Contests

Concorsi e premi della scena folk, world e cantautorale in Italia...

PREMIO ANDREA PARODI
IN SCADENZA IL BANDO DEL PREMIO ANDREA PARODI, L'UNICO CONCORSO ITALIANO DI WORLD MUSIC
PUBBLICATO UN INEDITO DI PARODI ,“SOGNO”, NEL NUOVO ALBUM DI GIGI MARRAS

Scade fra pochi giorni, il 31 maggio, il bando del “Premio Andrea Parodi”, l'unico concorso italiano di world music, organizzato dall'omonima Fondazione con la direzione artistica di Elena Ledda. Le finali, quest'anno, sono in programma dall’8 al 10 novembre a Cagliari al Teatro Auditorium Comunale. La manifestazione è nata per omaggiare un grande artista come Andrea Parodi, passato dal pop d'autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando fra l'altro con artisti come Al Di Meola e Noa. Proprio in questi giorni è stato reso pubblico un suo brano inedito, “Sogno”. Compare nel nuovo album di Gigi Marras, “Quando sarò più giovane”, ed è cantato dalla splendida voce di Parodi, che lo aveva scritto insieme a Marras e a Francesco Sotgiu. Il Parodi è l'unico concorso italiano di world music, organizzato a Cagliari dall'omonima Fondazione ed in programma dall’8 al 10 novembre, con la direzione artistica di Elena Ledda. Il vincitore avrà l’opportunità di esibirsi alle edizioni 2018dell'“European jazz expo” in Sardegna, di Folkest in Friuli, del Negro Festival di Pertosa (SA), del Mei di Faenza, dello stesso Premio Parodi e in vari altri eventi in tutta Italia che saranno man mano annunciati. Importanti occasioni per proporre la propria musica. Oltre a questo, avrà diritto a una somma in denaro erogata a copertura di tutti i costi di master class, eventuale acquisto o noleggio di strumenti musicali, corsi e quant’altro il vincitore sceglierà per la propria crescita artistica e musicale, per un importo massimo di 2.500 euro. Al vincitore del premio della critica andrà invece la realizzazione professionale del videoclip del brano in concorso, a spese della Fondazione Andrea Parodi. Il bando è consultabile all’indirizzo www.premioandreaparodi.it/archivio/documenti/bando_2018.pdf. Le domande di iscrizione, che è come sempre gratuita ed aperta ad artisti di tutto il mondo, dovranno essere inviate entro e non oltre il 31 maggio 2018, tramite il format presente su www.fondazioneandreaparodi.it (per informazioni: fondazione.andreaparodi@gmail.com ). Dovranno contenere: 2 brani (2 file mp3, provini o registrazioni live o realizzazioni definitive; indicare con quale dei due brani si intende gareggiare); testi ed eventuali traduzioni in italiano dei due brani; curriculum artistico del concorrente (singolo o gruppo); Il Premio intende valorizzare le nuove tendenze nell’ambito della musica dei popoli o “world music”, ovvero artisti che mescolano la cosiddetta musica folk o etnica con suoni e modelli stilistici di diversa provenienza. Tra tutte le iscrizioni la Commissione artistica istituita dalla Fondazione selezionerà, in maniera anonima, da otto a dodici finalisti; i finalisti si esibiranno a Cagliari al festival “Premio Andrea Parodi” 2018, davanti a una Giuria Tecnica (addetti ai lavori, autori, musicisti, poeti, scrittori e cantautori) e a una Giuria Critica (giornalisti). Entrambe le giurie, come negli scorsi anni, saranno composte da autorevoli esponenti del settore. La manifestazione è nata per omaggiare un grande artista come Andrea Parodi, passato dal pop d'autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici, grazie al quale è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando fra l'altro con artisti come Al Di Meola e Noa. Le precedenti edizioni sono state vinte: nel 2017 da Daniela Pes (Sardegna), nel 2016 dai Pupi di Surfaro (Sicilia), nel 2015 da Giuliano Gabriele Ensemble (Lazio), nel 2014 da Flo (Campania), nel 2013 da Unavantaluna (Sicilia), nel 2012 da Elsa Martin (Friuli), nel 2011 da Elva Lutza (Sardegna), nel 2010 dalla Compagnia Triskele (Sicilia), nel 2009 da Francesco Sossio (Puglia). È possibile sostenere la Fondazione Andrea Parodi attraverso la destinazione del 5x1000 e attraverso contribuzioni in denaro. Sul sito della Fondazione si possono trovare tutte le informazioni.

Per visionare il bando e avere maggiori informazioni:
_________________________________________________________________________________

I VINCITORI DEL PREMIO NAZIONALE FOLK & WORLD SUL PALCO DE LI UCCI FESTIVAL
Dal 9 al 15 settembre torna la manifestazione organizzata dall'Associazione Culturale Sud Ethnic e dal Comune di Cutrofiano, in provincia di Lecce. Una settimana di concerti, mostre, presentazioni di libri, bike tour, incontri e degustazioni che si concluderà con l'esibizione de Li Ucci Orkestra


Behike Moro, Lamorivostri, Soballera sono i vincitori del Premio Nazionale Folk & World, dedicato ad esperienze italiane nel folk e nella world music. Ideato da Antonio Melegari, Giordano Sangiorgi e Marco Bartolini, il Premio è organizzato da Li Ucci Festival di Cutrofiano, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, La Musica nelle Aie di Castel Raniero, con il patrocinio di Mei – Meeting etichette indipendenti e It-Folk con la collaborazione di BlogFoolk. La selezione, che ha coinvolto gruppi ed esperienze provenienti da ogni parte d’Italia, è stata effettuata in base all'effettiva proposta di musica folk e world, alla qualità musicale, all'originalità dei brani e alla loro funzionalità in uno spettacolo live, alla capacità interpretativa rapportata al numero di elementi e all'immediatezza del messaggio. I tre gruppi si esibiranno durante i festival (Li Ucci Festival, Festival di Musica Popolare e Musica nelle Aie) e saranno anche protagonisti del raduno di It-Folk organizzato da Giuseppe Marasco durante il Mei che si terrà a Faenza dal 28 al 30 settembre.  Il Premio folk e world "Nuove generazioni", dedicato alle formazioni under 35, è stato assegnato ai Behike Moro. Il gruppo, proveniente da Montebello Ionico, in provincia di Reggio Calabria, nasce all'inizio del 2017 guidato dall’idea di comporre musica traendo ritmi e melodie dalla tradizione calabrese miscelate a sonorità tipicamente flamenche e ad un sound pop-rock. Il simbolo della band è una fetta circolare di bergamotto, frutto tipico  che cresce solo in Calabria. I Behike Moro si esibiranno sabato 15 Settembre, durante il Concerto-Evento de Li Ucci Festival a Cutrofiano, in provincia di Lecce, e nel maggio 2019 per Musica nelle Aie a Castel Raniero di Faenza, in provincia di Ravenna. Il trio Lamorivostri ha conquistato, invece, il Premio scuola musica popolare e si esibirà domenica 26 agosto a Forlimpopoli, in provincia di Forlì-Cesena, per il Festival di Musica Popolare. Il progetto nasce nel 2015 con l’uscita del primo lavoro discografico “Rosabella”, un viaggio musicale di tre donne (Lavinia Mancusi, Monica Neri e Rita Tumminia) che rivivono nella poesia popolare unendo esperienza artistica e percorsi musicali diversi.  Infine, i Soballera, che tradotto dal dialetto ostunese significa “Sull’Aia”, sono stati scelti per il Premio UcciFolkontest e si esibiranno giovedì 13 settembre a Cutrofiano. La band nasce dal desiderio di ricreare le atmosfere tipiche della musica tradizionale del Sud Italia usando, come tramite, gli strumenti di questo straordinario linguaggio musicale (la voce, la fisarmonica, la chitarra battente ed il tamburello).  Behike Moro e Soballera saranno dunque tra gli ospiti dell'ottava edizione de Li Ucci Festival che, da domenica 9 a sabato 15 settembre, proporrà a Cutrofiano, in provincia di Lecce, sette giorni di concerti, mostre, presentazioni di libri, bike tour, incontri, degustazioni. La manifestazione organizzata dall'Associazione Culturale Sud Ethnic e dal Comune di Cutrofiano - con la direzione artistica e organizzativa di Antonio Melegari e con il supporto di partner pubblici e privati - ricorda non solo i cantori de "Li Ucci", lo storico gruppo salentino (guidato da Uccio Aloisi, Uccio Bandello e Narduccio Vergaro) custode degli "stornelli", dei canti d'amore e di lavoro ma anche un’intera generazione di cantori capaci di tramandare il patrimonio popolare salentino. Il festival si chiuderà con il concerto-evento finale (sabato 15 settembre in Piazza Municipio) con Li Ucci Orkestra, che ospita sul palco alcuni dei principali esponenti della musica, del canto e della danza popolare del Salento e che, poche settimana fa, ha pubblicato il disco "Concerto alla rimesa", edito e distribuito da Kurumuny, con il sostegno di Puglia Sounds Record 2018.

Info e programma su 
www.liuccifestival.it – 3776954833
_________________________________________________________________________________

IL MEGLIO DELLA NUOVA CANZONE D'AUTRICE ITALIANA AD OTTOBRE AL
PREMIO BIANCA D'APONTE
IN FINALE DIECI ARTISTE DA TUTTA ITALIA, IN PALIO ANCHE UN TOUR DI OTTO CONCERTI
26-27 OTTOBRE AD AVERSA, MADRINA SIMONA MOLINARI



Sono dieci, provenienti da tutta Italia, le cantautrici che si contenderanno la vittoria al “Premio Bianca d'Aponte”, il contest riservato alla canzone d’autrice arrivato alla 14a edizione. Sono: Argento da Brindisi con il brano “Goccia”; Roberta De Gaetano da Messina con “Va tutto benissimo”; Francesca Incudine da Enna con “Quantu stiddi”; Irene da Napoli con “Call center”; Kim da Padova con “Un cane e una moglie”; Meezy da Foggia con “Temporale”; Giulia Pratelli da Pisa con “Non ti preoccupare”; Chiara Raggi da Rimini con “Lacrimometro”; Chiara Ragnini da Genova con “Un angolo buio”; Elisa Raho da Roma con “Bello”: Due saranno i premi principali del contest, le cui finali si terranno ad Aversa il 26 e il 27 ottobre 2018. Uno è il premio assoluto, il Premio Bianca d’Aponte; l’altro è il premio della critica, dedicato a Fausto Mesolella, storico direttore artistico della manifestazione scomparso lo scorso anno e sostituito da pochi mesi da Ferruccio Spinetti. Una successione che appare quasi naturale vista la stretta collaborazione artistica fra i due artisti, negli Avion Travel e non solo, oltre che per la fraterna amicizia.  Anche quest’anno in palio un tour di otto concerti che potrà essere realizzato grazie a NuovoImaie (progetto finanziato con i fondi dell’art.7 L. 93/92). In veste di madrina di questa edizione ci sarà Simona Molinari, che salirà sul palco anche per interpretare un brano di Bianca d'Aponte, la cantautrice prematuramente scomparsa a 23 anni a cui il festival è dedicato. Insieme a lei si esibiranno altri protagonisti della musica italiana, che saranno annunciati prossimamente. Le dieci finaliste di quest'anno sono state selezionate in un mese e mezzo di lavoro del Comitato di Garanzia del Premio, formato da giornalisti, produttori, autori e musicisti, tra i più importanti nel mondo musicale italiano. Ecco l’elenco: Giuseppe Anastasi (cantautore), Carmine Aymone (Corriere del mezzogiorno), Roberta Balzotti (giornalista RAI), Giuseppe Barbera (musicista e compositore), Tony Bungaro (cantautore), Rossana Casale (cantautrice), Valentina Casalena Parodi (Premio Andrea Parodi), Marco Cavalieri (Romasuona), Mimì Ciaramella (musicista e compositore), Angiola Codacci Pisanelli (L’Espresso), Paolo Corsi (operatore culturale), Enrica Corsi (Premio Bindi), Giovanni Chianelli (Il Mattino), Giorgiana Cristalli (Ansa), Enrico de Angelis (giornalista e storico della canzone), Mauro De Cillis (giornalista RAI), Ginevra di Marco (cantautrice), Max De Tomassi (conduttore radiofonico), Cristina Donà (cantautrice), Cecilia Donadio (Tgr Campania), Salvatore Esposito (Blogfoolk), Massimo Germini (musicista e compositore), Mauro Ermanno Giovanardi (cantautore), Kaballà (cantautore), Saverio Lanza (musicista e produttore), Elena Ledda (cantautrice), Francesco Magnelli (musicista e compositore), Petra Magoni (cantautrice), Elisabetta Malantrucco (giornalista RAI), Nino Marchesano (La Repubblica Napoli), Bruno Marro (cantautore), Alberto Menenti (paroliere), Andrea Mirò (cantautrice), Alfredo Rapetti Mogol (paroliere), Simona Molinari (cantautrice), Mariella Nava (cantautrice), Martina Neri (Leavemusic), Michele Neri (Vinile), Paolo Pasi (Tg3), Duccio Pasqua (RaiRadio2), Fausto Pellegrini (Rainews24), Sandro Petrone (cantautore), Timisoara Pinto (giornalista RAI), Alessia Pistolini (giornalista), Francesco Raiola (Fanpage), Antonio Ranalli (giornalista), Gianfranco Reverberi (musicista e compositore), Paolo Romani (operatore culturale), Patrizio Romano (Warner), Ivan Rufo (Festival Botteghe d’Autore), Brunella Selo (cantautrice), Corrado Sfogli (musicista e compositore), Marcella Sullo (Gr1 Rai), Paolo Talanca (critico musicale), Jacopo Tomatis (Giornale della musica), Roberto Trinci (Sony), Fausta Vetere (cantautrice), John Vignola (giornalista Rai), Dario Zigiotto (operatore culturale), Maria Cristina Zoppa (giornalista RAI).

Per ulteriori informazioni: 336 694666 – 335 5383937 info@biancadaponte.it o info@sonounisola.it
_________________________________________________________________________________

TORNA IL PREMIO " CIAMPI - CITTA' DI LIVORNO”
PUBBLICATO IL BANDO DI CONCORSO 2018

La canzone d'autore torna protagonista a Livorno con la pubblicazione del bando di concorso dell'edizione 2018 del Premio "Piero Ciampi-Città di Livorno" la rassegna dedicata al poeta e musicista scomparso prematuramente nel 1980. Una manifestazione, giunta alla sua ventiquattresima edizione, che negli anni ha portato la città ad essere un punto di riferimento importante per quanto riguarda la scena musicale nazionale. Da Livorno infatti, grazie al Premio Ciampi, hanno iniziato la carriera molti artisti come Bandabardò, La Crus, Brunori sas, Offlaga Disco Pax, Debora Petrina, Gatti Mezzi, Letti Sfatti mentre tanti altri nomi illustri, a partire da Fabrizio De André e Luciano Ligabue, con la loro presenza in qualità di ospiti hanno riconosciuto alla manifestazione un ruolo di primo piano.  Possono partecipare al concorso singoli artisti o gruppi musicali che presentino due brani originali entro la data del 30 luglio 2018. Facoltativamente sarà possibile presentare anche una propria versione di un brano di Piero Ciampi che sarà giudicato separatamente dalla Giuria. Anche quest'anno saranno ammessi a partecipare artisti stranieri che potranno presentare una propria versione di un brano di Piero Ciampi cantata nella propria lingua. La Giuria provvederà, quindi, secondo un proprio calendario dei lavori, alla selezione dei vincitori 2018, che saranno premiati in occasione delle serate finali della manifestazione in programma nel mese di dicembre.  Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi a: Associazione Premio Ciampi, c/o Arci Livorno, Via S.Omobono 1b, 57100 Livorno; tel. 0586/892984. Il bando è reperibile anche sul sito internet: www.premiociampi.it Il Premio Ciampi è organizzato dall'associazione culturale Premio Ciampi con il contributo di: Regione Toscana, Comune di Livorno, Fondazione Livorno, Fondazione Teatro Goldoni, Arci Livorno.
________________________________________________________________________________

RITA ZINGARIELLO VINCE IL PREMIO PASCOLI PER LA MUSICA
ALLA CANTAUTRICE PUGLIESE IL RICONOSCIMENTO A PARIMERITO CON GIANLUCA DI SANTO 
Premio alla carriera a Eugenio Finardi e menzione artistica a Filippo Nigro.

Grande successo e grande proposta di qualita’ ieri sera alla prima edizione del premio musicale dedicato a Giovanni Pascoli all’interno del programma del Giardino della Poesia. La cantautrice pugliese Rita Zingariello e il cantautore di Como Gianluca Di Santo hanno vinto a pari merito il primo premio Pascoli in Musica nella splendida cornice di Villa Torlonia a San Mauro Pascoli, ieri sera, grazie ai voti della giuria coordinata da Giordano Sangiorgi del MEI e formata da Miro Gori, Presidente Sammauroindustria, Marcello Balestra della Fondazione Dalla, Fabio Bertozzi della Banda Amici della Musica di San Mauro Pascoli e Daniela Esposito, giornalista e ufficio stampa musicale. A Eugenio Finardi il Premio alla Carriera, a Filippo Nigro una menzione speciale.  Hanno premiato la Sindaca Luciana Garbuglia e il Presidente di Sammauroindustria Miro Gori insieme a Werther Colonna e Giordano Sangiorgi del MEI presentati da Enrico Deregibus, giornalista e conduttore della serata. Una prima edizione che ha piacevolmente stupito la Sindaca di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia che si  e’ complimentata coi sei finalisti  per l’inpegno profuso premiando Rita Zingariello e Gianluca Di Santo e colpita particolamente dal brano La Civetta, una poesia di Pascoli, realizzato dal cantautore palermitano VIncenzo Salamone e ha proposto di portare nell’archivio multimediale le canzoni su Pascoli ascoltate ieri sera, una cosa che sara’ realizzata certamente dal MEI, organizzatore della serata nella splendida cornice di Villa Torlonia all’interno della rassegna Il Giardino della Poesia. Saranno così presenti in un unico file presto disponibile a tutti anche le canzoni di Filippo Nigro, ospite della serata, e degli altri concorrenti Elisa Genghini, Giacomo Scudellari e Forse Giorgio. Grande entusiasmo di Sammauroindustria sponsor della serata che ha pronosticato, grazie anche alla magica presenza di Eugenio Finardi, premio alla carriera per avere scritto pagine di poesia pura da antologia per almeno tre generazioni, un proseguimento vista questa prima felice esperienza che ha visto fare il sold out di tutti i posti in platea che ha dimostrato di apprezzare con grandi applausi la proposta musicale realizzata dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti.
________________________________________________________________________________

FINO AL 14 SETTEMBRE APERTE LE ISCRIZIONI PER IL
CONCORSO DEDICATO ALLA MUSICA D'AUTORE EMERGENTE 

Fino al 14 settembre sono aperte le iscrizioni alla sesta edizione di “Note d’Autore”, concorso dedicato alla musica d'autore emergente, organizzato da Palbertmusic, al fine di valorizzare e premiare gli artisti più creativi e originali nonché la musica e i testi più interessanti. Per poter partecipare al concorso è necessario spedire alla direzione artistica (Palbert s.a.s. via San Maurilio 7, 20123 Milano) o inviare via mail (info@palbert.it) da 2 a 4 brani, i testi, una foto, una breve biografia e il regolamento allegato siglato in ogni pagina e firmato nell’ultima. Gli artisti selezionati avranno la possibilità di esibirsi nelle cinque serate eliminatorie (27 settembre, 4-11-18-25 ottobre) che daranno l’accesso alle due semifinali (8-15 novembre), nel corso delle quali verranno scelti gli 8 partecipanti alla finale (29 novembre). Le serate eliminatorie si terranno presso il noto locale milanese Ronchi 78. Il vincitore di “Note d’Autore”, oltre a ricevere un premio in denaro, avrà la possibilità di avere come editori Palbertmusic s.a.s. e Bollettino Edizioni Musicali s.r.l. per i due brani proposti in finale. Saranno assegnati anche altri premi: migliore canzone in gara, miglior performance e altri premi…