Numero 463 del 24 luglio 2020

Benvenuti al numero 463 della nostra rivista che ha in copertina Donatello Pisanello, in veste di solista. “Ops” è una performance per organetto solo, registrata in presa diretta in studio: dodici improvvisazioni che accolgono stilemi tradizionali e linguaggi contemporanei. Con l’organettista salentino approfondiamo il senso di questo suo lavoro, ma anche l'esperienza di OSIMU, il meeting di free improvvisation, uno sguardo sul futuro in solo e con Officina Zoè. Nel panorama delle musiche dal mondo, dall’Ucraina proponiamo “Alambari” dei DakhaBrakha. Ci occupiamo, poi, di “Live at the Sydney Opera House” dell’oudista egiziano-australiano Joseph Tawadros con la Sidney Simphony Orchestra. In Africa australe, quindi, per i due eccellenti Box set da 4 CD ciascuno pubblicati dalla SWP di Michael Baird: “Luangwa To Livingstone” e  “Music from Barotseland”, registrazioni sul campo di  musiche dello Zambia. Ci trasferiamo nel continente americano per “Curandero” di Orkesta Mendoza e “Canjerè” della brasiliana Luzia. Infine, siamo nella terra del dragone per “Kistvaen” dei gallesi Calan. La pagina jazz offre “Namtoulee” di Francesca Naibo, mentre per quella della musica contemporanea c’è “Coppi Arrive (live 1989)” del super-gruppo Materiali Sonori University. Infine, sotto le lenti di Valerio Corzani c’è la cantante francese Laetitia Sadier.

Editor's Note
Welcome to # 463 of our magazine featuring Donatello Pisanello on the cover. "Ops" is an organetto diatonico (melodeon) solo performance, recorded live in the studio: twelve improvisations that embrace traditional styles and contemporary sounds. We caught up with the Salento accordionist to focus his latest work, but also to discuss the experience of OSIMU, the free improvation meeting, and to look at his future solo projects and with his band Officina Zoè. For the world music scene, from Ukraine we propose DakhaBrakha’s  “Alambari”. We also deal with “Live at the Sydney Opera House" performed by the Egyptian-Australian oud virtuoso Joseph Tawadros with a Sydney Symphony Orchestra. In southern Africa, then, for the two excellent 4CD-Box sets published by Michael Bairds’ SWP, “Luangwa To Livingstone” and “Music from Barotseland”, which offer field recorded music from Zambia. We move to the American continent for Orkesta Mendoza’s “Curandero” and “Canjerè” from the Brazilian singer Luzia. Finally, we are in the land of the dragon to review “Kistvaen”, the latest release from the Welsh band Calan. The jazz page offers Francesca Naibo’s  “Namtoulee”, whilst contemporary music column give you “super-group Materiali Sonori University with “Coppi Arrive (live 1989)“. Finally, the French singer Laetitia Sadier.is under Valerio Corzani’s  lenses.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
WORLD MUSIC
SUONI JAZZ
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES

L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Nessun commento