Numero 256 del 20 Maggio 2016

Corriamo veloci verso la stagione dei festival, che ci vedrà partecipi e partner (Li Ucci Festival, Mare e Miniere e il Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana, sono solo le prime rassegne in elenco) aprendo il numero 256 di “Blogfoolk” con la copertina dedicata al disco consigliato della settimana “Com un soldat”, esordio da solista della cantautrice sarda Claudia Crabuzza. Abbiamo incontrato l’artista algherese per farci raccontare questa sua nuova avventura. Ci trasferiamo sul continente per presentare un disco molto atteso, all’incirca da tredici anni, “Le canzoni della cupa”, il nuovo album di Vinicio Capossela, un progetto di 23 canzoni, complesso nella genesi e nella concezione, che vede il patrimonio della tradizione orale del Sud Italia mescolato con la canzone d’autore, sempre nella prospettiva, né filologica né etnomusicologica, del grande affabulatore Vinicio. Ci spostiamo poi nell’Occitania italiana per mettere a fuoco le note e le liriche di “Musica Endemica”, il nuovo arrembante lavoro di Lou Dalfin. Sul fronte world music, occchio alle due produzioni franco-brasiliane di Sociedade Recreativa (“Sociedade Recreativa”) e Zé Boiadé (“Zé Que Casá”). Torniamo a parlare della musica dal continente africano con “Monistic theory” di Joe Driscoll & Sekou Kouyate. Paolo Mercurio prosegue il suo cammino retrospettivo nella tradizione musicale sarda con contributo dal titolo: “Efisio Melis, le launeddas tra innovazione, virtuosismo strumentale e tradizione”. Non manca il nostro consueto sguardo sul jazz con l’omaggio a Billie Holiday di Chiara Liuzzi e quello sulla musica contemporanea con “Piano Escape” di Katia Pesti. In chiusura, vi proponiamo il progetto "Bit Generation" del cantautore e sociologo napoletano Lello Savonardo. In conclusione non possiamo non ricordare in questo numero anche la figura del grande storyteller texano Guy Clark scomparso di recente.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


COVER STORY
VIAGGIO IN ITALIA
WORLD MUSIC
MEMORIA
SUONI JAZZ
CONTEMPORANEA
ITALIAN SOUNDS GOOD

L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)


Posta un commento