Mare e Miniere 2021


3 luglio 2021
A Monserrato (CA) "Amàius" con Elena Ledda, Simonetta Soro, Mauro Palmas, Marcello Peghin e Silvano Lobina
Alle 21.30 nella sede della Paùly Onlus via del Redentore, 216)



Archiviata l'intensa settimana dei seminari e dei concerti con cui ha tenuto banco a Portoscuso dal 21 al 27 giugno, Mare e Miniere si accinge a proseguire il cammino della sua quattordicesima edizione in altri centri della Sardegna. Prima tappa a Monserrato, nella città metropolitana di Cagliari, dove la rassegna di musica popolare propone domani sera (sabato 3 luglio) "Amàius", un collaudato progetto che vede in scena Elena Ledda, grande protagonista del canto della Sardegna, affiancata dalla voce di Simonetta Soro, dalle mandole di Mauro Palmas, con Marcello Peghin alla chitarra e Silvano Lobina al basso. Un lavoro di grande intensità dove l'antico e il nuovo si fondono in continuazione, un viaggio poetico nel quale Elena Ledda offre allo spettatore, con la forza espressiva della sua voce, versatile e potente, storie struggenti ed evocative che raccontano l'amore dell'artista per la sua terra. Scritto in lingua sarda da Maria Gabriela Ledda, "Amàius" prosegue il lavoro di riproposizione di temi universali – la nascita, la crescita, il lavoro, la sacralità - fortemente legati alla tradizione, sviluppandoli nella dimensione della nostra contemporaneità. Storie di vita quotidiana, sogni e desideri di uomini e donne della nostra realtà, raccontate con il canto da Elena Ledda e Simonetta Soro; canti accompagnati da musiche originali influenzate da atmosfere jazz e mediterranee, alternate a cadenze ora malinconiche, ora amare, ora dolci e vitali, esaltate da preziosi arrangiamenti.

Si comincia alle 21.30 nella sede dell'associazione Paùly Onlus, al civico 216 di via del Redentore. L'ingresso è libero, ma nel rispetto delle norme anti Covid-19, è necessario prenotare e registrarsi inviando una mail all'indirizzo mareminiere@gmail.com.

Lo stesso spazio accoglierà a fine mese, il 31 luglio, un'altra data del calendario di impegni di Mare e Miniere: in programma "Azadì", il concerto di musica e poesia tra Sardegna e Kurdistan che ha debuttato con successo lo scorso 23 giugno a Portoscuso; una produzione originale nata dall'incontro del polistrumentista curdo Mübin Dünen e Mauro Palmas, qui con Alessandro Foresti al pianoforte e alla fisarmonica, Silvano Lobina al basso, e la voce recitante di Simonetta Soro. Le due serate di Mare e Miniere a Monserrato sono proposte dall'associazione culturale Elenaledda Vox con il contributo dell'Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna e della Fondazione di Sardegna, con la collaborazione di Sardinia Corsica Ferries, dell'associazione Paùly Onlus e la media partnership di Blogfoolk. 
 
mareminiere@gmail.com

Posta un commento