giovedì 23 giugno 2016

Numero 261 del 23 Giugno 2016

È il tropicalismo mediterraneo degli Os Argonautas ad aprire Blogfoolk #261. La band pugliese con la passione per le sonorità portoghesi e brasilianeha ha pubblicato “Samba delle Streghe”. Della storia del gruppo e del secondo album parliamo con il bandleader Giovanni Chiapparino. Proseguiamo con i suoni world di marca italiana con le note irlandesi di “The Northern Breeze” del flautista Michel Balatti, musicista raffinato e molto attivo nel panorama del folk italiano ed europeo, conosciuto per la sua militanza in Birkin Tree e Liguriani. Discendiamo la Penisola per andare alla scoperta di “Rosamarino”, progetto che ruota intorno alle voci di Ninfa Giannuzzi, Rachele Andrioli, Simona Gubello e Meli Hajderaj. Oltreoceano poi, a New York, ad incontrare il sound transnazionale dei MAKU SoundSystem giunti al quarto album, intitolato “Mezcla”. Di nuovo in Italia, per “Fabioulous Ocarina”, disco made in Budrio di Fabio Galliani & Ocarinamania. Per i live act, vi raccontiamo la performance site-specific “Passage Through The World”, firmata dagli iraniani Shirin Neshat e Shoja Azari (immagini, video e spazio scenico), con musiche del loro connazionale  Mohsen Namjoo e la partecipazione del quartetto vocale Faraualla, di Antonella Morea e del coro i Giullari di Dio, andato in scena per il Napoli Teatro Festival Italia. Con Mauro Palmas presentiamo “Mare e Miniere”, un lungo cartellone di seminari, stage di strumenti e canto, concerti e attività culturali collaterali, che si svolge da nove anni in diverse località della Sardegna. La pagina jazz ci porta a “Cosmic Renaissance” dell’ottimo Gianluca Petrella, mentre quella delle produzioni extra-folk italiane è dedicata a “Between Myth and Absence” dei Leptons.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVERSTORY
WORLD MUSIC
VIAGGIO IN ITALIA
I LUOGHI DELLA MUSICA
SUONI JAZZ
ITALIAN SOUNDS GOOD


L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)

0 commenti: