Franco Morone & Raffaella Luna - Canti Lontani Nel Tempo (Acoustic Guitar Records)

Lo scorso anno quando in occasione della pubblicazione di “Back To My Best” intervistammo Franco Morone, ci rivelò in anteprima che stava lavorando alla selezione di alcuni brani della tradizione musicale italiana, che sarebbero andati a comporre il suo prossimo disco. A distanza di quasi un anno non è per noi una sorpresa ritrovarci tra le mani “Canti Lontani Nel Tempo”, disco che mette in fila sedici brani, incisi insieme a Raffaella Luna e che in larga parte rispolvera l’azzeccata formula che fece di “Songs We Love” uno dei dischi più apprezzati della produzione. Ovviamente l’oggetto delle reinterpretazioni, ma sarebbe meglio dire re-invenzioni, è differente laddove c’erano brani cantautorali in inglese, questa volta protagonista assoluto in scena è il canto narrativo italiano. Se solo in apparenza questo disco può sembrare una sfida che ha dell’improbabile, guardando nel complesso la carriera di Morone, ci risulta perfettamente coerente con lo spirito e la curiosità che ha animato la sua ricerca a tutto tondo sulla chitarra. Ben lungi quindi dal cadere nel già sentito (e come sarebbe potuto mai accadere?), e soprattutto smarcandosi da quanti sfoggiano la bandiera dell’autenticità, Franco Morone ha riletto ogni singolo brano con attraverso il suo peculiare stile e la sua scintillante tecnica chitarristica, mentre ad impreziosire ogni brano ci ha pensato la voce di Raffaella Luna, il cui cantato versatile ed elegante si apre alla cultura popolare con grande generosità. L’ascolto è così un volo attraverso la storia della tradizione musicale italiana, che spazia dall’aria lirica “Babbino Caro” di Giacomo Puccini al tradizionale sardo “Non Potho Reposare”, passando per “La Bergera”, “Prinsi Raimund” e “Bella Ciao”, fino a toccare il canto delle trincee “Era Una Notte Che Pioveva” e canti narrativi come “Donna Lombarda”, e “Siamo Tre Sorelle”. Insomma “Canti Lontani Del Tempo” è esattamente quello che ci saremmo aspettati da Franco Morone, un chitarrista raffinatissimo, oltre che un profondo conoscitore della musica sia essa il folk internazionale o quello italiano. 


Salvatore Esposito