Numero 194 dell'11 Marzo 2015

Anche quest’anno “Blogfoolk” è tra i media partner di “Babel Med Music”, una delle più importanti manifestazioni dedicate alle musiche del mondo. Saremo a Marsiglia dal 26 al 28 marzo per raccontarvi le novità, gli showcase e l’atmosfera della fiera internazionale che da undici anni si svolge nella città focese. Intanto, apriamo il numero 194 sotto il segno del grande jazz. “Forgotten Matches: The World Of Steve Lacy” è il doppio CD tributo di Roberto Ottaviano, che a dieci anni dalla scomparsa di questo grandissimo del jazz, esplora alcune delle più significative opere del corpus compositivo di Lacy con due degli organici privilegiati dal maestro, il quartetto e il duo. Nell’intervista il musicista barese ci parla a fondo del suo nuovo superlativo album, dedicato al sopranista newyorkese di cui è stato allievo. In tema di musiche tradizionali, ci occupiamo di FolkMus, progetto di respiro europeo che allinea undici artisti originari di Spagna, Portogallo, Italia, Grecia ed Estonia, con l’intento di dare visibilità alle musiche di tradizione orale favorendo conoscenza e pratica reciproca dei repertori tradizionali, ma nel contempo promuovendo l’educazione interculturale mediante la diffusione del progetto attraverso più interventi, tra i quali c’è il disco “Folk Music in Museums”, realizzato con la produzione esecutiva di Erasmo Treglia. Dall’Europa delle tradizioni popolari, ci trasferiamo negli States per presentare un lavoro formidabile, tra i più interessanti della musica acustica di ispirazione trad & world. Ne sono protagonisti due banjoisti d’eccezione, Bela Fleck e Abigail Washburn, coppia di vita e ora di scena. Facciamo ritorno in Italia, dove ci soffermiamo sull’antologia dall’evocativo titolo “Ponte del Diavolo” di Francesco Benozzo e Fabio Bonvicini e su “Colores De Tango” di Giovanni Ventola Danese. Sconfiniamo nel Canton Ticino per parlare di Vox Blenii e del loro “E La Mi Manda”, realizzato in occasione del trentennale dello storico gruppo svizzero. Dal nostro scaffale, attento alle novità editoriali, abbiamo selezionato “Lettere da una taranta”, nella nuova edizione, sempre a cura di Paolo Apolito, da poco pubblicata da Squilibri. Non manca lo sguardo sulla scena indie italiana con uno speciale di Italian Sounds Good in cui vi presentiamo alcune più recenti produzioni che spaziano dal rock alla canzone d’autore. Ci congediamo con il Taglio Basso, in cui Rigo ci presenta il secondo disco dei Sugar Ray Dogs, “Mexi-Cola”.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


SUONI JAZZ
WORLD MUSIC
VIAGGIO IN ITALIA
TAGLIO BASSO

L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)