Numero 224 dell'8 Ottobre 2015

Mentre prosegue l’incessante lavoro della nostra flyin’squad di “Blogfoolk” attraverso i principali festival della nostra penisola con un impegnatissimo weekend, che ci porterà nella Sardegna della world music per il Premio Andrea Parodi, come membri della giuria critica, e in Puglia per Talos Festival, del quale la nostra testata è media partner, la cover story del n.224 vi offre “Cafè Cantante”, il nuovo album degli Almoraima. A margine di un concerto estivo, abbiamo incontrato il gruppo salentino con cui nell'intervista abbiamo parlato delle loro rotte sonore, soffermandoci sul più recente lavoro in studio. Proseguiamo il nostro cammino attraverso le musiche del mondo con “Hatched”, il nuovo disco della cantante e chitarrista brasiliana Badi Assad, nel quale si è cimentata con il repertorio di artisti stilisticamente molto diversi da lei, dai Mumford & Sons a Lorde, passando per Alt-J. Non potevamo dire la nostra su un disco importate come “El Mutakallimûn”, della cantautrice algerina Souad Massi. Dal Friuli, invece, vi raccontiamo “Incuintretimp” di Franco Giordani, già collaboratore di Luigi Maieron, qui al debutto come solista. Ritorna la rubrica Letture, per presentare la monografia ‘a più voci’ dalla Sardegna “Bortigali un paese e le sue pratiche musicali”, a cura di Ignazio Macchiarella, Sebastiano Pilosu e Associazione Sas Enas. Torniamo a parlare di canzone d’autore, ma questa volta intrecciata al jazz, con Saverio Pepe e il suo nuovo disco “Canto male il jazz”. Nel gioco di rimandi continui tra jazz e world music, ci occupiamo di Paolo Giaro con “Tango Nuevo Latin Jazz”. Non manca uno sguardo verso la musica contemporanea con “It Is Time For You To Return” di Jozef Van Wissem, artista olandese ben noto per il suo approccio non convenzionale al liuto barocco. Chiude il numero la rubrica Italian Sounds Good, dedicata a “Babilonia” dei molisani Riserva Moac.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


WORLD MUSIC
VIAGGIO IN ITALIA
LETTURE
STORIE DI CANTAUTORI
SUONI JAZZ
CONTEMPORANEA
ITALIAN SOUNDS GOOD

L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)