Murcof - Wagner – Statea (Infiné, 2016)

“Statea” nasce dall’incontro di Fernando Corona aka Murcof e di Vanessa Wagner che qui si confrontano con interessanti pagine tratte dal repertorio contemporaneo. Si passa da Satie, Cage, Feldman sino a Pärt, Glass, Adams e Aphex Twin in un viaggio sonoro organizzato con estrema cura e originalità. Il pianismo della Wagner, puro e cristallino, interagisce con i sostanziali inserti elettronici e le manipolazioni di Murcof, in grado di arricchire i brani rivestendoli di una personale aura e talvolta dilatandone le strutture, alla ricerca di un risultato che allontana decisamente l’album dall’essere una semplice e tradizionale antologia. “Statea” nella sua concezione Ambient pone in comunicazione e connessione emotiva i materiali con un ottimo esito, complice, oltre alla natura dei brani stessi, anche l’esperienza condivisa dai due sul palco vera genesi del progetto. Murcof e Wagner ci dimostrano che è possibile interpretare con rispetto pagine contemporanee senza remore accademiche, svelandone le molteplici (e ulteriori) possibilità senza intaccarne l’intento originario. 


Marco Calloni
Posta un commento