Numero 153 del 30 Maggio 2014

Lo scenario d’apertura di Blogfoolk n.153 sono le Highlands , da cui provengono i Runrig, band che da quarant’anni racconta le vicende antiche e moderne della cultura gaelica di Scozia con un suono elettro-acustico che ha fatto storia. Si chiama “Party On The Moor” il loro triplo live celebrativo, in occasione del quale abbiamo intervistato Calum MacDonald, autore, percussionista e fondatore della formazione dell’isola di Skye, per parlare di musica e politiche culturali, anche in vista del prossimo referendum che potrebbe sancire il distacco della Scozia dal Regno Unito. Dalle Terre Alte facciamo rotta verso gli States per lo splendido The “Nocturne Diaries” di Eliza Gilkyson, per poi tornare in Italia per il Consigliato Blogfoolk della settimana, che è “Upset”, combinazione straniante,  divertente e splendidamente suonata dal funambolico duo Rocca-Benigni. Spazio poi alla trad-innovazione  dell’arpa celtica con “Infinito”, il nuovo album di Vincenzo Zitello. Oltre all’arpista italiano, Alan Stivell e Derek Bell, Rodrigo Romani e tanti altri artisti hanno potuto apprezzare l’opera di Michele Sangineto, maestro dell’arte del plasmare il legno. Per la rubrica Cantieri Sonori, Paolo Mercurio ci conduce nell’universo sensibile del liutaio calabrese-brianzolo, costruttore di strumenti musicali antichi e popolari che affascinano il mondo. Non ci facciamo mancare i suoni jazz, proponendovi il report dal Young Jazz Festival, che si è tenuto a Foligno (PG) dal 17 al 25 maggio, e il concerto di Walter Beltrami di scena all’Auditorium Parco Della Musica del 24 maggio. Dal nostro scaffale abbiamo selezionato il racconto didattico per bambini “Un Palcoscenico per Due” firmato da Mauro Neri. Completa il numero il consueto taglio basso di Rigo, che è alle prese con “The Changing Skies” degli The Elephant Revival, folk combo del Colorado.


WORLD MUSIC
CANTIERI SONORI
I LUOGHI DELLA MUSICA
LIBRI
TAGLIO BASSO

L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)