Fabrizio Poggi & Chicken Mambo - Spirit & Freedom (Ultra Sound Records)


CONSIGLIATO BLOGFOOLK!!
Appassionato cultore e studioso del blues, nonché armonicista raffinatissimo, Fabrizio Poggi nel corso della sua carriera artistica ha seguito un percorso di ricerca rigoroso ed intenso che partendo dalla sua terra natia lo ha condotto negli Stati Uniti, dove ha avuto modo di studiare ed approfondire la musica roots. La formazione artistica di Fabrizio Poggi è stata dunque a suo modo unica, infatti nel suo stile si mescolano le influenze che gli vengono dalla tradizione popolare italiana con quelle della musica americana in generale e del blues in particolare. Di questa particolarità se ne era avuta contezza già nei primissimi lavori con i Chicken Mambo, ma è emersa in tutta la sua importanza con Mercy, che partendo dalle radici della musica gospel ne esplorava le commistioni con il blues, senza mai perdere di vista l’italianità di fondo che caratterizza lo stile artistico di Poggi. Spirit & Freedom, il nuovo album del musicista pavese e dei suoi Chicken Mambo, arriva a chiarificare i contorni della faccenda, mostrandoci un Fabrizio Poggi intento a ripercorrere le sue ispirazioni musicali attraverso un lungo viaggio negli States dove ha avuto modo di incontrare amici famosi e musicisti a lui sempre cari, che lo hanno condotto in dietro nel tempo alla riscoperta di brani che da sempre gli appartenevano. Prodotto magistralmente dal batterista Stefano Bertolotti ed inciso tra gli States e gli studi Ultra Sound di Belgiosioso, il disco presenta diciotto brani per un totale di oltre settanta minuti di grande musica, durante i quali insieme al musicista pavese riscopriamo tutte le sfumature musicali della musica made in USA. Spirit & Freedom è un disco pieno di suggestioni, di immagini, paesaggi che rimandano a ricordi personali dell’autore, quasi fosse un diario di viaggio, nel quale confluiscono ricordi e stati d’animo. E’ il caso ad esempio della splendida Jesus Called Me In Heaven, dedicata all’amico Alessandro Rava, un brano intenso dai sapori border impreziosito dall’accordion di Roberto Sacchi e da un intreccio tra chitarre, banjo e ukulele sul quale si stende magnifica l’armonica di Fabrizio Poggi. Durante l’ascolto si scoprono man mano i tanti ospiti che caratterizzano questo disco, ma ben lungi dall’essere una parate di stelle, il tutto suona armonico e compatto come nel caso dell’iniziale I'm on My Way con i Blind Boys of Alabama e Charlie Musselwhite ad affiancare Fabrizio Poggi, o della bellissima Stayed on Freedom traditional reso magicamente con la complicità di Guy Davis e di Augie Meyers all’organo, o ancora le cover di I Shall Be Released di Bob Dylan, Halleluja di Leonard Cohen e In My Hour Of Darkness di Gram Parsons. Tra le perle del disco vanno ricordate, la delicatissima I Heard the Angels Singin' in duetto con Eric Bibb e con la partecipazione di Garth Hudson all'organo hammond e Maud Hudson ai cori, lo spiritual Glory Glory e il tributo a Willy De Ville con Heaven Stood Still nella quale troviamo come ospite Flaco Jimenez. Insomma Spirit & Freedom, è un disco nato dal cuore ed realizzato con amore, nel quale la passione per il blues diventa il pretesto per tornare in dietro nel tempo alla riscoperta delle passioni musicali che hanno animato l’intera carriera di Fabrizio Poggi. Un disco definitivo, che rappresenterà un importante punto di ripartenza per i Chicken Mambo, che si candidano ad essere il gruppo italiano più americano che ci sia in giro. Una lezione importante per tutti i musicisti italiani con la passione per la musica roots. Assolutamente consigliato!
Salvatore Esposito