Numero 404 del 17 Aprile 2019

Esce “Indo Jazz Project” di Giuliana Soscia, album che mescola diversi linguaggi musicali, spaziando dal jazz alla musica tradizionale indiana fino a toccare la classica, dando vita a spaccati sonori originali e insoliti. L’occasione perfetta per intervistare la pianista romana, facendoci raccontare come nasce questo nuovo progetto. Proseguiamo sui sentieri della world music con “God is not a terrorist” (Glitterbeat), in cui il produttore Ian Brennan porta all’attenzione del mondo il prezioso e intenso canto del pakistano Ustad Saami. Ancora una grande voce al centro dell’attenzione con “Ser”, incontro tra la cantante mongola Urna Chahar-Tugchi e il trio polacco Kroke. Tornando in Italia, andiamo sulle rotte tracciate dai Khaossia nel loro nuovo disco “Magellano”. La pagina della musica dal vivo è ampia. Anzitutto, Giovanni De Zorzi racconta gli Aga Khan Music Awards, andati in scena dal 29 al 31 marzo presso la Fondazione Gulbenkian a Lisbona, una tre giorni epocale, occasione per fare il punto sullo stato dell’arte musicale in area islamica. Sempre in area lusofona, ma di tutt’altra musica si parla nella cronaca dall’Atlantic Music Expo, che si è tenuto nell’isola di Santiago, a Capo Verde, dall’8 all’11 aprile 2019. Ancora, c’è il resoconto del concerto del gruppo femminile nigerino Les Filles de Illighadad del 12 aprile al Teatro Candiani di Mestre. Nuova tappa italiana per “Confessioni di un musicante”, nel quale un veterano del folk, il polistrumentista e cantante Silvio Trotta, rende omaggio all’opera di Angelo Branduardi. A completare il numero 404 di “Blogfoolk” ci sono la recensione dell’antologia “Noises” e lo scatto d’autore di Valerio Corzani (che ha illustrato anche il reportage da Capo Verde), con protagonista Lucia De Carvalho, uno dei coup de coeur dell’Expo atlantico.

Editor's Note
Giuliana Soscia’s “Indo Jazz Project” has just been released, a mixture of various musical languages, ranging from jazz to Indian music, filled with a classic touch, to create an original and unusual musical texture. It is a great opportunity to interview the Roman pianist, revealing how the new project developed. We continue on the paths of world music with “God is not a terrorist” (Glitterbeat), in which the celebrated producer Ian Brennan brings the precious, intense singing of Pakistani Ustad Saami to the attention of the world. Still a great voice at centre stage with “Ser”, a meeting between the Mongolian singer Urna Chahar-Tugchi and the Polish trio Kroke. Returning to Italy, we go on the routes traced by Khaossia in their new realise “Magellano”. It follows an extensive live music page. First of all, Giovanni De Zorzi narrates the Aga Khan Music Awards, held from 29th to 31th March at the Gulbenkian Foundation in Lisbon, a three-day stunning event, displaying the state of the art of music in the Islamic area. Still in the Lusophone area, but a completely different kind of music has been hosted at the Atlantic Music Expo, which took place in Cape Verde from 8th to 11th April 2019. Then, there is the report of the gig given by the Niger women's group Les Filles de Illighadad at Teatro Candiani in Mestre. Another Italian stop for “Confessioni di un musicante”, where folk veteran, multi-instrumentalist and singer Silvio Trotta pays tribute to the work of Angelo Branduardi. To complete Blogfoolk # 404 we offer a review of the anthology “Noises” and Valerio Corzani’s pic (he also has illustrated the report from Cape Verde), starring Lucia De Carvalho, one of the “coup de coeur” of the Atlantic Expo.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
WORLD MUSIC
VIAGGIO IN ITALIA
I LUOGHI DELLA MUSICA
STORIE DI CANTAUTORI
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES

L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Nessun commento