mercoledì 14 giugno 2017

Numero 311 del 14 Giugno 2017

I percorsi in note di Blogfoolk questa settimana iniziano con l’evocazione del mondo sefardita di “Matesha”, il debutto del trio Mi Linda Dama, già vincitori del premio “Interpreti” all’ultima edizione del Festival Musica nelle Aie. Alessio Surian li ha intervistati in occasione di un’esibizione patavina, entrando direttamente nel vivo della loro cifra stilistica e del programma del disco d’esordio, pubblicato dalla blasonata label toscana Radici Music. Imperdibile ”Traces of Âşik”, del compositore, balladeer e suonatore di bağlama turco Ulaş Özdemir, il cui terzo disco solista, prodotto per Buda Musique,  riproduce lo spirito degli âşik, i cantori itineranti anatolici, dei quali il musicista riprende materiale narrativo, coprendo un arco temporale che va dalla fine del XVIII secolo alla contemporaneità, integrandolo con suoi scritti. Di tante suggestioni e affabulazioni sonore si fa portatrice anche la vicenda artistica di Ambrogio Sparagna, riassunta in “Stories 1986-2016”, florilegio in due CD dell’autore e organettista laziale, edito da Finisterre. Seguendo ancora le mappe sonore mediterranee incontriamo l’Erodoto Project, nel quale i fiati del romano-siciliano Bob Salmieri, già leader dei Milagro Acustico, si combinano con la scrittura jazz. Alla tradizione musicale siciliana è ispirato “Pandora e Cumpagnia”, secondo album di Nisia, duo composto da Emanuela Lodato e Vincent Noiret.  Invece, in “Soul Crusader Again - The Songs of Bruce Springsteen”, Graziano Romani rende omaggio al repertorio del rocker del New Jersey, a distanza di sedici anni dal primo volume. Il jazz ritorna ‘contaminato’ dal folk con “Quintauro”, secondo album del Michele Marini OrganicTrio, dove si fanno notare gli interventi di Riccardo Tesi, del duo Bottasso, di Elias Nardi e Maurizio Geri, mentre sul versante della musica contemporanea, presentiamo “Primidimaggio” del pianista  Renato Fucci. In chiusura del numero 311 di Blogfoolk, lo scatto di Valerio Corzani fissa un’altra figura artistica che predilige le mescolanze: la newyorkese Annette Peacock.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
WORLD MUSIC
VIAGGIO IN ITALIA
ITALIAN SOUNDS GOOD
SUONI JAZZ
CONTEMPORANEA
CORZANI AIRLINES


L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

0 commenti: