Slow Attack Ensemble – Delay Music (Reliable Effects, 2019)

A tre anni di distanza dall’esordio “Soundscapes For The Emotional-Type Listener”, il produttore canadese Chuck Blazevic, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Slow Attack Ensemble, ritorna con un nuovo lavoro che accosta con singolare eleganza sonorità ambient, minimalismo e sperimentazione. Le eteree melodie di “Delay Music” sembrano fluttuare sospese tra soundscape per chitarra ed effetti (“Imagining Confidencias”, “Death Leaves An Echo”, Variation Two”) e ottimi brani che tra rintocchi di marimba in delay ed elastiche linee di basso fretless, rimandano alle ipnotiche costruzioni ritmiche di Steve Reich (“Dance Four”). Il puntinismo sonoro della brevissima “Melting Ice”, sembra invece citare Hiroshi Yoshimura e in particolare, il suo indimenticabile “Music For Nine Postcards”. Oltre alle sei composizioni personali, l’album include anche un’esecuzione di “After Noon”, grazioso brano tratto da “Knot Music – Musica Per Ascolto Distratto”, rarissimo lp pubblicato da Luigi Maramotti nel 1986 (e non ancora ristampato). “Delay Music” è stato registrato quasi interamente dal solo Blazevic tra l’autunno del 2016 e quello del 2017 e segna l’esordio dell’etichetta canadese Reliable Effects. Si tratta insomma di un piccolo gioiellino realizzato in completa autogestione, che si distingue per autenticità, purezza e buon gusto. Se amate la musica di Suso Saiz e Steve Reich ma anche gli ormai leggendari album di Fripp & Eno, questo disco riuscirà certamente ad allietare i vostri ascolti. Provare per credere! 



Marco Calloni

Nessun commento