Numero 160 del 17 Luglio 2014

È nel ricordo del grande contrabbassista jazz Charlie Haden e del guitar hero Johnny Winter, scomparsi di recente, che si apre il nuovo numero di Blogfoolk, nel quale diamo subito un ampio spazio alla world music con il racconto, dalla viva voce di Mario Pio Mancini, del nuovo live dei Nu Indaco, “Incontro Live Alla Casa del Jazz”: un disco che suggella un percorso artistico improntato alla ricerca nell’alveo dell’ethno-jazz-rock, e nel quale spiccano alcune partecipazioni speciali di strumentisti dell’area world e jazz italiana. Nel segno delle musiche migranti e senza frontiere mentali ecco la recente, splendida opera di Antonello Paliotti e Nunzio Reina, “Terra Di Fronte”, a cui va il Consigliato Blogfoolk! di questa settimana. Ma è già tempo di scalare le vette dell’Himalaya, accompagnati dalle suggestioni di “Compassion - Himalayan Buddhist Mantras”, un disco realizzato dall’etichetta piemontese Felmay, nel quale sono raccolti alcuni antichi mantra della tradizione buddista. Il nostro viaggio nel cuore sonoro dell’Andalusia iniziato due settimane fa, curato da Paolo Mercurio, prosegue con il suo intervento sulle “sinergie tra folklore español e musica colta” nell’arte del compositore Manuel de Falla. Per la rubrica “I Luoghi Della Musica” la flyin’ squad di Blogfoolk racconta i concerti di Robert Plant a Roma e di George Benson ad Avella (Av), per il Pomigliano Jazz Festival, in svolgimento in questi giorni in diverse località campane. A proposito di Live Music, Blogfoolk sarà partner attivo negli incontri musicali pomeridiani del festival del Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana (21-25 luglio). Non mancate di seguirci sui social network per aggiornamenti ed immagini in diretta dal Premio della cittadina ligure. Torniamo a parlare di dischi con Storie di Cantautori, in cui Daniele Cestellini presenta il progetto di teatro canzone, nato dalla collaborazione tra Andrea Pierdicca e Yo Yo Mundi. Non manca lo sguardo alla pagina stampata, con il toccante libro “My Name Is Ernesto”, racconto a più voci in memoria del mai dimenticato Ernesto De Pascale, curato da Antonello Anzani, da un’idea di Antonella De Pascale. Degna chiusura del numero il Taglio Basso di Rigo, che questa settimana ha visto per noi il docu-film, “Muscle Shoals - Dove Nascono Le Leggende”, dedicato ai leggendari Muscle Shoals Studio.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com



WORLD MUSIC
MEMORIA
I LUOGHI DELLA MUSICA
STORIE DI CANTAUTORI
LETTURE
TAGLIO BASSO


L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)