Numero 147 del 16 Aprile 2014

È lo “Stabat Mater” di Giovanni Battista Pergolesi, nella rilettura jazz di Giuliana Soscia e Pino Jodice l’apertura di Blogfoolk numero 147. Per l’occasione abbiamo incontrato la fisarmonicista laziale e il pianista napoletano che ci parlano della loro reinterpretazione. Il saggio-appello “Launeddas Patrimonio dell’Umanità: Una Voce Corale per l’inserimento nella Lista dei Beni del Patrimonio Culturale Immateriale”, a firma di Paolo Mercurio, sollecita un’azione sinergica, affinché l’antico aerofono sardo riceva il giusto riconoscimento in qualità di simbolo dell’intera civiltà sarda e segno d’unione musicale tra i popoli del Mediterraneo e del Vicino Oriente. Dalla Sardegna approdiamo poi a Napoli nello storico scenario della chiesa di Santa Maria delle Anime di Purgatorio ad Arco per i concerti del Coro dell’Arciconfraternita del SS. Crocefisso di Sessa Aurunca e dell’ensemble pugliese Faraualla all’interno del cartellone di “Anime in Transizione”. Dal “palco” torniamo ai dischi, con le recensioni di “Lion City” dei Dirtmusic, a cui va il nostro Consigliato Blogfoolk, di “Vivo” de La Chiva Gantiva, della compilation “Cafè Do Friariell Vol.2”, e per finire, del debutto del duo Dualismagic, mix di tradizione irlandese, quebecchese e italiana. Dal nostro scaffale abbiamo selezionato una novità pubblicata per LIM, si tratta de “Gli Spazi Della Canzone. Luoghi e Forme della Canzone Napoletana” di Giovanni Vacca, lettura indispensabile per i cultori e gli studiosi della canzone classica d’arte di Napoli. “In My Soul” di Robert Cray è la nostra controcopertina affidata, come di consueto, all’efficace commento di Rigo.

Ciro De Rosa
Direttore Responsabile di www.blogfoolk.com


SUONI JAZZ
CANTIERI SONORI
I LUOGHI DELLA MUSICA
WORLD MUSIC
VIAGGIO IN ITALIA
LETTURE
TAGLIO BASSO

L'immagine di copertina è un opera di Donatello Pisanello (per gentile concessione)