Artisti Vari - BBC Radio 2 Folk Awards 2015 (Proper, 2015)

Giunti alla sedicesima edizione, i BBC Radio 2 Folk Awards sono un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati della scena folk inglese, sempre in grande fermento e ricca talentuosi musicisti e cantanti che portano avanti questo genere con passione e rispetto. Ad accompagnare l’edizione 2015, la cui serata di gala ci è stata raccontata da Michele Manzotti nel numero 202, la BBC come di consueto ha dato alle stampe una splendida antologia che raccoglie su due dischi ben ventisette brani, selezionati tra le composizioni più rappresentative degli artisti e dei gruppi che hanno ricevuto le varie nominations. Avere la possibilità di ascoltare in sequenza una varietà così ricca di brani, consente di avere un’istantanea molto definita e completa dello stato dell’arte del folk in terra d’Albione. In questo senso l’edizione 2015 dell’antologia dei BBC Radio 2 Folk Awards spazia da artisti ben noti al grande pubblico come Loudon Wainwright III, a cui è andato il premio alla carriera e presente con la splendida “God & Nature”, a personaggi culto come Peggy Seeger, sorella di Pete che con “Swim To The Star” scritta insieme al figlio Calum MacColl, ha vinto il premio per la miglior canzone, passando per i mostri sacri del folk inglese Martin & Eliza Carthy ed eroine più recenti come Kathryn Tickell, fino a toccare le nuove proposte Nancy Kerr (miglior folkisinger), The Young'uns (miglior gruppo), o ancora gli straordinari 9Bach che con “Tincian” hanno conquistato il riconoscimento come miglior album. Una menzione la meritano anche Josienne Clarke e Ben Walker (miglior duo) dei quali è proposta l’intensissima “It Would Not Be A Rose”, e lo splendido strumentale “Rose Howard” firmato dal musicista dell’anno Sam Sweeney in coppia con Rob Harbron. Oltre ai premiati per i vari riconoscimenti, l’antologia riserva altre belle sorprese come nel caso di “Jimmy’s Ward” della The Will Pound Band, “I Saw The Dead” nata dalla collaborazione tra Martin Green e Becky Unthank, e quel gioiello che è “The Spider And The Wolf” di Naomi Bedford. Di grande interesse sono poi le quattro bonus track che presentano le performance dal vivo di Talisk, Wildwood Kin, Roseanne Reid e Cup O’Joe, selezionati per i BBC Radio 2 Young Folk Award. Per quanto estremamente esaustiva e rappresentativa del premio, ci ha sorpreso non trovare inseriti nell’antologia i vincitori degli Horizon Award The Rails in cui suona Kami Thompson, figlia della coppia per eccellenza del folk inglese Richard e Linda Thompson, gli straordinari Bellowhead, ma soprattutto Yusuf Cat Stevens, vincitore del premio alla carriera, la loro presenza avrebbe alzato ancor di più il tasso qualitativo di questo disco che resta comunque tutto da ascoltare dall’inizio alla fine. 


Salvatore Esposito