Numero 393 del 31 Gennaio 2019

La storia di copertina di Blogfoolk #393 vede protagonista il barese Roberto Ottaviano, sassofonista e compositore tra i più apprezzati della scena jazz italiana, il quale nell’ultimo biennio ha pubblicato due pregevoli album: “Sideralis”, inciso con un quartetto di musicisti internazionali (Alexander Hawkins, Michael Formanek e Gerry Hemingway), ispirato, pur senza tributi diretti, all’opera di John Coltrane, ed “Eternal Love”, che guarda alle radici ancestrali della musica africana. La pagina nu trad/world presenta il disco di debutto dei The Magic Door, il trio formato dalla cantante Giada Colagrande, dal polistrumentista Arthuan Rebis e dall’arpista Vincenzo Zitello. Ci sono, poi, “Mira”, il nuovo lavoro dei belgi del Naragonia Quartet e “Weird and Wonderful Tales” del duo francese Bâton Bleu. Da ultimo, diamo spazio al ricordo di Oliver Mtukudzi, leggendario quanto influente artista dello Zimbabwe scomparso all’età di 66 anni. Parliamo ancora di musiche del mondo nel nostro spazio dedicato alla musica dal vivo con la cronaca di Alessio Surian dei concerti tenuti dal Nizar Rohana Trio il 25 gennaio al Festival Old Roots & New Routes di Amsterdam e dal liutista iraniano Hossein Alizadeh, il 26 gennaio al Teatro Candiani di Mestre (VE). Per le vostre letture (ma anche ascolti e visioni) c’è il libro, con CD e DVD, “Suono di Famiglia. Memoria e musica in un paese della Calabria grecanica”, una ricerca sulle musiche tradizionali di area reggina firmata dal musicista tradizionale Mimmo Morello e dall’accademico Antonello Ricci. Completano il numero la recensione di “A Perfect Cut in the Vacuum” di Paolo Tarsi e lo scatto di Valerio Corzani, alle prese con Rhye.

Editor's Note
Blogfoolk # 393’s cover story stars Roberto Ottaviano, saxophonist and composer from Bari, who is amongst the most appreciated artists in the Italian jazz scene. In the last two years he has published two valuable albums: “Sideralis”, recorded with an international quartet (Alexander Hawkins, Michael Formanek and Gerry Hemingway), dedicated, without direct tributes though, to the work of John Coltrane, and “Eternal Love”, taking inspiration from the ancestral roots of African music. The nu trad / world music page presents the debut album of The Magic Door, a trio formed by the singer Giada Colagrande, the multi-instrumentalist Arthuan Rebis and the harpist Vincenzo Zitello. Next is “Mira”, the latest release by the Belgian Naragonia Quartet, and “Weird and Wonderful Tales” by the French duo Bâton Bleu. Finally, we remember Oliver Mtukudzi, legendary and influential Zimbabwe artist who has passed away at the age of 66. More world music in live music page with Alessio Surian’s chronicles of the concerts held by Nizar Rohana Trio at the Old Roots & New Routes Festival in Amsterdam (January 25th) and by the Iranian lutenist Hossein Alizadeh at Candiani Theatre of Mestre on January 26th. For your reading (but also listening and watching) there is a book including a CD and a DVD entitled “Suono di famiglia. Memoria e musica in un paese della Calabria grecanica “,  a joint research carried out by the Calabrian traditional musician Mimmo Morello and professor Antonello Ricci, a cultural anthropologist and ethnomusicologist. This issue is completed by the review of Paolo Tarsi’s “A Perfect Cut in the Vacuum” and Valerio Corzani’s snapshot featuring Rhye.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
WORLD MUSIC
MEMORIA
I LUOGHI DELLA MUSICA
LETTURE
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES

EDITOR'S CHOICE 2018
Le playlist di Blogfoolk

L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Nessun commento