Numero 389 del 31 Dicembre 2019

Care lettrici e lettori, concludiamo un 2018 ricco di musica con uno spumeggiante Blogfoolk #389 di fine anno. La copertina è dedicata a “Cenere”, comeback album di Mimmo Locasciulli, pubblicato a nove anni da “Idra”. Nell’intervista il cantautore abruzzese illustra le ispirazioni alla base della raccolta di dodici nuove canzoni, testimonianza della sua grande vitalità artistica. Proseguiamo con “Shorelines”, ottimo esito dalla collaborazione tra due musicisti transnazionali, l’organettista ligure Filippo Gambetta e la pianista e violinista canadese Emilyn Stam. Invece, “Inverna” è l’omaggio della cantante verbanese Cristina Meschia ai canti della tradizione lombarda: una rilettura dello storico lavoro di Nanni Svampa e del Nuovo Canzoniere italiano. Il nostro disco consigliato della settimana è “Kulku” dei Sans, il quintetto internazionale guidato dal polistrumentista inglese Andy Cronshaw, che ha raggiunto le prime posizioni delle chart di world music ed è stato segnalato in molte playlist annuali di periodici specializzati e di quotidiani. Si apre alle musiche del mondo anche la colonna sonora de “L’ordine delle cose” con le composizioni originali di Sergio Marchesini. Di grande interesse, poi, il disco eponimo delle Tautumeitas, sestetto di fanciulle lettoni, e “Daa Dee”, il progetto della cantante, attrice e danzatrice etiopica Minyeshu. La lettura della settimana è il prezioso volume con due CD, “Musiche della tradizione ebraica a Venezia. Le registrazioni di Leo Levi (1954-1959)”, a cura di Piergabriele Mancuso, pubblicato da SquiLibri. A completare il numero, ci sono la recensione di “Imprints” di Michel Banabila e la controcopertina di Corzani Airlines con protagonista Waxahatchee. Da ultimo, vi proponiamo le playlist 2018 della Redazione, che rispecchiano la varietà di ascolti e le tante proposte che hanno caratterizzato un anno di pubblicazioni settimanali di Blogfoolk. Abbiamo anche scelto il nostro BF-Choice dell’anno che, a larga maggioranza, è “Lantìas” di Elena Ledda, il raffinato ultimo album della straordinaria cantante campidanese, prodotto da Michele Palmas e arrangiato dal bassista Silvano Lobina. Segnalazioni anche per  “La Mentirosa” di Flo, “100 Ghosts” di Patrizio Fariselli e “Marea” di Enza Pagliara e Dario Muci. Congratulazioni alla signora del canto sardo e mediterraneo. Buon 2019 di musica con Blogfoolk!

Editor's Note 
Dear readers, we conclude a 2018 full of music with an effervescent end-of-year Blogfoolk # 389. Our cover story is "Cenere", Mimmo Locasciulli’s comeback, published nine years after the previous album, "Idra". In the interview the Abruzzo singer-songwriter explains the inspiration behind the collection of twelve new songs, witnessing his great artistic vitality. We continue with "Shorelines", excellent results originated from the collaboration between two transnational musicians, the diatonic accordion player Filippo Gambetta and the Canadian pianist and violinist Emilyn Stam. Instead, "Inverna" is the homage of the singer Cristina Meschia to Lombardy musical tradition: a reinterpretation of the historical work of Nanni Svampa and Nuovo Canzoniere Italiano. Our Recommended Disc for this week is "Kulku" by Sans, an international quintet led by English multi-instrumentalist Andy Cronshaw, who has reached the top positions of world music charts and presented in the yearly playlists of many magazines and newspapers. A world music feeling is to be found in the film score of "L’ordine delle cose", with the original compositions by Sergio Marchesini. Of great interest is the eponymous record of Tautumeitas, a sextet of Latvian girls, and "Daa Dee", the project of the Ethiopian singer, actress and dancer Minyeshu. The reading of the week is the precious book with two CDs, displaying a research into Leo Levis’ seminal recordings of Jewish religious traditions in Venice, “Musiche della tradizione ebraica a Venezia. Le registrazioni di Leo Levi (1954-1959)”, edited by Piergabriele Mancuso and published by SquiLibri. To complete the current issue, there is the review of "Imprints" by Michel Banabila and the Corzani Airlines’ back cover pic starring Waxahatchee. Finally, we propose the Blogfoolk staff 2018 playlist, reflecting the diverse plays and the many proposals that have characterized a year of Blogfoolk. Also, we have chosen our Disc of the Year Choice (BF-Choice), which won by a huge majority, is Elena Ledda ‘s "Lantias", the latest refined work of the extraordinary singer from  Campidano, produced by Michele Palmas and arranged by THE bass player Silvano Lobina. So, congrats to the lady of the Sardinian and Mediterranean singing for her achievements. Further with our poll, we have  Flo’s "La Mentirosa", "100 Ghosts" by Patrick Fariselli and Enza Pagliara and Dario Muci’s "Marea"
Happy New Year 2019 of music with Blogfoolk!

Ciro De Rosa
Direttore Editoriale di www.blogfoolk.com


COVER STORY
VIAGGIO IN ITALIA
WORLD MUSIC
LETTURE
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES
EDITOR'S CHOICE 2018
Le playlist di Blogfoolk

L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Nessun commento