Contests e Premi

Concorsi e premi della scena folk, world e cantautorale in Italia...

PREMIO PIERANGELO BERTOLI
La 6^ EDIZIONE dedicata al grande cantautore con il pieno appoggio della famiglia Bertoli
IL 24 NOVEMBRE LA FINALE AL TEATRO STORCHI DI MODENA
SI AGGIUNGE UN RICONOSCIMENTO PER I NUOVI CANTAUTORI

Sabato 24 novembre alle ore 21.00 si svolgerà, presso il Teatro Storchi di MODENA, la serata finale della 6^ edizione del PREMIO PIERANGELO BERTOLI, dedicato al cantautore sassolese, indetto dalla Associazione Culturale Montecristo, con il pieno appoggio della famiglia Bertoli, la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini e la collaborazione di BPER BANCA. Lo spettacolo sarà condotto da Andrea Barbi. Come da statuto, verranno assegnati complessivamente 5 Premi stabiliti da una Commissione Artistica composta da spiccate personalità del mondo della cultura come Andrea Scanzi, Massimo Cotto, Paola Gallo, Giancarlo Governi, Leo Turrini, Dario Salvatori, Guido De Maria ed altri. Ad un cantautore big della musica italiana andrà il PREMIO PIERANGELO BERTOLI, assegnato negli anni precedenti a Francesco Guccini, Enrico Ruggeri, Stadio, Luca Carboni ed Eugenio Finardi, dedicato ad un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con almeno 15 album all’attivo. Saranno conferiti anche il PREMIO PIERANGELO BERTOLI “A MUSO DURO”, ad un cantautore che abbia trattato il tema dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale, il PREMIO PIERANGELO BERTOLI “PER DIRTI T’AMO”, a chi abbia trattato nei suoi testi il tema dell’amore anche sul piano universale, e il PREMIO PIERANGELO BERTOLI “ITALIA D’ORO”, destinato a chi descrive la situazione politico-sociale contemporanea o prospettica. Nei mesi scorsi si sono svolte le semifinali dal vivo, presso il Teatro Dadà di Castelfranco Emilia, dalle quali sono usciti gli 8 Finalisti della sezione Nuovi Cantautori: MARCO GALLI da Monza con “La danza del tempo”; IACOPO LIGORIO da Brindisi con “Talentopoli”; MONICA P da Torino con “Tutto il resto rende più denaro"; ORKESTRINA da Reggio Emilia con "La notte giudica"; FRANCESCO RAINERO da Firenze con “Mare che cammina"; GIACOMO ROSSETTI da Firenze con “L’America”; NOEMI TOMMASINI da Reggio Emilia con “I tuoi occhi stasera”; DAVIDE TURCI da Modena con “Un filo di voce”. I cantautori emergenti avranno quindi la possibilità di vincere il PREMIO NUOVI CANTAUTORI che quest’anno, grazie alla partnership con SIAE - SOCIETA' ITALIANA DEGLI AUTORI ED EDITORI, consisterà in un riconoscimento in denaro pari a € 3.000,00, oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2019. Rilevante novità della 6^ edizione del Premio Pierangelo Bertoli, grazie a NUOVO IMAIE, è l’assegnazione ad uno degli 8 Finalisti della sezione Nuovi Cantautori un premio di € 15.000,00 finalizzati alla realizzazione di un tour. Sarà assegnata anche la Borsa di Studio ACEP/UNEMIA, del valore di € 2.000,00 come supporto all’attività discografica e/o formativa di uno degli otto finalisti. Il PREMIO PIERANGELO BERTOLI, dedicato al cantautore sassolese, nasce con il pieno appoggio della famiglia Bertoli e la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini. Il valore artistico di Pierangelo Bertoli è stato talmente elevato da motivare la nascita di questo concorso che intende premiare i Cantautori che, come ha fatto Pierangelo, siano capaci di arrivare al cuore della gente, attraverso i contenuti dei loro testi in primis, l'impegno sociale e il non uniformarsi alle tendenze di pensiero e di moda attuali. Nella serata finale i Nuovi Cantautori saranno accompagnati nella loro esibizione dalla band composta proprio dai musicisti di Pierangelo Bertoli, diretta da Marco Dieci. Il Premio Pierangelo Bertoli è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, con la collaborazione di Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, BPER Banca, Cantine Riunite Civ e TRCˋ (canale 827 satellitare).

_________________________________________________________________________________

PREMIO NAZIONALE MUSICA CONTRO LE MAFIE
9^ EDIZIONE
E' on line il bando per partecipare alla 9^ ed. del Premio Musica Contro le Mafie: in palio 15.000 euro per il tour, borse di produzione e nuovissimi premi speciali!


Ritorna il “Premio Musica contro le mafie – 9^ edizione”, il concorso nazionale che premia e sostiene la musica socialmente impegnata. Organizzata dall'Associazione Musica contro le mafie, della rete di LIBERA fondata da Don Luigi Ciotti, questa nuova edizione del Premio si presenta con uno slogan significativo, Change Your Step, per evidenziare una precisa direzione dell’impegno artistico ricercato e che si intende sostenere: quella volta a un reale cambio di passo che ogni individuo può intraprendere e che nasce dal basso, ma prima ancora “da dentro”, cioè dal cuore, dalla coscienza e dallo stupore. Un cambiamento profondo guidato dalla musica. Dal 3 settembre è disponibile on line il nuovo bando (l’iscrizione è assolutamente gratuita!) al sito www.musicacontrolemafie.it/9edizione. Come nell’edizione scorsa, anche quest’anno è in palio per il vincitore assoluto il Premio Winner Tour, cioè 15.000 euro destinati all’organizzazione di un tour di concerti (progetto realizzato con i fondi dell’Art. 7 L93/92 Nuovo IMAIE). Questo è senza dubbio il premio di punta e il più ambito da tutti i concorrenti, perché è molto importante per un artista avere molteplici e diffuse occasioni in cui diffondere la propria musica dal vivo. Ed è per questa ragione che il “Premio Musica contro le mafie” contribuisce con orgoglio allo sviluppo dell’esperienza musicale live degli artisti vincitori, così com’è stato per Picciotto, l’artista premiato nel 2017 che nel corso dell’estate ha avuto l’opportunità di esibirsi su palchi importanti di tutta Italia, da Palermo a Padova, passando per Cosenza, Napoli, Bologna, Milano e altre grandi città! L’altro premio che contribuisce concretamente allo sviluppo e alla crescita artistica è il Premio Speciale “Illumina il tuo percorso – Under 35”, rivolto agli artisti e autori sotto i 35 anni e che consiste in una borsa di studio o di produzione. Tra le novità più entusiasmanti della 9^ edizione del “Premio Musica contro le mafie” c’è il Premio Speciale PRIMO MAGGIO ROMA, che consente di arrivare direttamente alle fasi finali live del contest 1MNEXT, unica porta di accesso per il palco del Primo Maggio Roma. La Menzione Speciale del Club Tenco da quest’anno diventa un riconoscimento più efficace, perché implica l’invito per l’artista ad esibirsi presso la sede del Club a Sanremo. Altre borse di produzione o studio e prestigiosi riconoscimenti per gli artisti in gara sono messi a disposizione dai vari partner, rendendo così sempre più interessante e davvero utile il “Premio Musica contro le mafie”, il quale mira anche a valorizzare il lavoro del musicista, intervenendo a sostegno delle attività di produzione e promozione musicale.

COME AVVIENE L’ISCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE:
Accedendo direttamente al portale, musicisti e gruppi di ogni genere ed età possono iscriversi gratuitamente e concorrere con le proprie composizioni originali, a condizione che esse siano capaci di diffondere messaggi positivi e di tenere viva la memoria con la forza della musica per trasformarla in strumento di impegno e di cittadinanza "attiva, critica e responsabile". Infatti, la finalità principale del Premio Musica contro le mafie consiste nel premiare brani che mettano al centro la speranza nel futuro nel segno del Noi e del fare insieme, promuovendo e diffondendo un modello culturale da contrapporre a quello mafioso.

COME FUNZIONA
Dal 3 settembre al 5 novembre 2018 si raccolgono le iscrizioni on line. Dopo una prima fase di giudizio popolare fatto tramite social network (Facebook) nel mese di novembre, tre differenti giurie (social, studentesca e tecnica) stabiliscono i dieci finalisti, i quali vanno ad esibirsi dal vivo alle finali nazionali a Cosenza nel mese di dicembre in una kermesse ricca di incontri, ospiti importanti, concerti, seminari, showcase, spettacoli, momenti di riflessione e azione concreta insieme a migliaia di studenti. Il vincitore assoluto del “Premio Musica contro le Mafie – 9^ edizione” e gli altri artisti premiati sono annunciati dopo la conclusione delle finali per essere insigniti dei vari premi a "Casa Sanremo" durante il Festival di Sanremo a Febbraio 2019.

PREMI:
Premio Winner Tour dal Nuovo IMAIE, € 15.000 per il tour di concerti (primo classificato); Premio Speciale “Illumina il tuo percorso – under 35” grazie ad un progetto di Mklive e On Mag Promotion (con Sillumina - Mibact - Siae); Premio Speciale PRIMO MAGGIO ROMA per esibirsi alle fasi live del concorso 1Mnext; Menzioni speciali dal Club Tenco con esibizione presso la sede del Club, da Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato e dall'Associazione "Musica contro le mafie"; altri premi speciali dai partner Casa Sanremo, Acep, Unemia, Polizia Moderna e Ondarock.it.

Ideato e organizzato dall’Associazione “Musica contro le Mafie” sotto l’egida di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), con il patrocinio di Avviso Pubblico e Legambiente, il Premio è un progetto culturale che si realizza con il supporto di preziosi contributi di Nuovo Imaie, Acep, Unemia, Smartit, Omnia Energia e con la partnership di Casa Sanremo, Club Tenco, Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, Primo Maggio Roma, iCompany, Michele Affidato.

DON LUIGI CIOTTI PRESIDENTE ONORARIO DI MUSICA CONTRO LE MAFIE
Il Direttivo dell’Associazione “Musica contro le mafie” ha nominato come Presidente onorario Don Luigi Ciotti, fondatore della rete LIBERA. Designati anche 11 soci onorari, tra cui Giovanni Impastato, Dario Brunori, Cristiano Godano. Dal 18 settembre 2018 Don Luigi Ciotti – fondatore di “LIBERA - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” – è il Presidente onorario dell’Associazione Musica contro le mafie. Sin dall’inizio assunto come guida e punto di riferimento, Don Luigi Ciotti ha accettato la nomina ricevuta, al fine di sostenere da vicino e in maniera ancora più forte l’azione e la mission di Musica contro le mafie, associazione che da anni fa parte della rete di LIBERA. Inoltre, il Direttivo ha designato anche 11 nuovi soci onorari: artisti, giornalisti, attivisti per il sociale, testimoni di giustizia, i quali con le loro attività e il loro appoggio hanno contribuito sin dal primo momento alla crescita e al raggiungimento degli obiettivi dell’associazione Musica contro le mafie. I nuovi soci onorari nominati sono: il cantautore Dario Brunori, tutti i membri dei Modena City Ramblers, il rapper Tommaso Zanello “Piotta”, il frontman dei Marlene Kuntz Cristiano Godano, il rapper Kiave, l’inventore della eco-music Maurizio Capone dei Bungt Bangt; il giornalista de Le Iene Gaetano Pecoraro; Giovanni Impastato, il fratello di Peppino; Rocco Mangiardi, Testimone di Giustizia; Francesca Rispoli dell’Ufficio Presidenza di LIBERA (una delle persone che più ha spinto e creduto in questo progetto, sin da quando è nata Musica contro le mafie); il Docente Universitario, giornalista e scrittore, Marcello Ravveduto. “La decisione di Don Luigi Ciotti di accettare la nostra nomina a presidente onorario – dichiara Gennaro de Rosa, presidente e fondatore dell’associazione, oltre che direttore artistico della “5 Giorni di Musica contro le mafie” – ci rende felici e allo stesso tempo ci carica ancor più di responsabilità. Abbiamo deciso all’unanimità di confermare il nostro impegno conferendo queste cariche a testimoni importanti di diffusione di buone prassi, ognuno nel proprio campo d’azione. Questo sarà per noi un ulteriore cambio di passo oltre l’emozione e la soddisfazione del momento”.

LA GIURIA RESPONSABILE PER LA 9^ EDIZIONE DEL PREMIO MUSICA CONTRO LE MAFIE
Annunciata la giuria tecnica “responsabile” composta di 15 esperti chiamati a scegliere i finalisti alla 9^ edizione del Premio Musica contro le mafie
ISCRIZIONI APERTE FINO AL 5 NOVEMBRE
(l’iscrizione è assolutamente gratuita!)
E’ stata annunciata la giuria tecnica - detta “responsabile” - della 9^ edizione del Premio Musica contro le mafie, composta da 15 esperti, attivi e noti nel campo dell’informazione, musicale, artistico e sociale. Oltre alla giuria social e alla giuria studentesca selezionata da Libera Formazione attraverso un avviso pubblico (http://www.libera.it/schede-612-musica_contro_le_mafie), nel mese di novembre sono chiamati ad ascoltare le canzoni iscritte in gara e a formulare responsabilmente il proprio giudizio anche giornalisti, critici musicali, artisti, produttori, manager, attivisti ed altre autorevoli personalità. Eccoli elencati: Alessandro Angrisano - Presidente - "A.C.E.P."; Massimo Bonelli -  Ceo / Event manager 'Primo Maggio Roma' - ICompany; Matteo Buzzanca – Musicista/Compositore/Produttore Discografico – Sugar Music; Angela Calvini – Giornalista/Reporter – L’Avvenire; Alberto “Albi” Cazzola - Artista - Lo Stato Sociale; Graziella Corrent – Direttivo "Club Tenco"; Gennaro de Rosa - Presidente/Dir. Artistico “Musica contro le mafie”; Michele Gagliardo - Responsabile Nazionale Libera 'Formazione' - Libera (Associazioni nomi e numeri contro le mafie); Marcello Ravveduto - Giornalista/Scrittore/Editorialista - L'Espresso, Fan Page; Pasquale Rinaldis - Giornalista/Critico Musicale - Il Fatto Quotidiano; Vincenzo Russolillo - Presidente - Casa Sanremo; Salvo Ruvolo - Referente 'Musica&Cultura' – Casa Memoria Felica e Peppino Impastato; Michele Saran – Critico Musicale, Redattore - Ondarock.it; Daniela Serra - Amministratrice - Gruppo Eventi, Exit Communication; Sandro Giorello – Critico Musicale – Rolling Stone, Billboard.  Fino al 5 novembre sono aperte le iscrizioni alla 9^ edizione del Premio Musica contro le mafie, dedicato agli artisti che ambiscono a vincere i premi in palio (15.000 euro per il tour e altri premi di produzione e menzioni speciali), in seguito alla conquista di uno dei 10 posti in finale per esibirsi dal vivo alla “5 Giorni di Musica contro le mafie” a Cosenza dall’11 al 15 dicembre 2018, di cui presto saranno svelati il programma e gli ospiti!

SEGUI “MUSICA CONTRO LE MAFIE”:
Sito web 8^ Edizione Premio: www.musicacontrolemafie.it/9edizione
______________________________________________________________________________

NOTE D'AUTORE
DOMANI AL RONCHI 78 DI MILANO LA SECONDA SERATA
LE SUCCESSIVE SERATE SARANNO IL 18 E IL 25 OTTOBRE 

Domani, giovedì 11 ottobre, presso il locale Ronchi 78 (Via S. Maurilio 7) a Milano, si terrà la seconda serata eliminatoria del concorso musicale NOTE D’AUTORE (VI edizione). Organizzato da Palbert, NOTE D’AUTORE ha da sempre l’intento di dare spazio ai talenti emergenti della musica d’autore del nostro paese, senza limitazioni di genere ma - anzi - con una particolare attenzione rivolta alle più recenti tendenze musicali: troviamo infatti in gara artisti che spaziano dal cantautorato più classico, al pop tradizionale all’italiana, alla rock ballad e al rap, fino alle più recenti soluzioni ItPop, indie e trap. In gara: Ilaria Rocchetti, Max Murganti, Annalisa Gandossi, Lorenza Cittadini, Cassy Frida, MEcBeth e Maddalena Conni. Le esibizioni avranno inizio alle ore 22.15. Le successive serate eliminatorie saranno il 18 e il 25 ottobre, sempre a ingresso libero (con consumazione obbligatoria). Il pubblico presente sarà coinvolto nella scelta, permettendo all’artista più votato di passare alle semifinali. Altri due artisti per serata passeranno grazie al giudizio della giuria, di volta in volta composta da importanti esponenti del panorama musicale e discografico italiano. Domani la giuria sarà rappresentata da Emi lo Zio e DJ Deleterio della Dogo Gang, Federica Abbate (cantautrice e autrice, ricordiamo Roma-Bangkok, L’Amore Eternit...), Renato Caruso (chitarrista e compositore) e Riccardo Vitanza (fondatore e amministratore unico dell’agenzia di comunicazione Parole & Dintorni). Il vincitore assoluto della rassegna si aggiudicherà 1000 euro di premio. Per gli altri premi e tutte le modalità del concorso si prega di consultare il regolamento.