Louien – None Of My Words (Jansen Records/Audioglobe, 2019)

Nota per la sua decennale attività artistica con i Silver Lining, la cantautrice norvegese Live Miranda Solberg ha intrapreso, da qualche anno, un proprio percorso come solista con la pubblicazione della traccia “Demo no.1” su Soundcloud a cui è seguita la partecipazione all’ Oyafestivalen 2019 e la partecipazione come opener ai tour di Steve Gunn and Molly Burch. A distanza di quasi un anno, Live Miranda Solberg (voce e chitarra) debutta con il moniker Louien dando alle stampe “None Of My Words” album che la vede mettere in fila nove brani autografi incisi con la partecipazione di Øyvind Røsrud (chitarra, basso, tastiere e armonie vocali), Halvor Falck Johansen (chitarra e armonie vocali), Henrik Lødøen (batteria), Elisabeth Mørland Nesset (percussioni), Kaja Fjellberg Pettersen, Gregor Riddell and Ingeborg Torvanger (violoncello), Jørn Tore Egseth (Wurlitzer e piano), Øystein Braut (chitarre elettriche) e le voci di Cristine Marie Aasvang, Signe Marie Rustad, Einar Kaupang e Halvor Falck Johansen. Se dal punto di vista compositivo il disco è stato profondamente influenzato dalla perdita del padre che ha ispirato la maggior parte dei brani, da quello musicale il disco affonda le sue radici nel folk inglese come nella West Coast il tutto impreziosito da archi arrangiati sullo stile del miglior Robert Kirby. Aperto dalla toccante melodia di “I Follow You” il disco ci regala subito una sequenza di piccole perle composta dalla intensa “Help Us”, i frammenti di storia d’amore chef anno capolino in “Be forgiven” e il lirismo di “Broken Heart Love” per giungere al vertice del disco con “The Fool” un brano dalla grana country che non avrebbe sfigurato in un disco di Emmylou Harris. L’elegante intreccio tra archi e corde delle splendide “Heart and Mind Alike” e “None Of My Words” ci conduce verso il finale con “Endless Love” e la già citata “Demo no. 1” nelle quali si apprezzano le migliori performance vocali del disco. “None Of My Words” è, dunque, un eccellente opera prima che non mancherà di affascinare quanti vi dedicheranno un ascolto attento. 


Salvatore Esposito

Nessun commento