Numero 223 del 2 Ottobre 2015

È una bella novità sul versante della chitarra fingerstyle il nostro BF-Choice del mese di ottobre: “La Memoria dell’Acqua” di Enrico Negro, pubblicato dalla neonata etichetta Solitunes. Nell’intervista, il chitarrista canavesano racconta le sue esplorazioni sonore tra classicismo e tradizione popolare, parla dei numi tutelari della chitarra che l’hanno influenzato e di cosa vuol dire dedicarsi alla chitarra acustica in un Paese come l’Italia, dove non è agevole l’attività concertistica per chi pratica questo strumento. Nella recensione, Gianluca Dessì ci guida all’ascolto dell’album. Da parte sua, Paolo Mercurio ci conduce alla scoperta di due preziosi documentari del musicologo e regista Renato Morelli dedicati alla figura dell’etnomusicologo Pietro Sassu. Per la musica dal vivo, arrivano le cronache dall’undicesima edizione del Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana e dal festival Ethnos, che ha celebrato i vent’anni di vita negli scenari vesuviani. Un numero 223 ricco anche sul versante delle recensioni discografiche: vi presentiamo “Aria Ca Spira” dei siciliani Cordasicula, “From Here” dei londinesi Stick In The Wheel, che si sono guadagnati una doppia nomination all’ultima edizione dei BBC Radio 2 Folk Award, e, ancora, “Wolflight” di Steve Hackett. Torniamo a parlare di chitarra con “Rain” del trevigiano Andrea Vettoretti, mentre in “Entomology” dei Bandakadabra andiamo alla scoperta di una brass band dal sound brillante e travolgente in grado di spaziare dal jazz al rocksteady fino a toccare la musica balcanica. Per finire, un'altra garnde novità che ci vede coinvolti: dal mese di ottobre parte la Transglobal World Music Chart, Blogfoolk, nella persona del direttore responsabile, è tra i compilatori della classifica. Per consultarla, visitate il sito  o seguitela attarverso i social media.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


BF CHOICHE
VISIONI
I LUOGHI DELLA MUSICA
VIAGGIO IN ITALIA
WORLD MUSIC
STRINGS
SUONI JAZZ


L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)