano Massini (40 preferenze); “La promessa della felicità” di Federico Sirianni (31 preferenze); “La fioraia” di Agnese Valle (17 preferenze).
Infine il MIGLIORE ALBUM A PROGETTO, che va al produttore, è “Sarò Franco - Canzoni inedite di Califano” (prodotto da Alberto Zeppieri) con 63 preferenze. Gli altri finalisti, in ordine di preferenze ottenute, sono: “17 fili rossi + 1 - Ricordando Piazza Fontana” (48 preferenze); “Parole liberate vol. 2” (39 preferenze); “Shahida - Tracce di libertà” (37 preferenze); “Stagioni. Tributo ai Massimo Volume” (30 preferenze). 
Il Premio Tenco 2024 si terrà il 17,18 e 19 ottobre 2024 come di consueto presso il Teatro Ariston di Sanremo (Imperia). La rassegna dedicata alla Canzone d’Autore più prestigiosa e rinomata del nostro Paese, che quest’anno celebra l’importante traguardo dei 50 anni, anche in questa edizione premierà uno o più artisti con il Premio Tenco, assegnato dal Club Tenco alla carriera di coloro che hanno apportato un contributo significativo alla canzone d’autore mondiale. Sempre il Club Tenco assegna anche il Premio Tenco all'operatore culturale e il Premio Yorum, istituito in collaborazione con Amnesty International Italia dal 2020 per dare visibilità agli artisti che in tutto il mondo, mettendo spesso a repentaglio la loro vita, lottano per i diritti umani e la libertà d’espressione.
Le prevendite relative agli abbonamenti e ai biglietti delle singole serate sono online su clubtenco.it e aristonsanremo.com oppure presso il botteghino del Teatro Ariston (tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 21.00, sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00, info. 0184 50.60.60).
Il Premio Tenco è un festival di alta qualità artistica, culturale e tecnica, che dal 1974 si tiene nella città del ponente ligure che rappresenta da sempre la musica italiana. Una manifestazione unica in Europa e al mondo alla quale vengono invitati i più interessanti cantanti-autori italiani e stranieri, nonché un’occasione di incontro e confronto fra artisti e operatori del settore musicale.

Main Sponsor SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori.
Media partner Rockol.
 
L’associazione culturale Club Tenco, fondata a Sanremo nel 1972 da un gruppo di appassionati di musica, con la guida del floricultore ed ex partigiano Amilcare Rambaldi, per promuovere e sostenere la canzone di qualità, è intitolata al grande artista e cantautore italiano Luigi Tenco e opera senza scopo di lucro, in assoluta e riconosciuta autonomia dall’industria musicale. “Lo scopo del Club è quello di riunire tutti coloro che, raccogliendo il messaggio di Luigi Tenco, si propongono di valorizzare la canzone d’autore, ricercando anche nella musica leggera dignità artistica e poetico realismo”.
 
_____________________________________________________________________________________

POLYGLOT
THE EUROPEAN SONG EXCHANGE INCUBATOR


Promosso in partnership con Creative Europe, Polyglot vuole promuovere la diffusione e la distribuzione delle canzoni in lingua originale (non in inglese) attraverso i confini l'Europa. Si tratta di uno "scambio" musicale che consente ai brani italiani con un alto potenziale all'estero di essere tradotti e varcare i confini dell'Italia grazie al progetto Polyglot. Fino al 31 luglio sarà possibile candidare la propria canzone in lingua italiana alla Open Call di Polyglot. Una commissione artistica sceglierà poi dieci brani per ciascun paese partecipante e 5 ritenuti migliori verranno tradotti e reinterpretati, da artisti dei paesi partecipanti, in altre 6 lingue europee e distribuiti a livello internazionale. Qui puoi trovare maggiori informazioni. Per partecipare è sufficiente che la canzone sia in lingua italiana o anche in dialetto ed essere detentori dei diritti d'autore e riproduzione (o rendere possibile la sottoscrizione di un contratto con chi ne è detentore). Non è necessario che sia inedita. Non c'è distinzione di genere musicale e si potrà candidare una sola canzone per singolo autore/interprete. Per partecipare al progetto è necessario compilare il form per la candidatura


polyglotmusic.eu/it/open-call/
_____________________________________________________________________________________

PREMIO CIAMPI 2024
Al via il bando di Concorso 2024 del Premio Ciampi Città di Livorno scade il 15 agosto la domanda per le iscrizioni
Tema di questa edizione gli “Outsiders”
 
Sono aperte le iscrizioni al Premio Ciampi Città di Livorno, la rassegna dedicata al poeta e musicista scomparso prematuramente nel 1980, che avrà la sua serata finale il 21 novembre al Teatro Goldoni di Livorno. Con la pubblicazione del bando di concorso 2024 sul sito ufficiale e sui canali social ufficiali, è stato annunciato l’avvio della ventisettesima edizione del Premio Ciampi che, proseguendo il percorso iniziato lo scorso anno, avrà nuovamente come tema gli outsiders. Ci sarà tempo fino al 15 agosto per compilare la domanda di partecipazione al Concorso, che è rivolto ai singoli artisti o gruppi musicali.
In continuità con quanto fatto nel 2023 - dichiara Massimiliano Mangoni, Presidente dell’Associazione Premio Ciampi - abbiamo scelto di restare fedeli al tema degli outsiders, scegliendo di stare al fianco di tutti coloro che fanno musica innanzitutto per amore della musica, senza compromessi. Un tema che ritroviamo nella figura e nell'opera di Piero Ciampi e che ci pare sempre più cruciale in un'epoca in cui tutto pare finalizzato al raggiungimento immediato del successo commerciale. Avremo dunque sul palco artiste e artisti che condividono questa sensibilità all’arte. Allo stesso tempo, il Concorso sarà un'occasione per dare spazio a figure emergenti che vogliono trovare una propria via, incuranti di mode e tendenze.
Visitando il sito www.premiociampi.it è disponibile on line il bando per la partecipazione al concorso 2024 a cui possono partecipare singoli artisti, senza limiti di età, o gruppi musicali, che presentino due brani originali entro la data del 15 agosto 2024. Facoltativamente, sarà possibile presentare anche una propria versione di un brano di Piero Ciampi, che sarà giudicato separatamente dalla Giuria, presieduta dal direttore artistico dell’Associazione “Piero Ciampi”, Antonio Vivaldi, che provvederà, secondo un proprio calendario dei lavori, alla selezione dei vincitori 2024, che saranno premiati, e invitati ad esibirsi, in occasione della serata finale della manifestazione in programma il 21 novembre 2024 al Teatro Goldoni di Livorno.
Da diversi anni, oltre al noto concorso musicale, il Premio Ciampi ha allargato gli orizzonti e gli interessi, attivando delle sezioni legate ad altre forme espressive, in sintonia con le passioni del grande artista livornese. Anche durante l’edizione 2024, infatti, verrà dato ampio spazio al Premio L'Altrarte, dedicato alle arti visive, al Premio Valigie Rosse, dedicato alla poesia, e dal Premio Ciampi ai fumetti.
Il Premio Ciampi, quindi, prosegue il percorso intrapreso trent’anni fa, che ha portato la città di Livorno ad essere un punto di riferimento importante per quanto riguarda non solo la scena musicale nazionale, ma anche quella artistica in generale.
Cogliamo qui l'occasione per annunciare che il Premio Ciampi sarà presente il 28 settembre al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano a The Awards Stage ‘24, manifestazione che vede l'incontro e il racconto dell'operato dei più importanti premi cantautoriali italiani.
Ricordiamo che il Premio Ciampi è organizzato dall’Associazione Premio Ciampi ed Arci, in collaborazione con Comune di Livorno, Regione Toscana, Fondazione Livorno e Fondazione Teatro Goldoni.
 

Per informazioni:
Associazione culturale Premio Ciampi
tel. 0586426888
mail: info@premiociampi.it | concorso@premiociampi.it
_____________________________________________________________________________________


MARGHERITA VICARIO È LA MADRINA DEL 20° PREMIO BIANCA D’APONTE
LE FINALI DEL PREMIO PER CANTAUTRICI IL 25 E 26 OTTOBRE AD AVERSA

Sarà Margherita Vicario la madrina del “Premio Bianca d'Aponte” 2024, il contest riservato a cantautrici diventato ormai un punto fermo nel panorama musicale italiano. La manifestazione è arrivata quest’anno a un traguardo importante, quello della 20a edizione, con le finali in programma al Teatro Cimarosa di Aversa il 25 e 26 ottobre. Ogni anno una nota cantautrice assume il ruolo di madrina del Premio, con il compito di interpretare un brano di Bianca d'Aponte (la cantautrice a cui la manifestazione è dedicata) e presiedere la giuria. A precedere Margherita Vicario ci sono state Arisa, Rachele Bastreghi (Baustelle), Rossana Casale, Chiara Civello, Ginevra di Marco, Grazia Di Michele, Cristina Donà, Irene Grandi, Elena Ledda, Petra Magoni, Andrea Mirò, Simona Molinari, Nada, Mariella Nava, Brunella Selo, Tosca, Paola Turci, Fausta Vetere, Nina Zilli. Margherita Vicario, cantautrice, attrice e regista, è un’artista poliedrica, dinamica, audace e mai banale. Recentissimo è il suo esordio alla regia con il film “Gloria!”, presentato a febbraio 2024 in occasione della 74esima Berlinale. “Gloria! Tour 2024” è il suo tour musicale estivo durante il quale propone le sue hit (come Mandela, Come va, Per un bacio, Orango tengo, Giubbottino, Abauè, Piña Colada) e brani del nuovo ep “Showtime” e della colonna sonora di “Gloria!”
È intanto al lavoro l’ampio e prestigioso Comitato di garanzia del Premio, che selezionerà le dieci finaliste di questa edizione, scaturite dalla selezione fra le oltre 200 iscritte. Il Comitato è formato da decine di produttori, discografici, manager, cantanti, autori, musicisti, giornalisti tra i più accreditati del mondo musicale italiano. Molti dei componenti del Comitato faranno parte anche delle due giurie, quella generale e quella della critica, che assegneranno i premi nelle serate finali ad Aversa.
Il Premio Bianca d’Aponte è organizzato dall’Associazione Bianca d’Aponte con la direzione artistica di Ferruccio Spinetti ed è sostenuto anche da SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e NuovoImaie.

Per ulteriori informazioni: 336 694666 – 335 5383937; info@biancadaponte.it - info@premiobiancadaponte.it
_____________________________________________________________________________________
GENOVA X VOI
IL 3 MAGGIO SI APRONO LE ISCRIZIONI ALL’XI EDIZIONE DEL PRIMO TALENT ITALIANO PER AUTORI  DI CANZONI

Giunta all’undicesima edizione, “Genova per Voi” si conferma una realtà importante e consolidata del mondo dell’industria dello spettacolo, con un percorso esclusivo dedicato alla scrittura e composizione. Infatti, scoprendo alcuni fra gli autori più importanti degli ultimi dieci anni, ha contribuito in modo evidente al successo della musica italiana a livello nazionale e internazionale. Inoltre, grazie alla tradizionale collaborazione con il Comune di Genova e al nuovo apporto di Regione Liguria, “Genova per Voi” rappresenta con sempre maggior forza l’immagine di un territorio legato alla storia della grande musica italiana. Prodotta da ATID, con la coorganizzazione del Comune di Genova, il sostegno e il patrocinio di Regione Liguria, il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di NUOVO IMAIE - Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori, e il patrocinio dell’Università di Genova, “Genova per Voi” ha come premio un contratto editoriale con Universal Music Publishing Ricordi. Tutti i finalisti, indipendentemente dall’età, beneficeranno inoltre dell’iscrizione gratuita per un anno a SIAE. La Direzione Artistica è del cantautore e drammaturgo Gian Piero Alloisio, la Direzione Organizzativa è del giornalista musicale Franco Zanetti. «“Genova per voi” è un’iniziativa unica nel suo genere che fin dal titolo racchiude il suo spirito, quello di far conoscere a tanti giovani di talento il ricchissimo patrimonio di arte, musica e cultura incarnato dalla nostra città, conosciuta in tutta Italia e non solo per la sua scuola di cantautori – dichiara l’assessore comunale alle Politiche per i giovani Francesca Corso – La nuova edizione di “Genova per voi” ricalca la tradizione di un talent tra i più ambiti d’Italia, grazie all’abilità dei suoi ideatori e organizzatori nell’allestire un percorso formativo all’avanguardia, tra scrittura e composizione, riservato a un ristretto gruppo di ragazzi che sognano di entrare nel mondo della musica: una grande sfida per loro e una vetrina ideale per Genova, che grazie a “Genova per voi” continuerà a essere un punto di riferimento dell’immaginario musicale collettivo». "Regione Liguria è al fianco dei giovani talenti musicali - commenta Jessica Nicolini, coordinatrice delle Politiche culturali di Regione Liguria - e lo dimostra con il sostegno a 'Genova per Voi', il primo talent di riferimento per gli autori di canzoni. È grazie al suo contributo, infatti, che sono stati scoperti e promossi artisti emergenti che hanno scritto canzoni per palcoscenici importanti come quello di Sanremo. Regione Liguria rafforza anche quest'anno l'immagine di un territorio legato alla grande musica italiana e soprattutto alla scuola genovese, che rappresenta un vero e proprio patrimonio collettivo". “La SIAE – dichiara il Presidente Salvatore Nastasi – sostiene da sempre “Genova per Voi” perché è un concorso che nasce con il preciso intento di promuovere e valorizzare le persone che abbiamo più a cuore: le autrici e gli autori. Da questo prestigioso palco genovese sono stati portati alla ribalta i nomi che oggi scalano le classifiche con i brani che ci accompagnano ogni giorno, le canzoni che ci fanno sognare. Il loro talento è quello che come Società dobbiamo quotidianamente incentivare e tutelare”. “Sosteniamo con convinzione Genova per Voi - dice il presidente NUOVO IMAIE Andrea Micciché - perché è un progetto che si rivolge alla nuova generazione di Artisti Interpreti Esecutori. Nei più giovani sono riposte speranze competenze e sogni che meritano considerazione e che vanno coltivati e promossi”. “Anche quest’anno la presenza al Festival di Sanremo degli autori scoperti da Genova per Voi è stata significativa, con tre autori e quattro canzoni. Ne siamo orgogliosi, e ci prepariamo all’undicesima edizione del talent convinti di individuare altri autori di successo - dicono Alloisio e Zanetti - puntando anche sul valore formativo del nostro lavoro.” Questa undicesima edizione si compone di varie fasi: la Selezione di una rosa di semifinalisti, la Selezione dei Finalisti, i Laboratori per gli autori e per gli interpreti, una giornata dedicata interamente alle Masterclass con Ospiti di rilevanza nazionale e la Finale. Gli autori semifinalisti incontreranno a Milano il team di Universal Music Publishing Ricordi diretto da Klaus Bonoldi.

Le iscrizioni a “Genova per Voi” si chiudono il 3 luglio 2024.
La scheda di iscrizione e il regolamento sono sul sito www.genovapervoi.net

I SUCCESSI DI GENOVA PER VOI

Fra tanti giovani che abbiamo avviato, dal 2013, alla professione dell’autore, si sono particolarmente distinti:
FEDERICA ABBATE, vincitrice di Genova per Voi 2013, è l’autrice italiana più venduta di sempre. Ha ottenuto più di 10 dischi d’oro, più di 110 dischi di platino e un disco di diamante (Baby K e Giusy Ferreri, «Roma-Bangkok»), firmando canzoni di successo per Fiorella Mannoia, Fedez, Noemi, Marracash, Michele Bravi, Boomdabash, Loredana Berté, Elisa, Eros Ramazzotti, Marco Mengoni, Ana Mena, Rocco Hunt e molti altri. Nel luglio del 2023 è stata scelta come Equal Ambassador del mese da Spotify internazionale. È stata presente, con i suoi brani, al Festival di Sanremo (Elodie, J-Ax, Giusi Ferreri, Ana Mena, Michele Bravi, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia ecc.) e a Eurovision (Francesca Michielin). Nel 2023 ha guadagnato il podio del Festival con “Supereroi” cantata da Mr. Rain. Ha firmato i brani di Alessandra Amoroso e Fiorella Mannoia in gara per il Festival di Sanremo 2024.
ALESSANDRO LA CAVA, finalista di “Genova per Voi” 2018, è tra gli autori più venduti degli ultimi anni, firmando tante hit discografiche per Sangiovanni, Rkomi, Paola & Chiara, Angelina Mango, Alfa, Annalisa e non solo. Nel 2022 è stato segnalato da Spotify internazionale e da Rolling Stone USA fra gli otto autori più promettenti del mondo (guadagnandosi una gigantografia promozionale in Time Square a New York). Presente con vari brani al Festival di Sanremo, nel 2024 ha scritto il brano in gara di Clara, interprete di “Mare fuori”. Per la seconda stagione di questa serie tv Alessandro La Cava ha scritto la colonna sonora.
EMANUELE DABBONO, finalista di “Genova per Voi” 2013, è autore per Tiziano Ferro per cui ha scritto grandi hit come “Incanto”, “Il Conforto”, “Valore assoluto”, “Lento/Veloce”, “Buona (cattiva) sorte” e «Come farebbe un uomo», ottenendo numerosi dischi di Platino. Dabbono è anche cantautore e, da vari anni, Tutor di “Genova per Voi”.
WILLIE PEYOTE – Vincitore di Genova per Voi 2014, presente nelle classifiche degli ultimi anni con vari brani, è una delle maggiori figure di riferimento del panorama rap italiano. È stato ospite alla Rassegna del Club Tenco 2018 e ha partecipato al Festival di Sanremo 2020/2021 nella categoria “Big” vincendo il premio della critica “Mia Martini”.
MICHAEL TENISCI - Selezionato tra i finalisti dell’edizione 2015, autore per Tiziano Ferro, Alessandra Amoroso e per il Volo, per cui ha scritto il brano in gara per il Festival di Sanremo 2024.
SIMONE CREMONINI – Vincitore della sesta edizione, ha scritto per Fedez, Emma, Marco Mengoni, Francesco Renga, Benji e Fede, Michele Merlo, Elodie, Marco Masini, Federica Carta e MyDrama. Presente a Sanremo 2023 con il brano “Stupido” - Will.
MICHELANGELO VOOD - Vincitore della settima edizione di “Genova per Voi”, ha firmato un contratto discografico con Carosello e ha scritto per il vincitore dell’edizione 2023 di “Amici”, Luigi Strangis.
GLORIA COLLECCHIA – Finalista dell’ottava edizione di Genova per Voi, ha firmato un contratto con Sugar Music Publishing nel 2023.
MARIA LUISA DE PRISCO – Ha firmato «Il peso del coraggio» per Fiorella Mannoia, presentata al Festival di Sanremo 2019.
In ambito rap-hip hop, vanno citati anche Claver Gold e Dutch Nazari.