Numero 116 del 4 Settembre 2013

Passate le vacanze, Blogfoolk torna in pista (ma l'avevamo abbandonata?) a pieno regime, con il primo numero settembrino in un Paese ancora stretto dalla crisi economica, che è strutturale, e dalle risorse istituzionali per la cultura, e per la musica in particolare, sempre più magre (mentre già da un po' si parla di una Legge per la Musica), che mettono in difficoltà  gli operatori culturali (che spesso sono gli stessi musicisti del nostro mondo trad “ostinati” nel voler fare cultura) alle prese con budget sempre risicati. Noi di Blogfoolk proseguiamo ad “investire” nel piacere della musica folk-trad&world, aprendoci anche ad altri linguaggi sonori, senza preconcetti: parlando di un mondo di artisti, imprenditori della musica, accademici, ricercatori, danzatori, liutai, giornalisti specializzati, pubblico eterogeno che compra ancora dischi, li scarica, contribuisce alla riuscita di concerti, manifestazioni, rassegne, festival, raduni e via discorrendo. Ad addetti ai lavori ed appassionati ci rivolgiamo, imponendoci di crescere in termini di magazine di servizio e di contenuti, che già si arricchiscono quotidianamento nel nostro sito e nella nostra pagina facebook (non mancate di farci sentire in un certo senso il vostro affetto e consenso, con un semplice “mi piace”). Cosa trovate in questo nuovo numero? Anzitutto, le storie cantante delle Valli Occitante del Piemonte di Silvio Peron, intervistato in occasione della pubblicazione del suo nuovo album “Eschandihà De Vitam”, che abbiamo selezionato come BF Choice del mese. Dall’isola linguistica del nord-ovest  alla Sicilia, dove ci occupiamo di “Iettavuci”, debutto discografico di Francesca Incudine. Poi direttamente in Francia con il progetto Les Allumés Du Chalumeau, per prendere poi il largo, toccando gli States, per presentare il bluegrass/newgrass di Frank Solivan & Dirty Kitchen, a cui va il consigliato Blogfoolk. Ritorniamo in Italia, in particolare parlando di folk-rock con uno speciale di Italian Sounds Good, Si prosegue con la rubrica Suoni Jazz, in cui abbiamo ascoltato per voi, “Let Your Voice Dance” di Elisabetta Guido. Dal nostro scaffale, abbiamo prelevato due lavori di Maura Balma, Paolo Ferrari e Zulema Negro che si occupano del canto religioso di tradizione orale nel territorio della Quattro Province. Completano il numero la recensione del nuovo disco di Rigo, "Angeli e Demoni", e il consueto Taglio Basso, dove ritroviamo il bassista modenese, nostro collaboratore, questa volta in veste di giornalista.

BF-CHOICE
VIAGGIO IN ITALIA
WORLD MUSIC
ITALIAN SOUNDS GOOD
SUONI JAZZ
LETTURE
STORIE DI CANTAUTORI
TAGLIO BASSO

immagine di copertina di Donatello Pisanello (per gentile concessione)