Numero 300 del 29 Marzo 2017

Blogfoolk taglia il traguardo del numero trecento, proseguendo incessantemente le sue attività, da tempo ormai non limitate alla sola dimensione editoriale, ma ampliatesi attraverso collaborazioni con i principali festival nazionali ed esteri. Come sapete, siamo stati presenti a Babel Med Music, a Marsiglia, sotto le insegne di Italian World Beat, un hub che coinvolge professional del settore world, che ha in cantiere molte iniziative di cooperazione, nel medio e lungo periodo, anche in vista del Womex 2017 di Katowice. Con Italian World Beat saremo presenti anche al prossimo Atlantic Music Expo di Capo Verde (Praia, 10-13 aprile). Altra novità, la media partnership con IT-Folk, nuovo coordinamento dei festival folk e world italiani. Quanto al lancio di un nuovo layout, è solo rimandato, dal momento che problematiche di natura strettamente tecnica ci consigliano, per ora, di proseguire ancora per qualche tempo con il nostro format collaudato. In ogni caso, non abbiamo abbandonato il progetto e il cantiere è ancora aperto. C’è però una grande realtà, che rafforza il nostro cammino, di cui probabilmente i nostri lettori più attenti si saranno accorti leggendoci: la nostra redazione è cresciuta, sia per numero di collaboratori sia per qualità, assumendo una configurazione a geometria variabile, in cui in ogni pubblicazione si alternano voci critiche differenti: dai giornalisti agli addetti ai lavori fino a toccare il mondo accademico. In questo senso, non possiamo non sottolineare il prezioso contributo arrivatoci dalle “nuove” firme di Marco Calloni, Valerio Corzani, Layla Dari, Grazia Rita Di Florio, Elisabetta Malantrucco, Alessia Pistolini e Alessio Surian. Anche con il loro libero ma appassionato contributo stiamo costruendo una realtà giornalistica all’insegna dell’informazione plurale, in grado di superare gli steccati che impone il mercato musicale per aprirsi ad una ricerca rigorosa di dischi, libri, concerti e festival da raccontarvi.
Venendo più direttamente al numero odierno, la cover story è dedicata a “Insight”, il nuovo album del violinista e compositore puteolano Lino Cannavacciulo. Lo abbiamo incontrato per un focus su questo nuovo, importante capitolo della sua carriera artistica. Ci spostiamo in Sardegna per parlare della compilation "Echo (Earth Child House)", che vede protagonisti alcuni dei principali musicisti della scena musicale isolana a sostegno di un progetto benefico per finanziare la costruzione di una residenza-biosfera per bambini malati di tumore. Restiamo ancora in Italia per andare alla scoperta dei suoni plurali dell’Orchestra di Piazza Vittorio, di cui vi presentiamo il nuovo album “Credo”. La rubrica i Luoghi della musica racconta il concerto tributo a Luigi Tenco, andato in scena lo scorso 21 marzo all’Angelo Mai di Roma, mentre per la sezione Letture, proponiamo “È vero che il giorno sapeva di sporco. Riascoltando Disoccupate le strade dai sogni di Claudio Lolli” di Mario Bonanno. Torniamo a parlavi di dischi con la recensione dello splendido “The Soul Of Jamaica” di Inna de Yard. Ci spostiamo, poi, sul versante jazz con l’altrettanto superbo “Two Minuettos. Live in Milano” di Paolo Fresu e Uri Caine. Completano il numero la rubrica Contemporanea, in cui si parla di “Filmworks” del chitarrista Alberto N.A. Turra e l’ormai consueto scatto di Corzani Airlines con protagonisti Azam Ali & Niyaz.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
VIAGGIO IN ITALIA
WORLD MUSIC
I LUOGHI DELLA MUSICA
LETTURE
REGGAE
CORZANI AIRLINES
L'immagine di copertina è un'opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

Posta un commento