Numero 410 del 30 Maggio 2018

Ritorniamo a parlare della Prima Guerra Mondiale con l’intervista a Ignazio Macchiarella, Ordinario di Etnomusicologia all’Università di Cagliari, co-autore, con Emilio Tamburini, di "Le voci ritrovate. Canti e narrazioni di prigionieri italiani della Grande Guerra negli archivi sonori di Berlino", un consistente volume con allegati 4 CD. Lo studio presenta uno corpus inedito di documenti sonori che riguardano militari italiani detenuti nei campi di prigiona tedeschi durante il primo conflitto mondiale. A seguire, proponiamo l’intervento di Paolo Mercurio dal titolo “SoundHology, il silenzio, cultura e poetica dell’infinito”. La pagina world music si apre con “Echoes Of Japan” della band giapponese Minyo Crusaders, che hanno scalato i vertici della Transglobal World Music Chart ed è il nostro disco consigliato della settimana. Ci sono, poi, “Canta” del gruppo italo-argentino Surealistas e “Liquaa” realizzato dalla flautista franco-siriana Naïssam Jalal e dal suonatore di ud egiziano Hazem Shaheen. Mantici in primo piano per due dischi di Irish music: l’innovazione di “Aonair” dell’Accordion Samurai David Munelly e il repertorio tradizionale offerto in “Dùchas” dal giovane organettista Damien O'Reilly. Infine, prestate ascolto a “The Canoe” della cantautrice inglese Carrie Tree. Dopo questa carrellata di dischi, torniamo a raccontare la musica dal vivo con la cronaca de “La Memoria è voce di donna”, che all’ Officina Pasolini di Roma ha ospitato un eccezionale trio di folk ladies italiane: Lucilla Galeazzi, Elena Ledda e Fausta Vetere. A completare questo ricco Blogfoolk #410 ci sono la recensione di “Intemporel”, firmato da Sarah Davachi & Ariel Kalma e lo scatto di Valerio Corzani, che coglie John Paul Jones dal vivo nel recente concerto al Torino Jazz Festival. Buona lettura!

Editor's Note
Again, we talk about the WWI chatting to Professor Ignazio Macchiarella, ethnomusicologist at the University of Cagliari, co-author with Emilio Tamburini of the volume "Le voci ritrovate. Canti e narrazioni di prigionieri italiani della Grande Guerra negli archivi sonori di Berlino". The study presents an unpublished corpus of recordings concerning Italian war convicts in the German prison camps. Next, we propose Paolo Mercurio’s contribution entitled “SoundHology, il silenzio, cultura e poetica dell’infinito”. The world music column opens with "Echoes Of Japan" by the Japanese band Minyo Crusaders, who has climbed the top of the Transglobal World Music Chart – it’s this week’s  recommended disc. Then we review "Canta" by the Italo-Argentine combo Surealistas and "Liquaa" released by the Franco-Syrian flutist Naïssam Jalal and the Egyptian oud player Hazem Shaheen. Bellows at centre stage in two Irish music discs. You’ll find the innovation displayed in David Munelly’s "Aonair", he’s one of the members in the squeezebox band Accordion Samurai, and the traditional repertoire offered by the young button accordion player Damien O'Reilly in "Dùchas". Finally, listen to "The Canoe" by the English singer-songwriter Carrie Tree. After a set of records, we’ll present live music with the chronicle of "La Memoria è Voce di Donna", hosted at Officina Pasolini in Rome showcasing an exceptional trio of Italian folk ladies: Lucilla Galeazzi, Elena Ledda and Fausta Vetere . To complete Blogfoolk # 410, you’ll find the review of Sarah Davachi & Ariel Kalma’s "Intemporel", while Valerio Corzani’s shot  features John Paul Jones at the Turin Jazz Festival. Enjoy your reading!

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
QUESTIONI
WORLD MUSIC
I LUOGHI DELLA MUSICA
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES

L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Nessun commento