Fiordispina – Live In Vio (Autoprodotto, 2016)

Fiordispina è un trio vocale composto da Nora Tigges, Sara Marchesi e Susanna Buffa, tre talentuose cantanti, già insieme nel sestetto Levocidoro guidato da Lucilla, le quali hanno unito le forze per dar vita ad un percorso di ricerca, sperimentazione e recupero dei canti della dorsale appenninica, riportando alla luce le strutture e i modi arcaici. Un corpus musicale strettamente legato alla vita dei campi, dove le sole voci delle donne scandivano il lavoro, ora imitando il bordone e i fraseggi della zampogna, ora mescolandosi e rincorrendosi tra i melismi, ora ancora facendo il verso alle campane che risuonavano nelle valli. La drammaticità delle Passioni della Settimana Santa del Lazio, la potenza lirica dei canti “a mète” sabini o del basso Lazio, i discanti umbri, i canti a risposta “a vatoccu” ed i canti “a malloppu” compongono un patrimonio musicale, tanto essenziale nei mezzi, quanto ricchissimo dal punto di vista stilistico, che reinterpretato oggi riannoda i fili della memoria con il passato, svelandoci un universo sonoro tutto da esplorare nella sua profondità emotiva. Opera prima del progetto Fiordispina è “Live in Vio”, Ep registrato dal vivo a Pieve di San Cristoforo, a Vio (Pg) da Piergiorgio Faraglia, nel quale sono raccolti cinque brani che, fotografano in modo eccellente, non solo il repertorio del trio, ma anche tutto il talento di queste straordinarie cantanti. A colpire durante l’ascolto è non solo la grande capacità interpretativa del trio, ma anche la forza e l’intensità delle tre voci che dialogano, si rincorrono e si incontrano all’unisono in un fluire di suggestioni senza tempo. Si parte con la pesca dell’anello “Sopra ‘na Montagnella”, a cui segue prima “A Rosabella”, canto epico-lirico raccolto a Torano Castello (Cs) e poi lo straordinario medley tra “A L’Arianella” e “A Monnarella” provenienti dal repertorio di Amatrice (Ri). Il vertice del disco arriva poi con il discanto “Montasola”, raccolto nella provincia di Rieti”, e giunge alla conclusione con il canto a distesa “Che Bella Notte” dell’area di Ceprano nel frusinate. “Live in Vio” è, dunque, un piccolo gioiello da ascoltare con grande attenzione, per scoprire un repertorio di straordinaria bellezza interpretato magistralmente dal trio Fiordispina. A corollario del disco, consigliamo anche l’ascolto del canto di Passione “Gesù Mio Son Preparato” su Soundcloud. “Live in Vio” può essere ascoltato ed acquistato su Bandcamp



Salvatore Esposito