Concerti World e Trad

I concerti della scena world, e trad ...

L’etnomusicologo Salvatore Villani presenta “Vecchio Stile. La pizzica-pizzica dal Gargano al Salento”


Sabato 21 ottobre a Rignano Garganico l’evento di presentazione del cd-book con numerosi ospiti del panorama della cultura e della musica popolare nazionale. Il cdbook di Salvatore Villani "Vecchio Stile. La pizzica-pizzica dal Gargano al Salento", prodotto dalla casa discografica NOTA di Udine, sarà presentato in anteprima a Rignano Garganico il 21 ottobre 2017, alle ore 19, presso il Teatro ex-Purgatorio. Il nome “Vecchio Stile” deriva dal gruppo musicale con cui Salvatore Villani, nel 1977, avvia il suo originale percorso di riproposta della musica popolare, mai immemore della lezione dei maestri cantori e della tradizione. A distanza di quarant’anni, l’artista ed etnomusicologo pugliese, rende omaggio alla sua terra, alle sue voci e alle sue musiche, alle sue tarantelle, con questo disco, reinterpretando diciotto brani della tradizione garganica e salentina. Nella serata del 21 ottobre 2017, Salvatore Villani racconterà in forma scenica, con parti recitate, canti, musiche, danze e proiezioni, la storia della sua vita e dei suoi incontri con cantori e suonatori tradizionali, e l’incontro speciale con Giovanna Marini. Racconterà la sua storia musicale di oltre quarant’anni nell’ambito del folk, iniziando dalle sue prime esperienze avvenute all'età di 12 anni a Rignano Garganico, suo paese natale, quando si usava ancora fare serenate, feste di carnevale e balli in casa. Poi, seguendo la cronologia della sua vita, la nascita del gruppo "Vecchio Stile" con il barbiere mandolinista Michele Saracino di Rignano Garganico nel 1977, l'incontro con Matteo Salvatore avvenuto a Rignano nel 1979, di cui reinterpreterà un canto di protesta, e successivamente su spinta di Roberto Leydi a realizzare un lavoro di ricerca sulla sua vita e le sue musiche; il suo primo approdo a Carpino nel 1984, con un omaggio ai suoi cantori e suonatori, tra cui Rocco Di Mauro – Garëbaldë–, Andrea Sacco – Sbarlagammë–, Antonio Piccininno –Piccëninnë–, Antonio Maccarone  – Farfonë–, Rocco Cozzola  – Fascianèddë–, con alcuni sonetti, tra cui: "Accomë j’èja fa’ p’amà ‘sta donnë", la cosiddetta “Tarantella del Gargano”. Ricorderà il suo giovane amico Antonio Facenna di Carpino, giovane pastore di 23 anni, prematuramente scomparso nel 2014. Ci parlerà della "pizzica-pizzica" dal Gargano al Salento, con l'esecuzione della pizzica di Monte Sant'Angelo di Michele Stuppiello, conosciuto nel 1983, e quella di Nardò di Luigi Stifani. Riproporrà un canto di serenata di San Nicandro Garganico, registrato da padre Remigio de Cristofaro con la RAI nel 1966, a cui è molto legato e di cui è stato realizzato un video da Silvio Orlando per la promozione del CD, e la Tarantella Sannicandrese del 1954, registrata da Lomax e Carpitella. Proseguirà con un canto della tradizione di Ischitella, solo voce e chitarra battente, utilizzando i fili dei freni della bicicletta come corde, ricordando il suo maestro e amico Rocco Castelluccia detto ‘a prëkockë'. Il viaggio continuerà con un canto polivocale narrativo con i Cantori di Mattinata, una tarantella di San Giovanni Rotondo, 'alla cerignulana', un canto sull' emigrazione di Cagnano Varano, un canto all'aria con le Cantatrici di Ischitella e un brano originale scritto nel 2010 da Salvatore Villani, che chiude il CD 'Vecchio Stile', dal titolo 'Amico Giorgio', dedicato a Giorgio Ruberto di Chieuti, con tre piccoli interventi in lingua arbëreshë e con la presenza nel CD dell'amico Teo Ciavarella.Giovanna Marini scrive di lui nell'introduzione al cdbook: "Salvatore Villani è un autentico, un cantore originale giovane, che ama aggiungere strumenti e modulazioni non canoniche ai pezzi che canta, con amore travolgente. Così forte è l’amore che lui porta al pezzo, che questo ne rivive e diventa così autentico da non subire nessun danno dalle trasformazioni creategli dalle varie armonizzazioni ai pezzi che presenta: sempre elegante e suonate magistralmente [...] Il risultato è tale, che si ascolta con emozioni via via diverse e forti e ogni volta si accetta con piacere le variazioni apportate da questo intelligente interprete. Questo CD è un esempio di come si può rivivere oggi un repertorio antichissimo e farlo vivere anche agli altri, un grande esempio di ottima musica. [...] Salvatore Villani partecipa indubbiamente con corpo e anima, tutto intero, ci mette tutto se stesso in ciò che canta, con la sua vasta cultura musicale non esclude generi ai pezzi che ci presenta, e da questi scaturisce un senso di vero”. Sabato 21 ottobre il “balcone delle Puglie” sarà il centro del panorama della musica popolare pugliese alla presenza di numerosi ospiti tra i quali Aldo Patruno, Direttore Dip. Cultura Regione Puglia e Vincenzo Santoro, responsabile Cultura e Turismo ANCI, il presidente del Parco Nazionale del Gargano, Claudio Costanzucci, e Valter Colle, produttore discografico.  L’evento è organizzato dall'Amministrazione di Rignano Garganico, dal Centro Studi Tradizioni Pugliesi e dal Carpino Folk Festival, con il contributo del Parco Nazionale del Gargano e il supporto di Protezione Civile, Centro Studi Paglicci, “new Tiffany's club” e “Tenuta Corigliano” di Rignano Garganico.
_________________________________________________________________________________

FOLKCLUB
XXX Stagione

Il FolkClub compie trent’anni e festeggia il traguardo con una stagione di trenta concerti straordinari. Un campionario esatto della grande musica italiana e del mondo che da ottobre 2017 a maggio 2018 rappresenta sé stessa in modo unico nell’ambiente piccolo e originale della cave di Via Perrone a Torino, per un pubblico di appassionati vecchi e nuovi. Trenta eccezionali talenti che hanno scelto di tornare o di calcare per la prima volta il piccolo palco del Club per testimoniare il loro affetto nei confronti di un modo forse antico, ma certamente autentico, di fare e vivere la musica dal vivo.

Tantissimi i grandi nomi a cavallo fra musica di ricerca e raffinatissimo pop in questa stagione. Si inizia con il clamoroso ritorno, dopo i concerti del 1996, 1997, 2003 e 2007, di Vinicio Capossela (1 ottobre): un appuntamento speciale - già sold out in prevendita - a celebrare in assoluta intimità il legame di lunga data con Torino e uno dei suoi locali storici a mezzo della musica folk dell’ultimo progetto “Le canzoni della Cupa”; si prosegue poi con Antonella Ruggiero, inconfondibile, fantastica voce che inaugura il 2018 con il concerto dell’11 gennaio accompagnata al pianoforte dall’arrangiatore, compositore e produttore americano Mark Harris. Giovedì 16 novembre sarà la volta dell’osannato compositore e musicista Ralph Towner (U.S.A.), titano della musica mondiale, con la presentazione in solo del suo ultimo album My Foolish Hearth, omaggio al grande Bill Evans e al magistrale chitarrista genovese Beppe Gambetta (15 dicembre) è affidato il compito di rappresentare in questa straordinaria stagione gli appassionati di flatpicking. Fabio Concato (6 aprile) arriva al FolkClub per festeggiare i suoi primi 40 anni di carriera con Gigi, splendido recital dei suoi grandi successi riletti in chiave jazz. Piers Faccini cantautore britannico cult acclamato in tutta Europa, torna in tour in Italia con due sofisticati musicisti per presentare la sua ultima perla discografica: Dreamed An Island (26 gennaio). Naturalmente grande spazio alla world e alla folk music, ovvero le esplorazioni musicali delle musiche e delle tradizioni del mondo che da sempre caratterizzano le stagioni del FolkClub. Maria Del Mar Bonet (27 ottobre) la più grande cantante catalana vivente, eccezionale voce mediterranea arriva al Club per la prima delleuniche due date italiane (la sola nel Nord Italia) del suo tour europeo che celebra 50anni di una carriera leggendaria; grazie alla storica collaborazione con il Festival Est Ovest dello Xenia Ensemble il 25 novembre sarà la volta di Ballake Sissoko, grande suonatore di kora dal Mali per poi passare in pochi giorni (29 novembre) al fascino sudamericano di Daniel Melingo con il suo tango sanguigno sbalorditivo e coinvolgente. Ed è anche world music quella Maria Mazzotta (22 dicembre), formidabile voce salentina, solista del Canzoniere Grecanico Salentino, quando si intreccia magicamente con le corde del suadente violoncello dell’albanese Redi Hasa. E’ un grande ritorno quello del palermitano Pippo Pollina (2 febbraio) che ritorna dopo 13 anni di assenza al FolkClub accompagnato dalla sua chitarra e da tre meravigliose voci femminili della sua Sicilia, nel tour che celebra la sua carriera ultratrentennale, così come a furor di popolo ritornano Martin Hayes (Ireland) con Mick Bryan (Scotland) e i Birkin Tree (9 febbraio). Da non perdere poi il concerto di Riccardo Tesi e Banditaliana (24 febbraio) per la presentazione in anteprima dell’album che celebra 25 anni di attività di uno dei gruppi italiani di world music più noti a livello internazionale. Continua la collaborazione con l’Associazione Arte Y Flamenco che presenta ogni anno al Club il suo Tablao d’Autore: nella più intima e intensa delle situazioni l’intensità del cante y toque di Eduardo Guerrero, Javier Ibañez e Manuel Soto. A cavallo fra jazz e world music, poi, due altri concerti: il 3 marzo il trio Girotto, Servillo & Mangalavite torna al FolkClub dopo 13 anni di assenza per presentare l’ultimo disco Parientes. Il 16 marzo il palco sarà tutto di una vera e propria leggenda della scena jazz e world mondiale, Trilok Gurtu (India) protagonista di un imperdibile concerto in solo. Nel cuore della XXX edizione palpitano le due storiche rassegne Buscadero Nights e Radio Londra.La prima, da sempre in collaborazione con Andrea Parodi, esplora da otto stagioni il mondo del blues, del songwriting e dei grandi cantautori americani e conferma anche in questo programma la sua attitudine curiosa e mai doma. Si apre alla grande con il giovane talento scoperto da Jimmy La Fave Levi Parham insieme al mito Doug Seegers, dagli Stati Uniti, accompagnati da alcuni elementi della band di Francesco De Gregori (7 ottobre). Il mese successivo (10 novembre) è la volta di The Orphan Brigade, la band americana rivelazione degli ultimi anni presenta il nuovo, splendido album Heart of the cave. Jaime Michaels & Jono Manson (U.S.A.) con Radoslav Lorkovic (Croazia) e la partecipazione di Paolo Ercoli sono i protagonisti del concerto del 7 dicembre: l’occasione, per il pubblico del FolkClub, di scoprire un vero songwriter di razza, direttamente dal New Mexico, accompagnato dal funambolo croato della fisarmonica e del pianoforte e dal dobroista più richiesto in Italia. Thom Chacon (U.S.A.) (20 gennaio) autentico cowboy, guida a cavallo nel Colorado e New Mexico, è l’incarnazione vivente del genere musicale Americana. Steve Forbert (U.S.A.), protagonista del concerto del 24 marzo, è un cantautore cult originario del Mississippi, ma adottato dalla Grande Mela che torna in Italia dopo moltissimi anni di assenza per presentare il suo nuovo acclamato disco Flying At Night. Più che un concerto sarà una vera e propria esperienza l’arrivo di Session Americana (28 aprile)e il concerto di chiusura, il 9 maggio, sarà di James Maddock cantautore inglese trapiantato capace davvero di toccare l’anima con la sua musica.La seconda rassegna della stagione del Folk Club, ideata e realizzata in collaborazione con il batterista Enzo Zirilli, compie nove anni: Radio Londra è un lungo percorso attraverso il jazz più fresco e innovativo d’oltre Manica. Si inizia il 13 ottobre con New York State of Mind con un quartetto di fenomeni, Marco Panascia, Matteo Prefumo, Seby Burgio ed Enzo Zirilli. Il 10 marzo Peter Bernstein (U.S.A.), Dado Moroni, Dario Deidda ed Enzo Zirilli, ovvero un trio di autentiche star accompagnate da uno dei più acclamati e prestigiosi chitarristi della scena jazz mondiale. John De Leo, indimenticabile leader dei Quinto Rigo arriva invece il 14 aprile con Roberto Cecchetto, Adrian Mears (Australia) ed Enzo Zirilli, cioè il miglior trombonista australiano, una chitarra maestosa e una batteria d’eccezione per un appuntamento di jazz stellare. Il 4 maggio si chiude in bellezza la nona edizione di Radio Londra con un trio composto da Flavio Boltro insieme a Enzo Zirilli per accompagnare il travolgente, eclettico, istrionico pianista e tastierista Malcom Braff (Brasile) per la prima volta sul palco del Club.Ma il grande jazz in questa stagione del FolkClub non si esaurisce con le esplorazioni di Radio Londra: il 19 ottobre è davvero imperdibile il concerto di Enrico Rava Tribe Quintet, la tromba più prestigiosa del panorama italiano in un quintetto stellare con Gianluca Petrella, Giovanni Guidi, Fabrizio Sferra e Gabriele Evangelista. Non da meno l’appuntamento (4 novembre) con l’entusiasmante recital di piano solo di Uri Caine, uno tra i più originali, poliedrici, sensibili e intelligenti musicisti della scena jazz mondiale contemporanea. La stagione si chiuderà nel maggio 2018 con una bella sorpresa che non mancherà di entusiasmare il pubblico. Per celebrare insieme, con un ultimo intensissimo concerto, trent’anni da ricordare.
________________________________________________________________________________

Kalàscima 
Summer Tour 2017


Dopo la Spagna e il Portogallo il tour mondiale dei Kalàscima fa tappa in Italia con due concerti: sabato 8 luglio Amiata Folk Festival ad Arcidosso in provincia di Grosseto e domenica 9 luglio La Centrale Festival di Imola (info www.kalascima.it). Il Summer Tour 2017 dei Kalàscima, tra gli esponenti di punta della musica world italiana, poi proseguirà in Belgio, Francia e Austria e poi ancora in Italia per numerosi live, Germania, Slovacchia, Danimarca e Canada. Questo ennesimo tour mondiale arriva dopo che i Kalàscima nel corso degli ultimi anni si sono esibiti al South by South West di Austin (USA), Babel Med di Marsiglia (Francia), Fira Mediterrania de Manresa (Spagna), Roskilde Festival (Danimarca), Colours of Ostrava (Repubblica Ceca), Sziget Sound Festival (Ungheria) Australian World Music Expo e in numerosi concerti in Giappone, Cina, Corea del Sud, India, Ecuador, USA, Israele, Germania, Danimarca, Belgio, Francia, Svizzera, Spagna, Repubblica Ceca Polonia, Austria, Croazia. I concerti all’estero del Summer Tour 2017 dei Kalàscima sono realizzate con il con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell'ambito dell'iniziativa "Sillumina - Copia privata per i giovani, per la cultura” e rientrano nella programmazione Puglia Sounds Export 2017 REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro futuro.

14/17 novembre Mundial Montreal Montreal - Canada                     
_______________________________________________________________________________

La world music dei Kërkim nella tournée che parte dal tacco dello Stivale e arriva in Europa
Continua il viaggio della band pugliese che a novembre farà tappa anche in Francia

Un lungo viaggio iniziato a febbraio 2017, 20 concerti e un tour che conta ormai migliai di chilometri percorsi. Continua la fortunata tournée dei Kërkim che partendo dal tacco dello Stivale e dopo aver suonato in gran parte delle Regioni del Sud e Centro Italia, sta raccogliendo grande consensi anche nei Club e Festival Europei dedicati alla world music. Infatti dopo aver fatto tappa nei mesi scorsi in Germania (Mannheim, Dresda, Vornbach), Uk (Londra), Bulgaria (Sofia, Plovdiv) e Repubblica Ceca (Kolin), a novembre la band presenterà il proprio album in Francia portando sul palco un repertorio ricco di contanimazioni e ricerca: sabato 18 al Portail CouCou di Salon de Provence e domenica 19 a Le Moolotov di Marsiglia. Non mancano i live nel Sud Italia, la band infatti nelle prossime settimane farà tappa il 21 ottobre al Libertine Caffè Boutique di Campobasso, il 22 ottobre al BarFly di Circello (Benevento) e il 28 ottobre a Soleto (Lecce). Un’idea in continuo movimento, un’appassionata ricerca tra le trame sinuose delle espressioni musicali del Mediterraneo; in viaggio per le capitali europee, sul palco i Kerkim sono Morris Pellizzari alla chitarra, saz e voce, Bruno Galeone alla fisarmonica, Manuela Salinaro alla batteria e percussioni e Gianpaolo Saracino al violino. Il progetto Kërkim nasce a Lecce nel Novembre del 2012 sulla scia di un percorso di ricerca musicale che vuole legare tutte le terre del bacino del Mediterraneo attraverso lo studio delle sonorità: musica mediorientale, flamenco, Balkan, folk salentino e campano, Grecia e Albania. Da quest'ultima terra prende il nome, nel suo significato di ricerca e osservazione, un continuo movimento reso possibile dal dialogo, essenza della worldmusic. La band intreccia le esperienze e le provenienze musicali di ogni singolo componente, tracciando una strada comune nel viaggio che dalle coste salentine attraversa la Croazia, fa tappa in Macedonia e dalle fisarmoniche Rom arriva ai clarinetti turchi, saluta la Grecia e infine torna in Italia, portando nelle composizioni quelle frequenze, quei ritmi e quei colori, riletti e riarrangiati.
_______________________________________________________________________________

HASA-MAZZOTTA
AL VIA IL 19 NOVEMBRE IL TOUR!

Queste le date confermate del tour in continuo aggiornamento con cui Redi Hasa e Maria Mazzotta presenteranno “NOVILUNIO” in Italia e in Europa: Il 19 NOVEMBRE al Centro Culturale Candiani di MESTRE (Venezia); il 20 NOVEMBRE in occasione della “Milano Music Week” alla Salumeria della Musica di MILANO; il 27 NOVEMBRE al Comedy Club di PARIGI (FR); il 2 DICEMBRE al Theatre Molière di BRUXELLES (BE); il 22 DICEMBRE al Folk Club di TORINO; 18 GENNAIO alla Sala Studio  dell’Auditorium Parco della Musica di ROMA; il 19 APRILE al Teatro dei Rinnovati di SIENA.
_______________________________________________________________________________

EUGENIO BENNATO
DA CHE SUD E’ SUD TOUR

Partirà il 25 novembre dall’Auditorium La Verdi di MILANO il nuovo tour teatrale di Eugenio Bennato, “Da che sud è sud”, prodotto e organizzato da MusicShow International. Queste tutte le date ad ora confermate:  

25 novembre - AUDITORIUM LA VERDI di MILANO;
4 dicembre - TEATRO DIANA di NAPOLI;
15 dicembre - TEATRO PALAZZO di BARI;
1 febbraio - TEATRO PUCCINI di FIRENZE;
2 febbraio - AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA di ROMA;
6 aprile - TEATRO ARISTON di SANREMO.
 ________________________________________________________________________________

#WITHREFUGEES: DEBUTTA A LAMPEDUSA IL TOUR DI SANDRO JOYEUX DEDICATO AI RIFUGIATI 

Restituire la musica delle proprie origini a chi è stato costretto a fuggire dal proprio paese a causa di guerre, violenze e persecuzioni. E’ questo l’intento del #WithRefugees tour del cantautore italo-francese Sandro Joyeux, con il supporto dell’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR). Il tour partirà simbolicamente da Lampedusa il 1 ottobre, nell’ambito delle celebrazioni in programma per la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, e proseguirà fino a dicembre toccando le principali città italiane, tra cui Roma, Napoli, Palermo, Firenze, Bologna e Milano. L’UNHCR ha voluto sostenere il tour attraverso #WithRefugees, la campagna globale lanciata nel 2016 con l’obiettivo di rendere visibile la solidarietà e l’empatia verso i rifugiati a livello globale. Nel 2017 la campagna vuole promuovere tolleranza e non discriminazione a livello nazionale ed internazionale, rafforzando il contratto sociale tra le comunità di accoglienza e le comunità di rifugiati. In quest’ottica, il tour di Joyeux, grazie alla collaborazione anche dello SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), mira a coinvolgere attivamente nei concerti le comunità di rifugiati ospitate nei centri di accoglienza dei vari territori, fornendo e restituendo accesso alla musica ai beneficiari di protezione internazionale. Alla campagna #WithRefugees è collegata una petizione a cui si può aderire andando sul sito https://withrefugees.unhcr.it/. Attraverso la petizione, ciascuno può chiedere ai governi di garantire che ogni bambino rifugiato abbia un'istruzione, che ciascuna famiglia di rifugiati abbia un posto sicuro dove vivere e che ogni rifugiato possa lavorare o acquisire nuove competenze per dare il suo contributo alla comunità. Sandro Joyeux è stato una delle sorprese del concertone del Primo Maggio 2015 a Piazza San Giovanni.  Parigino di nascita (1978), giramondo per vocazione, ha percorso più di mezzo milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per raccogliere tradizioni dialetti e suoni del Sud del mondo. Canta in Francese, Inglese, Italiano, Arabo, e in svariati dialetti come il Bambarà, il Wolof, il Dioulà. È reduce da centinaia di concerti in giro tra l’Italia e l’estero negli ultimi anni, tra live club e prestigiosi Festival di musica world e non solo.  Nel 2012 ha ideato l’Antischiavitour, un tour a sostegno dei braccianti stagionali stranieri lungo tutta la penisola, che lo ha portato a suonare in tutti i luoghi simbolo dello sfruttamento della manodopera migrante, ma anche nel C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto (Roma) e in numerosi progetti SPRAR. Tante sono le collaborazioni con artisti importanti: è stato voce solista per l’opera “L’amore muove la Luna” di Eugenio Bennato andata in scena al teatro San Carlo di Napoli e con Toni Esposito ha partecipato alle edizioni 2012/13 di “Pino Daniele - Tutta n’ata storia” al Palapartenope di Napoli. Nel 2012 è uscito il suo primo disco “Sandro Joyeux”.  Nel 2013 il videoclip del singolo “Kingston” sui bambini che vivono in condizioni di disagio nel mondo ha visto la collaborazione di Save The Children. Il video del singolo “Elmando” uscito a Maggio 2015 gode del patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). L’11 Marzo 2016 all’Auditorium Parco della Musica di Roma ha presentato il suo disco “Migrant”, che vede tra gli ospiti Eugenio Bennato. La sua ispirazione fortemente votata al racconto di un mondo che migra e si trasforma, ne rende il messaggio quanto mai importante ed attuale. Media Partner è Radio Popolare, che seguirà il #WithRefugees tour con collegamenti e corrispondenze dalle varie date nel corso di Jack, la trasmissione condotta da Davide Facchini, in onda dal lunedì al venerdì dalle 15,30 alle 17. 

#WithRefugees tour 2017

27 ottobre - Aversa - Magazzini Fermi
3 novembre - Palermo - I Candelai 
5 novembre – Ravenna "Coltivati" - Circolo Arci Kinotto 
10 novembre – Firenze - Combo Social Club
11 novembre – Pisa - Exwide
17 novembre - Ariano Irpino (AV) – Pignata in bellavista
18 novembre – Napoli - Ex Asilo Filangieri
23 novembre - Torino -  POP (ex Lavanderie Ramone) 
24 novembre - Milano - Masada
25 novembre – Bologna - Arteria
1 dicembre - Roma - Angelo Mai
_________________________________________________________________________________

ELEONORA BORDONARO
presenta
"Cuttuni e Lamé" 

28 Ottobre 
Casa Museo del Cantastorie, Paterno (Ct)
29 Ottobre
Auditorium della Rai, Palermo
_________________________________________________________________________________

FERMENTO ETNICO 
PRESENTA

SABATO 28 OTTOBRE 
SERATA CONVIVIALE Festa a ballo con il gruppo 
KISSENE FOLK 

SABATO 25 NOVEMBRE 
SERATA CONVIVIALE Festa a ballo con il duo 
SOLELUNA 

VENERDI' 15 DICEMBRE
CENA DI NATALE e CHIUSURA BILANCIO Festa a ballo con il gruppo 
ZENZERO & CANNELLA
_________________________________________________________________________________

Giovedì 26 Ottobre ore 21.30
“In Folk & Reduction” in concerto
Gianfranco Narracci, Joy de Vito, Massimo Duino, Marco Massari e Simone Morgantini 
Joshua Tree Pub, via Della Scala n° 37/ R, nei pressi della Stazione S.M.N a Firenze

La Nuova formazione folk “In F & R”, nata a Firenze, vi farà immergere in una ricercata miscela di brani di autori contemporanei e musiche tradizionali. I quattro musicisti, presenti da diverso tempo sulla scena folk italiana, uniscono le loro energie per dare vita a questo nuovo progetto con radici sparse un po’ ovunque, che propone un repertorio folk da ballare e da ascoltare. Massimo Duino mandolino elettrico e voce dei Lucanìa, Marco Massari percussionista dello stesso gruppo con i suoi tamburi a cornice, Gianfranco Narracci polistrumentista e collaboratore di varie formazioni della scena musicale italiana, ai suoi strumenti tradizionali, e Joy de Vito alla chitarra Jazz. “In F & R” si racconteranno attraverso l’unicità dei loro strumenti, in un’ esperienza musicale fondamentalmente acustica, nello storico pub Fiorentino Joshua Tree Pub.

Ingresso libero.
Inizio concerto ore 22.15
_______________________________________________________________________________

Arto Lindsay
Nuovo video e tour europeo

Torna in Europa ARTO LINDSAY per presentare "Cuidado Madame", il suo ultimo album in studio uscito a fine aprile su etichetta Ponderosa Music & Art, un lavoro al solito geniale e coraggioso, ispirato al misconosciuto film omonimo del 1970 del regista underground brasiliano Julio Bressane, che racconta degli allegri e brutali omicidi commessi da una cameriera.  Queste sono le date confermate:

8 Ottobre - Paris (F) @ La Bellevilloise (full band)
13 Novembre - Trento (IT) @ Auditorium  Santa Chiara (trio)
14 Novembre - Breno (IT) @ Teatro delle Ali (trio)
15 Novembre - Roma (IT) @ Monk (trio)
16 Novembre - Bologna (IT) @ Locomotiv (trio)
18 Novembre - Madrid (ES) @ Cafè Berlin (trio)

Lindsay ha anche rilasciato il nuovo video del brano "Arto vs Arto", diretto da Seth Tillett e visibile QUI sul suo facebook ufficiale.
_______________________________________________________________________________

FELMAY
I concerti

BIRKIN TREE
04 Dicembre 2017 - h:21.00
Cinema Teatro Don Natale Leone, Albisola Superiore (SV)

I LIGURIANI
12 Ottobre 2017 - h:20.00
Blaue Haus Doellnitz, Kasendorf (Germania) 
13 Ottobre 2017 - h:20.00
Kulturhammer e.v., Thierstein (Germania) 
14 Ottobre 2017 - h:20.00
Gasthaus “Zum Roten Ochsen”, Rechberghausen (Germania) 
15 Ottobre 2017 - h:20.00
Dieselstrasse 
Esslingen am Neckar (Germania) 
27 Ottobre 2017 - h:20.30
Rätschenmühle e.V. Geislingen Schlachthausstraße 22, Geislingen (Germania)
28 Ottobre 2017 - h:20.30
Feuerschloesschen Bad Honnef, Bad Honnef (Germania) 
23 Dicembre 2017 - h:21.00
Liguriani & Mario Pirovano
“Invexendo de Natale”
Teatro Sociale di Camogli, Camogli (GE) 

TRE MARTELLI
04 Novembre 2017 - h:21.30
Festa per i 40 anni dei Tre Martelli
Teatro Ambra, Alessandria 
17 Dicembre 2017 - h:17.00
Auditorium del Museo della Gambarina, Alessandria 
_______________________________________________________________________________

HELIKONIA
presenta

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
Giovedì 12 Ottobre 2017 ore 21:00
Teatro Studio G.Borgna

NADIA NATALI 
"De Core" Canzoni belle e appassionate che Roma mia m’aricordate

Uno spettacolo dall’anima “vera” che racconta, mediante una fusione di musica e teatro, la romanità allo stesso tempo schietta, malinconica e vivace che si respira ancora oggi in ogni angolo della Città Eterna. “De Core” lascia intatta la tradizione invitando lo spettatore a fondersi con la bellezza struggente degli stornelli antichi, delle serenate sotto al balcone, delle canzoni popolari più note come: L'Eco der core, Ciumachella de Trastevere, Roma forestiera... Il trio Mastena è composto da artisti di indiscusso livello: Nadia Natali, una delle voci più note del panorama romano, Massimo Aureli, brillante e affermato chitarrista e Stefano Indino, affermato e pirotecnico fisarmonicista. I tre artisti in scena, attraverso un accattivante itinerario di musica, parole e piccole perle teatrali, conducono per mano il pubblico in un viaggio denso di tutte quelle emozioni del passato che, tramandate nei secoli fino a oggi, hanno contribuito a rendere unica la città più bella del mondo. 

Con Helikonia posto unico 12€ (anziché 15) Importante: la riduzione si ottiene effettuando la prenotazione via email a: helikonia@tiscali.it oppure (SOLO via sms) al 3927937717 specificando un cognome di riferimento e numero partecipanti.
________________________________________________________________________________

RICHARD THOMPSON 
Plus support Josienne Clarke + Ben Walker

Wed 11 October Brighton Dome
Thu 12 October Guildford G-Live
Fri 13 October Poole Lighthouse
Sat 14 October Bristol Colston Hall
Sun 15 October Cardiff Wales Millennium Centre
Tue 17 October Edinburgh Usher Hall
Wed 18 October Gateshead Sage
Thu 19 October Salford Lowry
Sat 21 October Saffron Walden Saffron Hall
Sun 22 October Coventry Warwick Arts Centre
Mon 23 October London Cadogan Hall  *EXTRA DATE on sale Friday 
Wed 25 October Sheffield City Hall
Thu 26 October Leicester de Montfort Hall
Fri 27 October Basingstoke Anvil
Sat 28 October Norwich Theatre Royal
Mon 30 October London Bridge Theatre  SOLD OUT
________________________________________________________________________________


Canción Andaluza" by Paco de Lucía
MADRID PREMIERE
30 & 31 October, Teatro de la Luz Philips (Gran Vía)
Amir John Haddad

"What can we say, what can we tell about this beautiful project, just by watching and hearing the music it gives you goose bumps and a delightful thrill."
Algeciras al Minuto entradas para Canción Andaluza - Paco de Lucía - Madrid  
 
Andalusian Copla has been an important influence in Paco de Lucía’s life from the moment he was born. Already in the cradle, his sister used to sing him lullabies in form of “cuplés” por bulerías. Now they reappear on the posthumous album by Paco de Lucia “Canción Andaluza” as a sign of a new beginning, the beginning of eternity. This last album is a creation, which was born out of Paco de Lucia’s interest and need to reconnect with his inner and deepest roots. A subtle and exquisite work full of maturity where he shares with us his particular vision of Andalusian Copla and proposes, just like on every of his albums, new shapes, new concepts and new musical forms. This time he puts more than ever emphasis on musical expression and sound. The album received 2 Latin Grammy in 2014 for Best Flamenco Album and Best Album of the Year. Only two weeks after its release the album was already a no.1 bestseller in Spain. José María Bandera, Paco de Lucia’s nephew and heir of his legacy, as well as a regular band member of the legendary sextet, has made an adaptation, arrangements and the musical direction and goes now on stage for the first time with this amazing repertoire to perform these famous songs: María de la O, Señorita, Te he de Querer Mientras Viva, Chiquita Piconera, Romance de Valentía and Ojos Verdes, composed by Quintero, León and Quiroga, as well as other great composers. For this new and special show, Bandera invited Amir John Haddad – El Amir to form a powerful and solid guitar tandem full of emotion, virtuosity and sensitivity while interpreting faithfully and masterfully some of the songs that the Maestro of Algeciras had chosen for this album “Canción Andaluza”. The band format is a quartet with the following line up: José María Bandera on guitar, El Amir on guitar and bouzouki, Josemi Garzón on double bass and Israel Katumba on percussion. “Canción Andaluza” comes alive by the hand of these excellent and prestigious musicians. The world premiere of such outstanding event took place in his hometown, Algeciras, at the IV Encuentro Internacional de Guitarra Paco de Lucía, the 18Th July 2017 with special guest artist Arcangel. A perfect frame for his debut.
_________________________________________________________________________________

Live in Paris!
Omar Sosa & Seckou Keita
Transparent Water
featuring Gustavo Ovalles, percussion
Saturday, October 7 8:30 PM
Bal Blomet, 33 Rue Blomet, Paris

Back by popular demand, we’re excited to be coming to Paris again on Saturday, October 7.  Bal Blomet is a cool, new (reborn), intimate venue, with an illustrious history, so we’re sure to have a special time!


Omar Sosa
Fall 2017

October 3 - Thessaloniki, GREECE
Dimitria Festival
Transparent Water Trio 

October 7 - Paris, FRANCE
Bal Blomet
Transparent Water Trio 

October 28 - Umea, SWEDEN
Umea Jazz Festival
GFS Trio, featuring 
Trilok Gurtu, percussion; Paolo Fresu, trumpet; Omar Sosa, piano 

November 30 - Fort-de-France, MARTINIQUE 
Martinique Jazz Festival 
CREOLE SPIRITS, featuring
Omar Sosa, piano; Jacques Schwarz-Bart, tenor saxophone; Moonlight Benjamin, vocals; Martha Galarraga, vocals; Claude Saturné, percussion; Gustavo Ovalles, percussion

December 1 - Basse-Terre, GUADELOUPE 
Scene Nationale / L'artchipe
CREOLE SPIRITS, featuring
Omar Sosa, piano; Jacques Schwarz-Bart, tenor saxophone; Moonlight Benjamin, vocals
Martha Galarraga, vocals; Claude Saturné, percussion; Gustavo Ovalles, percussion

U.S. Tour
October 2017
Quarteto AfroCubano featuring 
Childo Tomas, bass; Leandro Saint-Hill, saxophone; Raul Pineda, drums

October 11 - Detroit, MI
Jazz Cafe at Music Hall

October 12 - Albuquerque, NM
Outpost Performance Space

October 13 - Las Vegas, NV
The Smith Center

October 14 - Las Vegas, NV
The Smith Center

October 15 - Berkeley, CA
Freight and Salvage

October 17 - Seattle, WA
Earshot Jazz Festival
Seattle Art Museum

JAPAN Tour
October 2017
Transparent Water Trio featuring 
Omar Sosa, piano; Seckou Keita, kora; Gustavo Ovalles, percussion

October 21 - Nakamachi (Tokushima)
Haigu Noson Butai

October 22 - Tokyo, JAPAN
Peter Barakan's Live Magic
Ebisu Garden Hall

October 24 - Tokyo
Haretara Sorani Mame Maite

U.K. Tour
November 2017
Transparent Water Trio featuring 
Omar Sosa, piano; Seckou Keita, kora; Gustavo Ovalles, percussion

November 8 - Aberystwyth
Aberystwyth Arts Centre

November 9 - Southampton
Turner Sims Concert Hall

November 10 - Penryn
Falmouth University
Academy of Music and Theatre Arts (AMATA)

November 11 - Swansea
Taliesin Arts Centre

November 12 - Bury
The Met

November 14 - Cardiff
Royal Welsh College of Music & Drama

November 15 - Liverpool
Liverpool Philharmonic Music Room

November 16 - Leeds
Howard Assembly Room

November 17 - Shoreham-by-Sea
Ropetackle Arts Centre
Shoreham-by-Sea
African Nights Fever

November 18 - Bristol
The Lantern
Colston Hall

November 19 - London
Milton Court at Barbican
EFG London Jazz Festival

November 20 - Bury Saint Edmunds
The Apex

November 21 - Gateshead
Sage Gateshead
___________________________________________________________________________


BI:POLE

ROSTER (SUITE)
MAUD OCTALLINN :
25 Oct au festival OFF OFF OFF / Troyes (10)
PAULETTE WRIGHT : 30 Mai à La Java / Paris (75)

ISAYA
17 Nov : Salle Lily Pons Draguignan (83)

PULP MUSIC

NOJAZZ
10 Novembre : All that jazz Blois (41)

VLB RECORDINGS

Quart2Tour 2017

Quart2Tour est une opération de soutien à la diffusion et à la promotion d’artistes régionaux en développement. Quart2Tour permet ainsi la circulation de ces artistes au sein de notre Région pour mieux exister ailleurs.  Quart2Tour, en 2017, ce sont 8 artistes sur la route pour un total de 40 concerts prévus de janvier à décembre 2017 !

AKWABA, Châteauneuf-de-Gadagne
akwaba.coop
Automne POTOCHKINE, OLABY

CABARET ALÉATOIRE, Marseille
09 DÉCEMBRE SWAN INK

FORUM DES JEUNES ET DE LA CULTURE, Berre l'Étang www.forumdeberre.com
18 OCTOBRE LYA

LE CRI DU PORT, Marseille
Automne POTOCHKINE, SWAN INK, OLABY

LES PASSAGERS DU ZINC, Avignon
11 NOVEMBRE LA MOSSA
FESTIVAL "SOIRÉES D'AUTOMNE"
Automne POTOCHKINE, ALPHAZE

MJC DU BRIANÇONNAIS - LA FACE B, Briançon
25 NOVEMBRE SWAN INK (Option)
Automne YUNA PROJECT

MJC PICAUD - LA TANGENTE, Cannes
Automne POTOCHKINE, SWAN INK, OLABY

MJC VENELLES 
18 NOVEMBRE LYA

NOMAD' CAFÉ, Marseille
05 OCTOBRE LA MOSSA + LYA

ORIZON SUD, Marseille
07 DÉCEMBRE CARBON COPPER
Automne ALPHAZE, YUNA PROJECT

SALON DE MUSIQUE – IMFP, Salon de Provence
Automne LYA, CARBON COPPER

TANDEM, Toulon
07 DÉCEMBRE OLABY